Terremoto, magnitudo 4.9

Il terremoto avvertito questa mattina  è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale: magnitudo 4.9 alle ore 09:06:36 nel distretto sismico Pianura padana emiliana.




Giornata della Memoria, apertura straordinaria della sinagoga sefardita di Pesaro

PESARO – Venerdì 27 gennaio in occasione della celebrazione della XII edizione del Giorno della Memoria sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito  dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, l’unica sinagoga rimasta in città e cioè quella sefardita di via delle Scuole, nei pressi di via Castelfidardo. Al piano terra della sinagoga è allestita la mostra “1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia”, a cura della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC. I materiali espositivi – testi, foto, libri, giornali e documenti privati – ricostruiscono con impostazione scientifica le vicende subìte dagli ebrei in un periodo ben preciso.

Uno scorcio interno alla sinagoga

La ricorrenza. Il Giorno della Memoria è la ricorrenza istituita in Italia nel 2000 con la legge 211 in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Più precisamente, il 27 gennaio è la data in cui, nel 1945, viene liberato Auschwitz, il campo di concentramento e sterminio costruito dai nazisti nella Polonia occupata, dove persero la vita oltre un milione di ebrei, tra cui molte migliaia di ebrei italiani.

La sinagoga sefardita di Pesaro
Collocata nel cuore dell’antico quartiere ebraico, la sinagoga sefardita (o di rito spagnolo) risale alla metà del XVI secolo. E’ questo un periodo d’oro per Pesaro che vede il suo porto ampliato da Guidubaldo II Della Rovere con il preciso obiettivo di boicottare quello di Ancona. In città accorrono molti ebrei portoghesi che hanno l’esigenza di continuare gli studi mistici; e infatti la struttura in cui è inglobata la sinagoga (o scola, termine con cui un tempo si indicava appunto la sinagoga), ospitava le scuole di studi cabalistici, di musica e materna. All’interno si possono ancora ammirare gli elementi architettonici legati alle funzioni che quel luogo svolgeva per la comunità ebraica, come il forno per la cottura del pane azzimo da consumare durante la Pasqua o la vasca per i bagni di purificazione per la giornata del Sabato, la fontanella per il lavaggio delle mani prima della recita delle preghiere, il pozzo per avere a disposizione acqua di sorgente. L’Arca Santa (aròn) e il balconcino del pulpito (tevah) un tempo nella sala delle Preghiere si trovano oggi rispettivamente nelle sinagoghe di Livorno e Ancona. La sinagoga restò in funzione fino alla Seconda Guerra Mondiale: le ultime cerimonie vi sono svolte per i soldati della brigata ebraica che facevano parte dell’esercito alleato.




La scuola dell’infanzia celebra quaranta anni

“Elevare la qualitá della vita dei bambini: quale contributo delle famiglie e dei servizi per l’infanzia?” è il titolo dell’incontro che si svolgerà venerdì 27 gennaio 2012 alle ore 21 a Palazzo del Turismo di Riccione. L’incontro si propone di  “indagare” la qualità della vita dei bambini nella nostra società attraverso gli interventi del Sindaco di Riccione Massimo Pironi, di Sandra Benedetti, Responsabile P.O. Area Infanzia della Regione Emilia Romagna e di Marco Dallari, Docente di Pedagogia Generale all´Università di Trento. I relatori – si infine legge nella nota informatica del Comune  – evidenzieranno il contributo dato dai Nidi alla qualità della vita dei bambini e analizzeranno  i bisogni e le istanze delle  famiglie cui i nidi hanno cercato nel corso del tempo di dare risposte.




Banca Carim e Lega del Filo d’Oro insieme per la solidarietà

L’Associazione Onlus Lega del Filo d’Oro (attiva a favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali) e Banca Carim hanno presentato questa mattina l’iniziativa “Facciamolo insieme”. Nel 2012 per ogni nuovo cliente che sottoscriverà un contratto di conto corrente a pacchetto (Conto Sifa! – Conto Gateway – Conto Sempre – ContoWOW!) Banca Carim devolverà alla Lega del Filo d’Oro la somma di 25 euro. L’iniziativa – si legge nella nota stampa – è contraddistinta dalla massima trasparenza, in quanto il contributo è totalmente a carico della Banca pertanto le somme devolute non incidono in alcun modo sulle condizioni economiche praticate alla Clientela. La collaborazione con la Lega del Filo d’Oro proseguirà per tutto l’anno con ulteriori iniziative che andranno ad arricchire il progetto di solidarietà “FACCIAMOLO INSIEME!”.




Iscrizioni a scuola tempi e modalità

MISANO – Sono aperte fino al prossimo 20 febbario le iscrizioni alla Scuola dell’Infanzia comunale statale e alla Scuola dell’Infanzia paritaria di Misano Monte “San Giovanni Bosco”. Possono fare domanda di iscrizione alla Scuola infanzia comunale le famiglie i cui figli hanno un’età compresa fra i 3 anni (da compiersi entro il mese di dicembre 2012) e i 5 anni residenti nel Comune di Misano Adriatico. Le domande si riceveranno presso l’ufficio Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Misano Adriatico. Per informazioni telefonare al n. 0541/618460 – 0541/618479




Rio Melo in sicurezza

I tecnici al lavoro sull'argine per i rilievi del caso

Sono iniziati oggi i lavori per pulizia e messa in sicurezza idraulica degli argini del Rio Melo. Svolti dall’Ufficio Tecnico di Bacino della Regione Emilia-Romagna, con il coordinamento del Servizio Ambiente del Comune e della Protezione civile cittadina, l’obiettivo dell’intervento – si legge nella nota stampa – è la sicurezza degli argini in caso di forti piogge, ma con grande rispetto e attenzione per l’equilibrio biologico e floro-faunistico del torrente. Il periodo scelto sarebbe favorevole anche perché ancora non è iniziata la nidificazione degli uccelli. Le macchine operatrici – specifica sempre la nota – apriranno varchi perpendicolari, nei punti da bonificare, rispettando i ceppi delle alberature per non creare ferite all’alveo e favorire la pronta ripresa della vegetazione. L’intervento è partito da uno dei punti più critici, quello che fiancheggia l’ex fornace. Proseguirà fino a raggiungere l’area della briglia, la cosiddetta cascatella, in prossimità di via Treviso, e si concluderà fino a bonificare l’intero tratto del torrente in territorio comunale.




Armando Bacchini 100 anni e non sentirli

Armando Bacchini con il sindaco Claudio Battazza

Armando Bacchini ha compiuto 100 anni. Classe 1912 per lui è stato un compleanno con con i familiari e dal sindaco Claudio Battazza che gli ha consegnato una targa e rivolto gli auguri da parte di tutti i morcianesi. “Posso ancora reggere il ritmo di qualche giovanotto in sella alla mia bicicletta, per almeno un chilometro!” ha dichiarato Bacchini. Armando Bacchini ama leggere i giornali per tenersi sempre informato e coltivare la sua passione di sempre: la meccanica. Nato a San Giovanni in Marignano, ha trascorso la vita lavorando per il Comune di Cattolica dove si occupava prettamente di idraulica. Nel 1984 ha ricevuto la Croce di Guerra e il Diploma d’Onore come combattente per la libertà direttamente dal Presidente Pertini e dal Ministro alla Difesa Spadolini per aver svolto per sette anni di servizio militare durante la Seconda guerra mondiale.




Pronto il bando per il Teatro Astra

Entro metà febbraio sarà emesso il bando di gara per l’affidamento del Cinema Teatro Astra. Lo ha annunciato l’assessore alla Cultura, Livia Signorini. Tenderemo a privilegiare i progetti realizzati dall’accorpamento di compagnie e associazioni di carattere culturale e teatrale, ha precisato. Si volta dunque pagina dopo l’esperienza di gestione del Cinema Teatro Astra di Misano da parte dell’Associazione Effetto Notte. Nel frattempo il Comune ha predisposto un budget di 20 mila euro per le opere di manutenzione e ristrutturazione che riguarderanno il palcoscenico, i bagni e la sistemazione di alcune poltroncine.




Morcianolonga per la solidarietà

Il ricavato della manifestazione sosterrà Rimini Autismo Onlus.

Sport, divertimento e solidarietà. Si parte domenica 29 gennaio con ritrovo in piazza del Popolo alle ore 8.30 e partenza alle ore 9.30 per la VI edizione della Morcianolonga, la corsa ludico-benefica organizzata dal Leo Club Valle del Conca. La maratonina non competitiva è aperta a tutti runners,semplici camminatori, famiglie e società sportive. Sono previsti  due percorsi uno da dieci chilometri e uno da circa  quattro chilometri. Gli amanti del Nordic Walking avranno l’opportunità di partire alle ore 8.45 percorrendo il lungo tragitto. Tutto il ricavato dalle offerte dei runners e dagli sponsor andrà devoluto in favore di Rimini Autismo Onlus.  Questo è il secondo anno che la Morcianolonga sostiene i progetti dell’associazione formata da famiglie di giovani con autismo provenienti da tutta la provincia di Rimini, un modo di legare l’impegno di alcuni ragazzi alle necessità di altri coetanei. Lo scorso anno, grazie ai 3.500 euro raccolti, Rimini Autismo Onlus ha potuto permettersi l’ausilio di una psicoterapeuta incaricata di seguire i ragazzi nel delicato passaggio tra scuola e famiglia. Nonostante la crisi per la Morcianolonga sono giunti i contributi  di tanti commercianti morcianesi e di aziende del territorio tra cui La Bulloneria e Banca Popolare Valconca. Quest’anno assieme al Leo Club ci sarà anche la Ghigi Industrie Alimentari. Il Comune di Morciano ha sostenuto l’iniziativa patrocinando l’evento e mettendo a disposizione spazi e materiale necessario all’allestimento della manifestazione. Immancabile il prezioso contributo di tantissimi volontari sono circa sessanta le persone coinvolte appartenenti a diverse associazioni del territorio: dalla Proloco che allestirà punti ristoro sotto i portici e sulla panoramica di Marciano distribuendo acqua e thé caldo agli atleti a coloro che si occuperà della sicurezza stradale presidiando circa trenta tra gli incroci più trafficati: dall’Associazione Nazionale Carabinieri ai soci del Centro Sociale Mercurio, dai ciclisti dell’Ottica Biondi agli Scout Agesci dalla Protezione civile di Gabicce alla Croce Rossa Italiana Morciano-Cattolica che mette anche a disposizione ambulanze e personale medico e paramedico, affiancato dai sempre presenti dott. Maurizio Lugli e dott. Mauro Galli. A tutela dei partecipanti saranno presenti anche gli agenti della Polizia Municipale dell’Unione della Valconca. Il costo di iscrizione è di 2,50 euro e comprende pettorale, assicurazione e buffet.
I numeri delle scorse edizioni.
Nel 2010 si iscrissero 577 podisti, nel 2011 furono 647, quest’anno l’asticella è stata alzata a 700 partecipanti. Una sintesi delle precedenti edizioni.

Edizione 2007 – 45 concorrenti, raccolti 2.500 euro e donati in favore dell’acquisto di Cani guida Lions per non vedenti.
Edizione 2008 – 397 concorrenti iscritti regolarmente al calendario podistico emiliano-romagnolo estivo, raccolti 3.500 euro e donati in favore dell’acquisto di Cani guida Lions per non vedenti.
Edizione 2009– 284 concorrenti iscritti regolarmente al calendario podistico emiliano-romagnolo estivo, raccolti 2.150 euro e donati alla Protezione Civile di Rimini per costruire un centro sociale e culturale capace di ridare nuove prospettive ai giovani di Villa Sant’Angelo.
Edizione 2010– 577 concorrenti iscritti regolarmente al calendario podistico emiliano-romagnolo invernale, donato alla CRI un kit per addestramento soccorso rianimatorio (manichino resuscita Anne e defibrillatore didattico semiautomatico) dal valore di 2.200 euro.
Edizione 2011. Morcainolonga – 647 concorrenti iscritti regolarmente al calendario podistico emiliano-romagnolo invernale, raccolti 3.500 euro a favore di Rimini Autismo Onlus.




Bike sharing, 2730 prelievi in 6 mesi

Per il Comune è un vero e proprio successo il primo bilancio relativo al servizio gratuito di noleggio pubblico di biciclette lanciato durante la scorsa primavera-estate dall’Assessorato alla Mobilità. Tra aprile e ottobre 2011 le bici sono state prelevate 2.730 volte e utilizzate mediamente oltre 3 ore. La postazione IAT è quella che ha ottenuto il miglior risultato  con 1546 accessi. Seguono la postazione Portoverde (422), Stazione( 374), Brasil (283). Meno sfruttata con 105 accessi la postazione “palazzina Bianchini”. Il noleggio delle “bici azzurre” è inserito all’interno della rete ‘Centro in bici’ della Provincia di Rimini a cui aderiscono cinque comuni rivieraschi. Le biciclette disponibili sono 20.