1

Finanza etica, convegno: “Terra Viva: finanza ed economia al servizio del pianeta”

Andrea Baranes

Andrea Baranes

Si svolgerà mercoledì 23 Settembre 2015 a Castel Sismondo (Piazza Malatesta) ore 21.00 il convegno dal titolo “Terra Viva: finanza ed economia al servizio del pianeta”. L’attuale sistema finanziario – spiega una nota degli organizzatori – arriva a speculare persino sul prezzo di cibo e materie prime, mentre dall’altra parte milioni di contadini sono esclusi dall’accesso al credito. Occorre cambiare radicalmente strada, da una finanza intesa come un fine in sé stesso per fare soldi dai soldi a uno strumento al servizio dell’economia e della società.  Interverrà Andrea Baranes Presidente della Fondazione Banca Etica (foto). Conduce Nelson Bova: giornalista TG3 Emilia Romagna.

 

Il convegno è preceduto dall’assemblea annuale dei Soci della Provincia  di Rimini  e della Repubblica di San Marino di Banca Popolare Etica con un  incontro, aperto al pubblico, sugli obiettivi e le priorità della finanza etica. Si dibatterà di come la finanza etica può conciliarsi con l’economia e la finanza tradizionale, partendo proprio dall’esperienza concreta di Banca Popolare Etica. A condurre la riflessione, gli interventi di: Nazzareno Gabrielli (Vice Direttore Generale di Banca Etica) che aggiornerà gli intervenuti su Banca Etica, mentre il Banchiere Ambulante, Gigliola Ricci riporterà numeri e risultati specifici a livello locale. Ivan Pesaresi (Responsabile Culturale Area Nord Est), illustrerà le iniziative socio culturali in atto, farà una panoramica circa gli obiettivi e le prospettive del Gruppo di Iniziativa  Territoriale dei soci di Banca Etica della Circoscrizione di Rimini-RSM. Chiuderà l’incontro la presentazione di una realtà riminese socia di Banca Etica, la Bottega Poco di Buono. Ad oggi in Provincia di Rimini e Repubblica di San Marino Banca Etica ha circa 400 soci, per un totale di oltre 400 mila euro di capitale sociale, una raccolta di quasi 5,5 milioni di euro ed impieghi per circa 6 milioni.

 

A fine serata è previsto, in anteprima nazionale, il monologo prodotto da Roberto Mercadini, “Noi siamo il suolo, noi siamo la terra”. Il monologo si rifà al documento Terra Viva promosso da Banca Etica, Etica SGR, Navdanya International e Cascina Triulza, il quale indica una nuova strada per superare la crisi ambientale ed economica che colpisce il pianeta.  Il manifesto “Terra Viva” è frutto del lavoro e dell’elaborazione guidata dall’ambientalista Vandana Shiva, di un panel di ricercatori ed esperti provenienti da tutto il mondo.

 

 

 

 

 




Rimini Fiera, in dividendi per oltre 12 milioni

Per i soci di Rimini Fiera si avvicina il momento delle soddisfazioni. L’Assemblea dei Soci di Rimini Fiera, convocata nella mattinata di oggi, ha approvato la distribuzione di un dividendo di 0,296 euro per ciascuna azione per complessivi 12.519.043 euro. Si tratta delle risorse (al netto delle spese sostenute, delle imposte e delle tasse) provenienti dalla vendita delle aree di via della Fiera pari 16.050.000 euro. Di questi, 10,6 milioni di euro andranno a favore dei Soci pubblici e rientrano tra le fonti finanziarie che erano state previste per la realizzazione del Palazzo dei Congressi di Rimini. Il dividendo verrà liquidato a soci pubblici e privati entro il 15 di giugno 2015 a fronte del perfezionamento dell’iter di vendita.

 

 

 

 




Fumaiolo sentieri, tutti i progetti per il 2014

Cara amica e caro amico,

dopo più di anno dalla costituzione di Fumaiolo Sentieri, abbiamo deciso di scriverti per presentarti l’Associazione e per raccontarti quello che abbiamo fatto e quello che stiamo facendo. Fumaiolo Sentieri è un’Associazione di Promozione Sociale costituitasi nell’Aprile 2012, senza scopo di lucro, formata esclusivamente da volontari ed operante su tutto il territorio comunale. Sin dall’inizio ci siamo occupati della revisione e del potenziamento della rete sentieristica, in collaborazione con la sezione CAI di fumaiolo c'è 2013Cesena e con l’aiuto delle Pro Loco del territorio. Sono state attivate giornate dedicate alla pulizia dei sentieri, alla segnaletica orizzontale (segni bianchi-rossi) e verticale (posizionamento di pali e tabelle) e la segnaletica adottata è conforme con gli standard CAI definiti a livello nazionale. Nel nostro territorio sono presenti circa 170 km di sentieri: in questi 18 mesi abbiamo provveduto alla sistemazione di circa 125 km e prevediamo di completare il resto del lavoro nel 2014! Un lavoro immenso che ha dato risultati significativi in termini di qualità e di ricchezza dei sentieri, portando la nostra rete sentieristica al livello delle migliori realtà montane italiane. Durante questi primi mesi abbiamo ricevuto gli apprezzamenti dei turisti per la qualità del lavoro svolto e sicuramente c’è stato un ritorno di immagine per tutto il territorio. Con le tracce GPS raccolte è stata realizzata la nuova cartina escursionistica interamente dedicata al nostro territorio: “Monte Fumaiolo, Monte Comero”- edizione 2013 – Istituto Geografico Adriatico, in vendita presso gli uffici Pro Loco, presso alcune attività commerciali del Comune, nonché in distribuzione in molte librerie dell’Italia Centro-Nord e su Internet. Inoltre in questi mesi abbiamo messo in campo una serie d’iniziative volte ad incrementare il turismo del territorio e a proporre attività per i residenti, quali escursioni a piedi, MTB, cavallo e con le ciaspole, che hanno registrato una partecipazione attiva e positiva. Molti sono i progetti che abbiamo in programma e che desideriamo realizzare nei prossimi anni: la realizzazione di una guida escursionistica, la collaborazione con le scuole, la manutenzione della sentieristica e tanti eventi, tra i quali l’organizzazione di una seconda edizione di “Fumaiolo c’è!”. Per realizzare questi progetti abbiamo bisogno del sostegno di molte persone: non solo dei volontari attivi ma anche dei soci tesserati, che con il loro contributo permettono il finanziamento di queste attività, mantenendo belli i nostri sentieri e facendoci sentire orgogliosi di essi. Le tessere 2014 (costo 10 €) sono disponibili presso i punti tesseramento di ogni frazione del Comune (elenco completo sul nostro sito Internet). Inoltre, dal 2014, se vorrai, potrai destinare il tuo 5×1000 a Fumaiolo Sentieri. Ricordiamo infine che le attività di volontariato presso Fumaiolo Sentieri permettono ai ragazzi che frequentano il triennio delle scuole superiori di ottenere crediti formativi utili a determinare il loro punteggio scolastico. Ti invitiamo a partecipare alle nostre iniziative, puoi trovare tutte le date delle escursioni e le informazioni necessarie sul nostro sito Internet www.fumaiolosentieri.it e su Facebook.

 




Uscire dalla crisi. Sabato e domenica l’Expo di Banca Malatestiana

Per uscire dalla crisi servono azioni concrete. Detto in maniera più tecnica, occorre fare rete. Se ne parla ormai da anni con risultati più o meno significativi. Il tentativo di Banca Malatestiana, da questo punto di vista, merita sicuramente attenzione. Cosa si è pensato di fare? La banca ha contattato le imprese socie proponendo loro di costituire una sorta di fiera mercato, un Expo, dove proporre i loro prodotti e servizi, fare affari, allacciare rapporti e relazioni, secondo un spirito di rete e di vera cooperazione. In pratica sabato 15 e domenica 16 dicembre dalle 10 alle 19 presso il Palacongressi di Rimini con l’Expo di Banca Malatestiana “Natale insieme” quello che si potrà fare è visitare una fiera a tutti gli effetti, aperta a tutta la città, che comprende i settori merceologici più rappresentativi dell’economia riminese: enogastronomia e artigianato, casa e arredo, pianeta donna, tempo libero, trasporti e tecnologie.

“Banca Malatestiana – ha detto il presidente della banca Francesca Cavalli nel corso della presentazione del progetto – ha pensato quest’anno a qualcosa che potesse costituire un aiuto concreto alle imprese socie, in particolare alle piccole e medie imprese, che rappresentano, il cuore del sistema economico del nostro territorio riminese”. Le imprese che hanno aderito all’iniziativa sono state circa 150. Durante la due giorni sono previste anche animazioni per bambini e recitazioni di poesie in dialetto locale. Si terranno incontri su temi economici e di attualità. Domenica mattina, infatti alle ore 10.30, ci sarà la conferenza sul tema: “L’estero come opportunità in tempi di crisi”. Relatori oltre al Presidente di Banca Malatestiana Enrica Cavalli, il Presidente della Camera di Commercio di Rimini Manlio Maggioli, il Presidente di API Rimini Massimo Colombo, il Presidente di AIA Rimini Patrizia Rinaldis, l’imprenditrice Sabrina Vescovi (Eurocom Telecomunicazioni), Giuseppe Pelliccioni per la società Scouting Spa e il direttore del mensile TRE-TuttoRiminiEconomia Primo Silvestri. Tra gli ospiti più importanti di questi due giorni anche l’editorialista de il Sole 24 Ore, Francesco Paglianisi che presiederà due momenti di riflessione con gli imprenditori, intitolati “Quanto siamo lontani dalla crisi?” Sempre domenica (11.30) sono previste le premiazioni dei giovani soci o figli dei soci della banca che nel 2011, hanno conseguito il diploma di laurea o di scuola media superiore. In totale saranno premiati 33 ragazzi.

Nel corso della confernza stampa Stefano Fabbri, vice Presidente Banca Malatestiana, ha sottolineato come “l’impegno forte della Banca dal punto di vista delle risorse umane e economiche”. “Si tratta di una scommessa che non ha precedenti in ambito bancario e che dimostra che, in un momento difficile come questo, ognuno può dare il suo contributo per la ripresa”. Per Enrico Giuliano Santini, presidente del Comitato Esecutivo “quella di mettere in rete imprese così variegate e diverse del territorio riminese, come vuole fare questo Expo, è una decisione fondamentale in un momento così difficile e problematico”. Paolo Lisi, Direttore Generale, ha ricordato nello specifico le nuove forme di sostegno che Banca Malatestiana ha in serbo per le imprese socie, e non solo, a partire dal sostegno agli imprenditori sotto i 35 anni, con finanziamenti fino a 100mila euro. (C.A.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA