San Giovanni in Marignano (Rimini). Milena Renzi, in libreria col nuovo libro il 14 dicembre

Milena Renzi


Presto in libreria il nuovo romanzo di Milena Renzi con note storiche di Igino Dorissa, che verrà presentato ufficialmente a San Giovanni in Marignano il 14 dicembre, ore16, presso la sala consiliare in occasione dell’”Antica Fiera di Santa Lucia”.
I proventi saranno devoluti all’Associazione “La Prima Coccola OdV” per sostenere il Reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Rimini
“Elisa Gortani storie di monti e di delitti – dall’Inquisizione ai cosacchi”, il titolo.
Il libro, che contiene note storiche di Igino Dorissa, ha già ricevuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini, dei Comuni di Gemmano, San Giovanni in Marignano, Cattolica, Misano Adriatico e Arta Terme.
Acquistando il volume si sosterrà l’Odv La Prima Coccola, a supporto del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale, Ospedale Infermi di Rimini, per l’acquisto di macchinari per il reparto stesso.

Sono presenti l’autrice, Milena Renzi, Igino Dorissa, l’amministrazione comunale, nonché i referenti della Prima Coccola. La presentazione è arricchita dalla voce di Daniele Dainelli e dalle musiche di Paolo Montebelli.
Il romanzo viene distribuito in conto vendita ad alcune attività commerciali di San Giovanni in Marignano, Misano Adriatico, Cattolica e Gemmano dal 14 dicembre in in appositi box. Anche i Lions Club della Valle del Conca e Maurizio Lugli di Cattolica per la Tanzania contribuiranno a sostenere la causa dell’acquisto del macchinario per la TIN. Anche Omag Consolini Volley Femminile sosterrà la causa promuovendo la vendita del libro in occasione delle partite di campionato. Il romanzo verrà inoltre tradotto anche in russo.

LA STORIA

Racconta la storia vera di tre bambine orfane, cresciute in un piccolo villaggio di montagna (Cabia) a pochi passi dal confine Austriaco. All’arrivo dei cosacchi nell’ottobre del ’44, saranno costrette a fuggire, e chiedere aiuto ad un cappellano di un paese vicino, il quale, a causa di un loro antenato processato per eresia, le caccia a sua volta per non avere guai. Uno spaccato di storia che alterna momenti delicati –vista con gli occhi dei bambini-  a momenti crudi di vita quotidiana durante la difficile convivenza con il popolo cosacco.
Trasferite a forza da un loro parente monsignore  -capo spirituale della diocesi di Gemona (Friuli) il mistero si farà sempre più fitto, le strade delle piccole si divideranno. Intrighi, omicidi, processi della Santa Inquisizione accompagneranno sempre la vita delle tre sorelle, speranzose di potersi riunire e tornare un giorno a casa.
Una storia ricca di colpi di scena, scenari inimmaginabili, verità venute alla luce solo durante la difficile ricerca storica e la sua relativa stesura.

MILENA RENZI
Milena Renzi è traduttrice, scrittrice, giornalista freelance, blogger, presentatrice e tanto altro ancora. Un curriculum  tra lettura, scrittura ed organizzazione di iniziative e proposte culturali, contrassegnate da finalità benefiche, e volte a sostenere tante e differenti cause.
Fin dal 1990 collabora con varie riviste e quotidiani. Nei suoi libri ricorre spesso l’intreccio tra culture e religioni, in una diversità che seppur difficile, si fa ricchezza. Tratta di temi complessi con passione. Scava nelle storie e va alla ricerca della verità.
Ha all’attivo numerose pubblicazioni, oltre duecento articoli e sedici romanzi. Ma anche un numero impressionante di eventi, incontri e premi letterari. Le parole sono sicuramente l’arma più potente di cui dispone. 




San Giovanni in Marignano. Bilancio 2020, quattro incontri con i cittadini

Daniele Morelli, sindaco di San Giovanni in Marignano
Bilancio, quattro incontri con i cittadini. L’amministrazione comunale invita i cittadini, l’associazionismo e tutte le realtà del territorio a partecipare agli incontri sul Bilancio di Previsione 2020 e sul Bilancio Partecipativo che si svolgeranno nelle frazioni marignanesi.
Il Comune di San Giovanni in Marignano si è dotato, infatti, da alcuni anni, dello strumento del Bilancio Partecipativo, che permette ai cittadini di intervenire sulle scelte per il territorio marignanese, facendo proposte per le frazioni ed il Capoluogo, che a seguito di adeguata valutazione dei tecnici comunali e votazione dei cittadini stessi, possono essere attuate nel territorio, sulla base della fattibilità e degli stanziamenti di Bilancio previsti.
Nel corso degli incontri verranno illustrate le possibilità e le modalità di partecipazione.
Gli incontri, che si svolgeranno alle ore 20.45, sono programmati come segue:
2 dicembre – PIANVENTENA (Sala Parrocchiale)
3 dicembre – SANTA MARIA (Sala Parrocchiale)
4 dicembre – MONTALBANO (Saletta sopra il Circolo)
10 dicembre – CAPOLUOGO (Sala del Consiglio)

L’assessore al Bilancio Elisa Malpassi sarà inoltre presente, nella giornata di domani, a Santarcangelo, presso la Biblioteca Baldini, per illustrare gli strumenti partecipativi del Comune di San Giovanni in Marignano, in occasione della tavola rotonda “Dire-Fare-Partecipare”, giornata di confronto sulle esperienze di partecipazione civica, che sarà seguita da una tavola rotonda sul tema “Per un’Amministrazione comunale collaborativa: riflessioni, prospettive, limiti”. Il nostro Comune è stato infatti scelto, insieme ad Anzola dell’Emilia, Cesena e Santarcangelo, quale riferimento per presentare l’esperienza di Bilancio Partecipativo, così da potersi confrontare con realtà territoriali che hanno proposto scelte affini e  nel contempo valutare nuove strategie ed opportunità per la prossima progettualità.

“La dimensione partecipativa è uno degli elementi che ha caratterizzato la Giunta Morelli già dalla scorsa legislatura ed anche in questo quinquennio si intende investire tempo e risorse per promuovere una visione dell’Ente pubblico quale luogo e spazio di confronto, proposta e scambio. Gli incontri sono pensati proprio in quest’ottica: per diffondere le informazioni e permettere a sempre maggiori persone di conoscere le opportunità che i cittadini hanno di intervenire in maniera diretta sulla cosa pubblica. Questo strumento è fortemente voluto dall’Amministrazione in quanto rappresenta un’opportunità di democrazia diretta, senza mediazione della politica, in cui i cittadini stessi decidono cosa desiderano per il loro territorio. Gli Amministratori si fanno dunque promotori di questa importante iniziativa ed auspicano una partecipazione importante e sempre più consapevole e propositiva da parte dei cittadini”. 




San Giovanni in Marignano. Il pranzo del dono, per Mondo donna e la Casa del rifugio

Il pranzo del dono, per Mondo donna e la Casa del rifugio. Domenica 10 novembre tantissime persone hanno deciso di condividere il pranzo presso il Centro Sociale Autogestito di San Giovanni in Marignano per la 3° edizione della rassegna di eventi nell’ambito della “Giornata del Dono” che coinvolge Amministrazione comunale ed Associazionismo marignanese con finalità di beneficenza. Il ricavato delle iniziative dell’anno 2019 sarà devoluto a favore della Casa Rifugio del Distretto Riccione che accoglie e sostiene le donne vittime di violenza e i loro bambini. Il ricavato di tutte le iniziative del 2019 servirà quindi all’acquisto di materiale di prima necessità per gli ospiti della casa, permettendo di creare ambienti accoglienti e forniti di quanto necessario per la vita quotidiana. Presente la Giunta comunale al completo, una rappresentanza di consiglieri e di numerose realtà dell’Associazionismo marignanese, a fianco dell’Associazione Mondo Donna onlus, attuale gestore del Servizio.
Grande il coinvolgimento e l’entusiasmo di tutti i presenti, a dimostrazione che la Comunità marignanese vanta un continuo attivismo e ha una profonda anima solidale che si riflette in ogni proposta cittadina.
L’Amministrazione comunale “ringrazia tutti coloro che, dalla preparazione degli ambienti, al contributo in cucina, e nel mettersi a servizio, hanno dimostrato ancora una volta capacità, efficienza e grande umanità. Gli appuntamenti a chiusura della raccolta fondi saranno proposte teatrali, lo spettacolo “DI STORIE MINIME”, Serata finale del corso di teatro autobiografico condotto da Silvia Giorgi del Teatro Cinquequattrini, all’interno nel progetto “Rispetto, un percorso verso la Parità” della Provincia di Rimini e la performance finale del Teatro delle Diverse Abilità il 14 Dicembre.




San Giovanni in Marignano. Puliamo il mondo, record di adesioni con 500 bambini e 100 genitori

Puliamo il mondo, record di adesioni: oltre 500 bambini e circa un 100 di adulti partecipano all’edizione marignanese del 28 settembre.
Tantissimi grembiuli rosa ed azzurri hanno colorato i parchi marignanesi e le piste ciclabili. Quest’anno infatti l’iniziativa ha visto la partecipazione di tutta la Scuola Primaria e delle Classi 1 della Scuola Secondaria Inferiore dell’Istituto comprensivo statale, nonchè quella di singoli volontari e diverse realtà associative che si sono date appuntamento alle ore 9.00 al Parco Gaibarella per un grande “gioco”, per poi recarsi in diversi parchi marignanesi per interventi di pulizia che sono durati tutta la mattina. Presso la Scuola secondaria inferiore, inoltre, è stata attivata una lezione, grazie alla collaborazione di Hera, sul valore della raccolta differenziata.
La giornata ha quindi previsto sia dei momenti di sensibilizzazione che degli interventi più operativi di pulizia.
Questa proposta si colloca nell’ambito di una serie di iniziative per valorizzare la sostenibilità ambientale ed il rispetto dell’Ambiente messe in campo dall’Amministrazione comunale, da volontari ed Associazioni, in continuità con le scuole marignanesi, che stanno a loro volta attivando diverse progettazioni sul tema.
Afferma l’Amministrazione comunale: “Sensibilizzare all’ambiente ed impegnarsi per un mondo migliore, più sostenibile, è tra le nostre priorità. Poterlo fare insieme ai ragazzi che si dimostrano sempre più appassionati ed informati sul tema acquista sicuramente significatività, soprattutto se la proposta prevede una sinergia tra Amministrazione, Associazionismo ed agenzie educative. Grazie dunque a tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa, in particolare a Guardie Ecozoofile – Giacche Verdi Rimini, Regnodifuori, Scuolinfesta Informa, @associazione davide pacassoni, Istituto Comprensivo Statale di San Giovanni in Marignano, e alla speciale partecipazione dei Nonni della Casa Residenza Anziani”.



San Giovanni in Marignano. Capodanno del Vino e Palio della Pigiatura (vince La Cattolica), grande annata

 

Capodanno del Vino (19^ edizione) e Palio della Pigiatura (6^), grande annata. Grande successo in piazza Silvagni il 22 settembre.
Ad animare circa 100 figuranti per una giornata ai primi del Novecento. In Piazza anche le cantine marignanesi Enzo Ottaviani, Fattoria Poggio San Martino, Tenuta del Monsignore e Torre del Poggio; hanno distribuito vino, accompagnato dalla piada del Circolo Arci e dai fagioli di Scuolinfesta, mentre in strada si alternavano il Corpo Bandistico, il “Duo Nostalgia”, la Pigiatura dei Bimbi, la bolla del tempo con rievocazione di artisti internazionali di inizio ‘900 a cura di RegnodiFuori, che hanno magistralmente coinvolto il pubblico. L’antica Osteria, curata dalla Pro Loco, è stata allietata da giocatori di carte, osti ed esuberanti avventori. Tra gli antichi mestieri grande stupore hanno suscitato le bicilette d’epoca, il bottaio ed il fornaio Daniele Marziali, che con grande maestria hanno ridato vita ad attività ormai dimenticate, meravigliando i presenti. Momento chiave il 6° Palio della Pigiatura, che ha visto sfidarsi le frazioni storiche marignanesi di La Cattolica, Monte di Conca, Pian di Ventena e Pietra Fitta, vedendo la vittoria di La Cattolica con i pigiatori Tatiana Omelio e Corrado Cerni.

Afferma l’Amministrazione Morelli:
“Oggi sveliamo alcuni degli ingredienti che segnano una manifestazione in ascesa: fin dal 2014 l’Amministrazione ha scelto di valorizzare l’evento “Capodanno del Vino”, introducendo, grazie all’importante collaborazione ed apporto della Pro Loco, il Palio della Pigiatura, che in pochi anni si è configurato come momento clou dell’evento, capace di coinvolgere e divertire grandi e piccini; contemporaneamente si è deciso di collocare l’evento in una cornice storica ben definita, gli inizi del Novecento, amplificandone in maniera esponenziale il valore estetico.
Oggi si può più che mai parlare di una vera e propria esperienza di festa di paese, capace di coinvolgere marignanesi, associazioni, commercianti e visitatori.
Questo evento cresce ed è reso possibile grazie all’apporto di tantissime realtà, in particolare Associazione Pro Loco, Scuolinfesta, Nonne del Centro Ricreativo “L’Amicizia”, Corpo Bandistico di San Giovanni in Marignano, Circolo Arci. In questo elenco non possiamo poi dimenticare i commercianti marignanesi che ci supportano nell’allestimento, fornitura materiali e ausilio nelle fasi di preparazione. Un ringraziamento speciale alle nonne del Centro Ricreativo per aver cucito le bandiere in rappresentanza delle quattro frazioni storiche marignanesi. Un grande grazie, inoltre, alle cantine marignanesi: Poggio San Martino, Tenuta del Monsignore, Enio Ottaviani e Torre del Poggio. Un grande plauso, infine, al Cav. Cucchiarini che fin dalle prime edizioni ha creduto alla manifestazione, supportandoci nell’organizzazione e nella fornitura dei materiali. Come si evince da questo elenco, l’evento è un’opera corale, che grazie alla passione di tutti, cattura il visitatore e lo accompagna in un’esperienza di riavvicinamento alla cultura agricola ed alle tradizioni contadine più autentiche. Ogni edizione ci arricchisce e offre nuovi spunti per l’edizione successiva, rinsaldando sempre più il senso di appartenenza e coesione sociale di una comunità unica nel suo stile”.




San Giovanni in Marignano. Capodanno del vino e rievocazione storica con Palio della Pigiatura

Capodanno del vino, rievocazione con Palio della Pigiatura domenica 22 settembre dalle ore 15.  Alla 19^ edizione de “Capodanno del Vino” ed alle ore 17.30 con il 6° del “Palio della Pigiatura” tra le frazioni marignanesi: Pian di Ventena, Pietra Fitta, La Cattolica e Monte di Conca. Rappresentate da una coppia, si sfideranno per aggiudicarsi il Palio di Marignano!  Il Palio sarà vinto dalla frazione la cui coppia riuscirà a produrre la maggiore quantità di mosto pigiando l’uva a piedi scalzi nella botte.
L’evento, che si svolge puntuale ogni quarta domenica di settembre in concomitanza con Il Vecchio e l’Antico, richiama migliaia di visitatori tra turisti e locali ed è l’occasione per riscoprire i sapori, i profumi e le tradizioni della cultura agricola romagnola, facendo un salto indietro nel passato, ai primi del Novecento, quando la pigiatura dell’uva era una vera e propria occasione di festa.
Durante l’evento infatti quattro cantine marignanesi, Enzo Ottaviani, Fattoria Poggio San Martino, Torre del Poggio, Tenuta del Monsignore, ci offriranno il loro vino in degustazione, il novello accanto vini della tradizione romagnola, come Sangiovese e Pagadebit.
Acquistando un calice di vino nella comoda tasca, sarà possibile effettuare tre degustazioni ed assaggiare i prodotti romagnoli preparati dalle Associazioni marignanesi.
Per tutto il pomeriggio, inoltre, Piazza Silvagni e via XX Settembre ospiteranno un’ambientazione da primo Novecento: passeggiando nel centro storico potremo conoscere giochi, mestieri e memorie d’una volta, sarà possibile partecipare alla pigiatura dei bimbi, mentre i più grandi potranno conoscere tutte le storie e la “vita” da Osteria. Uno spazio speciale sarà poi dedicato all’arte.Tantissimi i figuranti anche in questa edizione 2019: anche quest’anno sarà possibile trasformarsi in un gentiluomo, una damigella o un contadino di inizio Novecento.
Per informazioni è possibile scrivere alla pagina del Comune o alla mail: cultura@marignano.net




San Giovanni in Marignano. Giornata del dono il 28 settembre

DonoDay2019, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica. San Giovanni aderisce, per il 4° anno, alla Giornata del Dono, #quotidiana.
Scuole, comuni, associazioni, imprese e cittadini possono partecipare per costruire la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà mettendo al centro la bellezza del dono in tutti i suoi aspetti, portando avanti la riflessione sull’importanza della buona donazione. Verrà proposto sabato 28 settembre #sangiovanniinsieme, una giornata per conoscere le realtà Associative e di volontariato marignanese che saranno riunite e presenteranno alla Comunità le loro azioni, proposte e progetti.
In particolare nella mattinati di sabato, in collaborazione con Legambiente Onlus proporremo Puliamo Il Mondo Legambiente, una mattina per dedicarci alla pulizia dei parchi marignanesi. L’iniziativa a cura del Comune di San Giovanni in Marignano, Assessorato all’Ambiente, viene realizzata grazie alla preziosa collaborazione dell’Istituto Comprensivo Statale e delle Associazioni marignanesi. Seguiranno aggiornamenti
Nel pomeriggio, presso lo Stadio comunale assisteremo alla partita di solidarietà Comune-Associazioni e alla presentazione alla città delle realtà Associative marignanesi.
Qua trovate alcune info! Intanto #savethedate #28settembre #sangiovanniinsieme #donoday
http://giornodeldono.org/contestants/giornata-del-dono-sangiovanniinsieme/



San Giovanni in Marignano. KidVenture, l’unica scuola italiana nel progetto europeo è quella delle Maestre Pie

 

KidVenture: l’unica scuola italiana nel progetto europeo è quella delle Maestre Pie di San Giovanni in Marignano e Cattolica.
È di questi giorni, infatti, l’uscita definitiva del gioco online, esito di tre anni di collaborazione fra università e scuole primarie di Regno Unito, Repubblica Ceca, Grecia,  Italia, Portogallo e Turchia.
Come già noto, il gioco si rivolge a bambini dai sei ai dieci anni e ha come obbiettivo lo sviluppo di competenze trasversali di carattere imprenditoriale.
Per i ragazzi, l’approccio è totalmente ludico: un team di quattro collaboratori è invitato a progettare e realizzare un nuovo robot-giocattolo, inoltrandosi  gradualmente nei numerosi passaggi che questo comporta, dalla suddivisione dei compiti, alla gestione di un budget, fino alla progettazione del gioco tenendo conto di indagini di mercato effettuate in precedenza.
Giocando, i ragazzi imparano a lavorare in gruppo con la necessità di confrontarsi e di fare scelte condivise; acquisiscono un linguaggio “tecnico” in situazioni di simulazione, anche grazie all’ aiuto di un glossario;  apprendono cosa significhi gestire un budget economico, pianificando entrate e spese; possono cimentarsi in semplici indagini di mercato con relativa tabulazione di dati, loro lettura e interpretazione; sono invitati a mettersi alla prova in semplici campagne pubblicitarie di lancio del robot progettato.
In questi tre anni, il lavoro dei team si è articolato in meeting periodici nei diversi paesi aderenti al progetto, valorizzando competenze diverse dei gruppi partecipanti ed  evidenziando  il desiderio  comune di collaborare all’innovazione di percorsi educativi congeniali alla realtà odierna, che richiede competenze personali sempre più a carattere trasversale e non solo di contenuto.

Il gioco è disponibile online, fruibile gratuitamente da insegnanti, genitori e ragazzi.
Potete scaricarlo sul sito kidventure.eu, oppure http://KidVenture-dav. advanced.pt/




San Giovanni in Marignano. Settembre eventi, Capodanno del Vino e Giornata del Dono

Un borgo vivo tutto l’anno con eventi e proposte per tutte le età. A settembre è Capodanno del Vino in programma domenica 22, e la Giornata del Dono sabato 28 settembre.
Ma le attività nel borgo marignanese non si sono mai fermate! Per tutta l’estate ogni giovedì la Pro Loco ha allietato bambini e famiglie con il mercatino, al quale hanno partecipato con impegno ed entusiasmo oltre 45 bambini con le loro famiglie. Nella serata conclusiva ogni bambino ha ricevuto in dono un braccialetto a ricordo. Da rimarcare la partecipazione dei bambini in primis, ma anche le famiglie che hanno spesso collaborato. Ogni settimana, complice la speciale atmosfera di Piazza Silvagni, tantissimi erano pronti a ritrovarsi in un appuntamento ormai consolidato dell’estate marignanese.
Domenica 1 Settembre torna l’Auto Moto Raduno di Solidarietà a cura di Lions Club e Leo Club Valconca, in collaborazione con il Moto Club “E. Vanni”, aperto ad auto d’epoca e moto.
L’evento che unisce allo spirito amatoriale il piacere di contribuire al benessere sociale e morale della comunità, si svolge dalle  alle 11  in Piazza Silvagni ed è l’occasione di poter conoscere e vedere auto e moto d’epoca, che partecipano sempre con entusiasmo e numerosi.



San Giovanni in Marignano. Volley donne, l’Omag (A2) presentazione in piazza Silvagni il 30 agosto

Volley donne, l’Omag (A2) presneatzione in piazza Silvagni venerdì 30 agosto alle ore 20:30.  Sfila lo staff tecnico: Stefano Saja e Alessandro Zanchi e le atlete, Giulia Bresciani, Linda de Bellis, Ilaria Battistoni, Salì Coulibalì, Greta Pinali, Giulia Saguatti, Asia Bonelli, Alice Pamio, Alessia Mazzon, Greta Mandrelli, Anna Gray, Clara Decortes e Giuditta Lualdi.
La serata è l’occasione per conoscere le ragazze e fare sentire loro il calore e il sostegno che le accompagnerà nel corso dell’imminente e lungo campionato!
Degustazione di pasta e ottimo Sangiovese.