Riccione. Parco Oltremare, laguna dei delfini: aperta anche le domeniche di ottobre

 

Parco Oltremare, laguna dei delfini: aperta anche le domeniche di ottobre, dalle 10:30 alle 14.

Musica, addestratori e tursiopi in scena per un appuntamento  di 40 minuti
Spazio anche a programmi interattivi e all’incontro con la mascotte Ulisse

Il Family Experience Park di Riccione vuole regalare un’apertura straordinaria della Laguna dei Delfini, per il mese di Ottobre. La Laguna più grande e bella d’Europa tornerà ad ospitare i visitatori per un nuovo ed entusiasmante appuntamento ‘limited edition’ con tursiopi, addestratori e musica, a un prezzo speciale.

Si parte alle 10:30 con l’apertura casse, alle 11:00 la Laguna aprirà ai visitatori. Alle 11:30 via alle emozioni nel nuovo show di 40 minuti di durata con addestratori e la grande famiglia di tursiopi. Per chi vuole invece conoscere più approfonditamente il mondo dei delfini, si può partecipare ai programmi interattivi “Incontra il delfino” alle 12:30 (durata 60 minuti). Per i piccoli ospiti di Oltremare torna invece l’appuntamento più gettonato dalle famiglie: l’incontro con Ulisse (la mascotte) sempre in Laguna alle 13:00. Chiusura Laguna ore 14:00.

“In un anno così particolare per tutti – dice Patrizia Leardini, Managing Director Polo Adriatico e Toscana – abbiamo pensato di offrire un’edizione speciale di ottobre con l’apertura della Laguna dei delfini. Un’edizione limitata a un prezzo conveniente, per venire incontro alle esigenze degli italiani, dopo mesi duri e complicati. Naturalmente la scelta è stata presa anche in sinergia con il territorio e l’offerta turistica della Riviera che non si limita alla stagione estiva ma si sviluppa in un arco di tempo di 12 mesi”. Oltremare completa così l’offerta autunnale dei parchi, che vede Acquario di Cattolica e Italia in Miniatura aperte ogni sabato e domenica di settembre e ottobre e ogni domenica di novembre.

Il prezzo per gli appuntamenti di Ottobre con la Laguna dei Delfini di Oltremare è di: 14 euro intero, 12 ridotto. Online si risparmia: il prezzo parte infatti da 12 euro (intero) e 11 (ridotto). Parcheggio gratuito.




Riccione. Via Rimini-angolo Emilia, macchia d’olio da almeno 15 giorni

 

“Quella macchia d’olio è lì da almeno 15 giorni. E’ nell’incrocio tra via Rimini e via Emilia Romagna.

E’ pericolosissima. penso che basti poco per la rimozione”.

Telefonata di un lettore




Riccione. Turismo a settembre: nel segno dello sport, arte e cultura

 

Turismo a settembre, nel segno dello sport, arte e cultura.

“E’ un calendario lungo e ricco quello che Riccione offre ai suoi visitatori e cittadini a settembre – ha detto l’assessore al Turismo, Stefano Caldari -. Proseguono gli eventi importanti già inseriti in cartellone all’inizio dell’estate e si inseriscono nuove manifestazioni sportive, culturali, possibilità di shopping e di intrattenimento. Impossibile annoiarsi perché c’è solo l’imbarazzo della scelta. I weekend sono pieni di eventi anche concomitanti, le settimane arricchite da rassegne e arte. In un’estate come questa 2020 non è stato certamente facile programmare ogni singola cosa, ogni singolo evento. Ma ci siamo riusciti, abbiamo garantito a tutti, ai comitati di quartiere compresi, di organizzare in sicurezza eventi e rassegne. Certo qualche colpo basso da quest’estate della Fase3 c’è stato, come l’aver dovuto rinunciare a DJ Ralf per Albe in controluce per sopraggiunta ordinanza governativa, ma comunque la rassegna è proseguita ed è andata bene. Ora settembre mantiene la qualità e le promesse perché a Riccione l’estate non si ferma: le proposte per le giornate più fresche sono tante e spaziano dalla cultura all’arte, dallo sport al divertimento, incontrando un pubblico variegato”.

Il cartellone

Sabato 5 settembre ultimo appuntamento con lo Yoga al sorgere del sole, dalle ore 6:30 nel giardino di Villa Mussolini.

Domenica 6 settembre chiude la rassegna delle Albe in controluce, concerti al sorgere del sole sulle spiagge di Riccione, alle ore 6 alla Spiaggia 17/19 (ingresso gratuito) con lo spettacolo Rituale per una nuova alba, anteprima della nuova edizione del Riccione del TTV Festival, con il pianista Cesare Picco, compositore di fama mondiale, e i performer della Dancehaus Company (Samira Cogliandro, Cristian Cucco e Giovanni Leone). La sera prima dello spettacolo, sabato 5 settembre alle ore 21 a Villa Mussolini, Cesare Picco racconta la genesi del suo spettacolo e dialoga con Simone Bruscia, direttore artistico del TTV Festival e Lorenzo Conti, curatore artistico della sezione danza del TTV Festival e presenta il suo romanzo d’esordio, Sebastian (Rizzoli 2019). Il Riccione TTV Festival, manifestazione biennale dedicata ai rapporti tra il teatro e le altre arti performative celebra la sua 25ª edizione dal titolo Come vi immaginate l’amore? con un programma coraggioso, tra danza, musica, teatro, e fotografia che attraversa tutta la seconda parte dell’estate, irradiandosi da Villa Mussolini ai luoghi più significativi della città anche con performance site specific e camminate outdoor che avvolgeranno lo spettatore in un lungo abbraccio dall’alba al tramonto, nel corso di tre weekend: 12-13, 18-19-20 e 26-27 settembre. Sabato 12 settembre dalle 18:30 Elio Germano, presenta Segnale d’allarme. La mia battaglia VR, tra i lavori cinematografici più originali degli ultimi anni (regia di Elio Germano e Omar Rashid, coproduzione Riccione Teatro, posti limitati, prenotazione obbligatoria. Spettacolo a pagamento. Orari proiezioni: 18:30, 20:30, 22:00, 23:30); domenica 13 settembre (ore 21 e 22:30), a Villa Mussolini, Glauco Salvo, polistrumentista attivo sulla scena alternativa, presenta Field Studies, performance a metà tra concerto e workshop che guida il pubblico all’esplorazione acustica dello spazio. Gli spettacoli sono a ingresso libero. (Posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite). A questo appuntamento concentrato sul suono è affidato anche il finissage della mostra fotografica di Beatrice Imperato, The Summer is Magic – Riccione, l’Estate più Attesa, omaggio alla città e all’estate 2020. L’esposizione è visitabile a Villa Mussolini tutti i giorni fino al 13 settembre dalle 21 alle 24. Ingresso libero.

Il secondo weekend del TTV Festival è dedicato alla danza. Venerdì 18 settembre alle ore 18.30 con Alessandro Sciarroni nella spiaggia libera di piazzale Roma, alle ore 21.30 nel giardino di Villa Mussolini con Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, che portano in scena lo spettacolo teatrale che li ha lanciati verso il successo internazionale: Rewind. Omaggio a Café Müller di Pina Bausch. Sabato 19 settembre altri appuntamenti imperdibili: alle 18.30, in esclusiva assoluta per l’Italia, la performance evento-unico della danzatrice australiana Julie Shanahan nella spiaggia libera di piazzale Roma. Alle 21.00, a Villa Mussolini inaugura la mostra Liebe Pina, che accoglie un’ampia selezione di foto scattate a Pina Bausch dalla sua assistente personale Ninni Romeo. (La mostra è aperta il 19 e 20 settembre dalle ore 10 alle ore 24. Dal 26 settembre al 18 ottobre, sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 20. Ingresso libero). Domenica 20, alle ore 15, Davide Rondoni con Isabella Leardini e Simone Bruscia presenta il libro Noi, Il ritmo. Taccuino di un poeta per la danza e una danzatrice.

Alla danza è dedicato anche il workshop City Movers, tre laboratori corporei in spazi urbani per professionisti e non, a cura della compagnia NNChalance. Il primo appuntamento è per sabato 5 settembre alle ore 18 al Castello degli Agolanti con le danzatrici della compagnia NNChalance, immersi nella magica atmosfera dei mercatini e degli spettacoli de Lo Smanèt. Segue venerdì 11 settembre alle ore 20 il laboratorio a cura delle danzatrici Martina La Ragione e Gioia Morisco alla spiaggia 117. Si chiude sabato 12 settembre alle ore 18 nel giardino di Villa Franceschi con la partecipazione speciale di Raffaele Schicchitano del Balletto di Roma. (Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Laboratori a pagamento. Informazioni e prenotazioni: Valeria Fiorini, tel. 389 2707022) Lo sguardo del TTV non si ferma però solo al teatro e alla danza, il weekend finale è anzitutto concentrato sul teatro di parola. Sabato 26 settembre alle ore 15 il Palazzo del Turismo ospita il convegno Il teatro che racconta. Dedica a Fausto Paravidino. Il drammaturgo genovese, presidente di giuria del Premio Riccione, racconta la sua idea di teatro in un incontro che riunisce collaboratori storici (Maria Teresa Berardelli, Iris Fusetti, Giampiero Rappa) e critici (Gerardo Guccini); coordinano Graziano Graziani e Rossella Menna. (Ingresso libero. Posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite).

Il festival chiude con una prima assoluta sabato 26 e domenica 27 settembre ore 21 al Lavatoio di Santarcangelo con Da lontano. Chiusa sul rimpianto, primo studio di un nuovo spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro, per e con Isabella Ragonese, una produzione di Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro e Argot Produzioni, in collaborazione con Riccione Teatro. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Spettacolo a pagamento. Il Riccione TTV Festival è un progetto a cura di Riccione Teatro, promosso da Comune di Riccione e ATER-Associazione Teatrale Emilia Romagna, con il sostegno di Mibact e Regione Emilia-Romagna.

Alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi, la mostra Favole dedicata all’artista romagnolo Enzo Bellini (1932-2015), figura originale e rappresentativa di una sensibilità artistica che affonda le sue radici nelle forme espressive del Novecento italiano. La sua arte, tecnicamente raffinata, trae ispirazione dalla struggente bellezza della natura, del mondo animale, delle stagioni. Sono esposti 80 lavori tra dipinti, acqueforti e disegni a china, un’ampia selezione delle sue opere più significative, testimonianza di un lungo percorso artistico e umano sempre alla ricerca dell’anima e della bellezza che si celano in ogni forma vivente. La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile fino al 6 settembre tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 24; dal 7 settembre al 18 ottobre dal venerdì alla domenica dalle ore 16 alle ore 19.

Letture estive

Ritornano gli incontri dei gruppi di lettura della Biblioteca Comunale: martedì 15 settembre (ore 21:15), nel giardino della Biblioteca, il gruppo di lettura “Il rifugio letterario”, condotto da Debora Grossi, propone le letture Bartleby lo scrivano di Herman Melville, La casa degli spiriti di Isabel Allende e Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin. Mercoledì 16 settembre (ore 16) è la volta del gruppo “Il Club dei viaggiatori immaginari”, condotto da Matteo Palazzi, con letture rivolte a giovani di età comprese tra gli 11 e i 15 anni. L’ingresso è libero con contingentamento, in caso di maltempo gli incontri si svolgeranno all’interno. (Informazioni e iscrizioni: Biblioteca comunale di Riccione tel. 0541 600504).

Mostre mercato nei quartieri

Colori e profumi nei quartieri della città che si imbellettano per ospitare le mostre mercato dedicate alla floricoltura, al giardinaggio e all’artigianato con la terza edizione di Viale Gramsci in fiore, il 19 e il 20 settembre e I fiori del mare, in svolgimento in viale Dante il 26 e il 27 settembre. Riccione si svela anche girovagando tra le bancarelle dei mercatini, alla scoperta dei luoghi meno conosciuti della città. Sabato 5 e domenica 6 settembre, il Castello degli Agolanti apre le porte allo Smanèt e all’artigianato di qualità, con workshop, spettacoli e musica. In occasione del TTV Festival, dal 18 al 20 settembre, lo Smanèt ritorna confermando il suo format ma cambiando location, questa volta nella bella cornice di Villa Mussolini. La ricerca degli oggetti curiosi e unici prosegue anche in altri quartieri: ogni venerdì mattina in piazzetta Parri, il venerdì dal tardo pomeriggio fino a mezzanotte in viale Gramsci (nel tratto tra viale Rismondo e viale C. Battisti), sabato 5 settembre in viale Gramsci e San Martino (dalle 18 alle 24), mentre fino a metà settembre, il lunedì nel mercatino di via Cilea e il martedì in quello di via Tasso, dalle 16 alle 24.




Riccione. Mostra: “Genetica e natura umana nello sguardo di Jerome Lejeune”

 

 

“Genetica e natura umana nello sguardo di Jerome Lejeune”. E’ il titolo della mostra che si inaugura il 3 settembre alle ore 17.30 al Palazzo del Turismo. Aperta fiono al 5 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, è all’interno del programma del 70° Convegno Filatelico Numismatico.

Sono coinvolti i ragazzi di Centro21-Cuore21, quali guide che illustreranno i contenuti dei circa 40 pannelli di cui è composta. Parte dalla testimonianza di Jérôme Lejeune, fondatore della genetica clinica, scopritore della causa della sindrome di Down, e sviluppa l’indagine sulla “natura umana”. Lo straordinario sviluppo di questa disciplina apre grandi possibilità. Le più recenti acquisizioni della biologia evoluzionista rendono difficile pensare ai viventi, e soprattutto all’uomo, come a esseri totalmente determinati dai geni, facendo riaffiorare l’idea, cara a Lejeune, che ogni uomo sia “unico” e “insostituibile” e come tale vada guardato. Per l’occasione sono state stampate due cartoline:  da Aldo Drudi designer di fama mondiale e “papà” della nostra mascotte; e Michele Costa in arte Enko, writer che si sta affermando in ambito nazionale. Le proposte artistiche originali potranno fruire degli annulli postali predisposti nelle tre giornate del convegno.

Si potranno acquistare alcuni dei nostri prodotti compresa la linea Drudi Performance in vendita presso Atelier a 21 mani in via Cilea, 10 c/o i Giardini dell’Alba.




Riccione. Castello degli Agolanti: artigianato e non solo… il ritorno di Lo Smanèt

 

Castello degli Agolanti: artigianato e non solo, il ritorno di Lo Smanèt.

Appuntamento il 5 e 6 settembre torna il mercato più atteso e colorato della Romagna.

Un’edizione speciale quella che sta arrivando che premia qualità ed eccellenze: 50 creativi con un palinsesto di progetti inediti e coinvolgenti.

Un weekend bellissimo, fatto di creatività in compagnia dei migliori artigiani portavoce del Made in Italy per uno shopping 100% handmade.

Artigianato contemporaneo, workshop, designer, performance di nuoveau cirque e street food questi gli altri ingredienti.

Dopo una lunga attesa questo è il primo di tanti appuntamenti con Lo Smanèt, un luogo dove poter acquistare oggetti bizzarri, unici ed accuratamente selezionati.

Un evento ad ingresso GRATUITO, in cui si potrà curiosare tra vivaci stand, fare colazione, pranzare o semplicemente fare due chiacchiere e gustarsi una birra nella meravigliosa cornice del Castello cullati dalla brezza delle colline riccionesi.

In queste due giornate di fine estate dalle 11 alle 21 si potrà trovare di tutto: dall’abbigliamento all’oggettistica, passando per i gioielli ai complementi d’arredo.  Smanèt rappresenta sia un ottima occasione per trovare oggetti insoliti rigorosamente fatti a mano, ma anche un punto d’incontro a Riccione per giovani, famiglie, designer e appassionati di arte e ricerca.

Uno spazio fuori dal tempo, in cui il pubblico verrà catapultato in un viaggio fantasioso tra i curiosi banchetti, ma potrà anche vivere in prima persona l’esperienza della creazione di qualcosa di unico, grazie ad un’ ampia proposta di laboratori creativi in programma per entrambi i giorni, seguiti dagli stessi artigiani; sull’evento Facebook @losmanet ci saranno i dettagli con orari e iscrizioni ai corsi, ma eccone un assaggio:

– KNOT BY KNOT: laboratorio di macramé per principianti adulti in cui si realizzerà un porta pianta.

– PRIMAVERA GREEN: adatto anche ai bambini, sii realizzerà una borsa di tela di cotone organico personalizzabile con la tecnica della stampa su tessuto.

– INCENSO MAGICO: adatto ai bambini, si realizzerà un incenso con erbe fresche e sigillo magico per esprimere un desiderio cosmico

– CUORI DI ORTENSIA workshop floreale con protagonista l’ortensia, si realizzerà una romantica ghirlanda.

Il Festival farà dunque riscoprire ai curiosi la bellezza di oggetti creati con le mani, con la passione e con il cuore, un mondo di creatività e cose meravigliose, con l’obiettivo di diffondere la cultura del fatto mano originale e di qualità.

Il punto di forza è proprio la selezione attenta dei makers in modo da offrire al visitatore creazioni davvero preziose, non le solite cose. Sempre piú persone sono alla ricerca di oggetti rari, frutto del lavoro manuale di persone che hanno messo nelle loro creazioni tempo, energia ed idee, in questo modo è possibile comprare da chi ha realmente realizzato la creazione artigianale.

Lo Smanèt

Sabato 5 Settembre – h. 11:00 / 21:00

Domenica 6 Settembre – h. 11:00 / 21:00

CASTELLO DEGLI AGOLANTI, RICCIONE

un luogo stupendo dal clima poetico.

INGRESSO E PARCHEGGIO GRATUITO

Le due giornate si svolgeranno nel rispetto delle vigenti normative di sicurezza relative alle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19.




Rimini. “Mario Mirko Vucetich (1898-1975). Architettura, scultura, pittura, disegno”, libro di Andrea Speziali

La copertina del libro

Andrea Speziali, l’autore

 

“Mario Mirko Vucetich (1898-1975). Architettura, scultura, pittura, disegno”, è il titolo del libro a cura del riccionese Andrea Speziali (esperto dell’arte Liberty, critico d’arte, curatore di molteplici mostre e pubblicazioni) pubblicata ad agosto 2020 per i tipi di “Silvana editoriale”. Viene presentato domenica 30 agosto, alle 21, presso villa Embassy, fascinosa dimora ottocentesca in viale Vescpucci 33. Conduce il giornalista Alessandro Cecchi Paone.

Il volume accoglie il primo studio monografico dedicato a Mario Mirko Vucetich, un artista originale di grande versatilità, il cui nome, legato a grandi successi in vita, merita oggi di essere ricordato.
Di origini dalmate e vicentino d’adozione, si è distinto come architetto, offrendo una personale interpretazione del gusto Liberty e Art Déco in diverse costruzioni come Villa Margherita al Lido di Venezia, Villa del Meloncello a Bologna, o l’innovativa Villa Antolini a Riccione. La sua esuberanza artistica ha dato ottime prove anche in campo scultoreo, accogliendo suggestioni dapprima simboliste poi legate alla poetica del Novecento, di cui offrono testimonianza Il Primo sonno visibile nei Giardini della Biennale e Il Commercio, esposto all’EUR. Dedito anche alla pittura e al disegno, ha partecipato in diverse edizioni alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma, ottenendo premi e riconoscimenti come ritrattista.
Personalità curiosa e poliedrica, Vucetich è stato inoltre poeta, traduttore, scenografo, regista e attore: uno dei suoi lasciti più conosciuti è la celebre Partita a Scacchi di Marostica, progettata nel 1954 con un grande apparato che l’ha resa il grande spettacolo di successo che è ancora oggi.
Il volume, introdotto dai saggi di Vittorio Sgarbi e Giorgio Di Genova, è scandito in capitoli tematici, accoglie un ricco catalogo iconografico ed è completato da un regesto delle opere.

Il pubblico sarà allietato dalla proiezione di immagini d’epoca. L’evento organizzato da Ocone Vini è in diretta IG TV nazionale. Segue rinfresco con la degustazione del vino Bozzovich, rinomato per la sua etichetta illustrata in stile Art Nouveau.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Gradita la conferma di partecipazione: www.italialiberty.it | info@italialiberty.it | M. 320 0445798

PROGRAMMA
Interviene Roberta Frisoni, assessore alla Programmazione e Gestione del Territorio porta il saluto dell’amministrazione comunale in apertura dei lavori.
Ai microfoni il prof. Mauro Catena. Racconta gli artisti Marcello Dudovich e Bozzovich.
Alessandro Cecchi Paone dialogando con Andrea Speziali. Saranno illustrati i principali capolavori presenti a Rimini e provincia quale il Tempio Malatestiano, l’opera di Piero della Francesca, il Ponte di Tiberio, l’Arco d’Augusto fino alle opere più recenti del periodo Art Nouveau con il Grand Hotel Rimini, esempio Liberty romagnolo con un riflettore sulla figura di Federico Fellini. Saranno raccontate le ville a Marina centro per proseguire alle dimore tra Viserba, Bellaria e Riccione con le ville Mussolini e Pullè. Segue presentazione dell’artista Mario Mirko Vucetich. Architetture, sculture, disegni e pitture, illustrazioni.




Riccione. Fabrizio Pullè: “Istituto Savioli, la Provincia proprietaria non si presenta”

 

La lettera

Ormai mancano sole tre settimane alla ripresa dell’anno scolastico.
Come tutti sapete, mentre gli edifici delle scuole elementari e delle scuole medie sono di competenza del Comune (e se ne occupa direttamente il Comune), quelli delle scuole superiori sono di competenza della Provincia, e se ne occupa (o dovrebbe occuparsene…) la Provincia.
Ieri mattina, in ragione dei gravi ritardi sulle modifiche da approntare per l’alberghiero “Saviol”i di Riccione in ragione delle problematiche connesse all’emergenza Covid-19, lo stesso Istituto ha indetto una riunione, a cui il Comune di Riccione ha presenziato per manifestare l’interesse al problema e la vicinanza ai ragazzi; purtroppo la Provincia di Rimini, proprietaria dei plessi scolastici e delegata a risolvere tali problematiche, non solo non ha elaborato soluzioni, ma… non si è nemmeno presentata alla riunione!!
Abbiamo ragazzi che voglio riappropriarsi, finalmente, dopo mesi, degli spazi scolastici a loro dedicati, e la Provincia cosa fa?? Nemmeno partecipa alle riunioni…
Viene proprio da pensare che il disinteresse per gli studenti delle scuole superiori, in Provincia, regni sovrano…

Fabrizio Pulle’ – Capogruppo NOI Riccionesi (Consiglio Comunale Comune di Riccione)
Sara Majolino – Capogruppo Lista Civica Renata Tosi (Consiglio Comunale Comune di Riccione)
Andrea Bedina – Capogruppo Lega (Consiglio Comunale di Riccione)
Pier Giorgio Ricci – Capogruppo Forza Italia (Consiglio Comunale Riccione)




Riccione. Al via Hub Giffoni Film Festival

 

Al via Hub Giffoni Film Festival
L’assessore Alessandra Battarra: “Esperienza unica e formativa”

Si è aperto ieri al Palazzo del Turismo il Cinecamp del Giffoni Film
Festival che quest’anno non potendo ospitare in presenza i giovani
provenienti dalle varie parti del mondo e d’Italia, ha deciso di trasferirsi in
alcune città italiane, tra cui Riccione. A portare il saluto della città al festival
del cinema per ragazzi, che compie 50 anni, il sindaco Renata Tosi e
l’assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra. Dieci i giurati di
Riccione per la sessione + 16 anni e 10 per quelli +13. Le proiezioni in
streaming si svolgeranno nella sala al piano terra del Palazzo del Turismo,
secondo tutte le norme di sicurezza in vigore e alla presenza di un tutor.
“E’ andato tutto molto bene in questa prima giornata di lavori – ha detto
l’assessore Battarra -. I ragazzi sono collegati in streaming con il festival e ieri
hanno visto il primo titolo in concorso BLACK CONFLUX, un film canadese
che è piaciuto molto ai ragazzi, nonostante il tema difficile affrontato. Tutti
molto contenti ed entusiasti, i ragazzi che hanno deciso di partecipare anche
come ospiti del Hub Riccione, ad un’esperienza unica e formativa come
questa”.




Riccione. Villa Mussolini, la fotografa Beatrice Imperato in mostra

Una delle istantanee in mostra

 

Villa Mussolini, la fotografa Beatrice Imperato in mostra dal 14 agosto al 13 settembre nella prima personale.

Cresciuta a Riccione, Beatrice Imperato, fotografa da sempre persone, situazioni, spettacoli, amori e bagliori, il suo sguardo negli anni si è posato su progetti speciali e autentici del territorio, ha fotografato le acrobazie dei giovanissimi atleti del Festival del Sole, il popolo indie del Tafuzzy che si ritrova ogni anno al Castello degli Agolanti e, negli ultimi tempi, gli spettacoli più belli e caratterizzanti dello Spazio Tondelli. Nessuno come lei conosce la Riccione underground, quella del sottobosco creativo, rigoglioso, quella Riccione inedita e segreta, forse sconosciuta ai più, che si fa amare per la sua proposta culturale, sportiva e turistica originale e sorprendente, senz’altro unica in Italia.

Le immagini dell’artista saranno protagoniste della mostra The summer is magic. Riccione, l’estate più attesa, aperta a partire dal 14 agosto tutte le sere a ingresso libero presso Villa Mussolini (viale Milano 31, ore 21-24), promossa dal Comune di Riccione e prodotta da Riccione Teatro, un progetto ideato e realizzato per la venticinquesima edizione del Riccione TTV Festival, manifestazione biennale dedicata all’intreccio tra arti sceniche e video il cui programma verrà presentato alla stampa proprio venerdì 14 agosto, a mezzogiorno, nel giardino della villa.

Disposta sui tre livelli della villa, è composta da 89 fotografie, un video e un girello di cartoline ricordo di Beatrice Imperato. In cornice anche tre splendide poesie che Davide Rondoni ha composto per la mostra, una sorta di dialogo in versi, in forma di sussurro, con Riccione e una fotografa. C’è una domanda, tra quei versi, la più dolce e decisiva, che tra parentesi tonde racchiude come in un guscio di conchiglia parole di Perla: (un trèmito, metà figura? cosa / hai visto, dolce fotografa, / nel tuo cuore camera oscura?).

Beatrice Imperato. The summer is magic. Riccione, l’estate più attesa

14 agosto – 13 settembre 2020

Riccione, Villa Mussolini (viale Milano, 31)

Orari: tutti i giorni dalle 21 alle 24

Ingresso libero




Riccione. Aquafàn, Rudy Zerby mattatore a Ferragosto e dintorni…

 

Aquafàn, Rudy Zerby mattatore a Ferragosto e dintorni…

Le dirette di Radio Deejay proseguono dagli Aquafan Studios

Rudy Zerbi sarà l’ospite d’onore della Maxi Onda

per 4 speciali appuntamenti in Piscina Onde 14, 15, 18 e 21 agosto

Una Maxi Onda così alta non si vede tutti i giorni… e Rudy Zerbi non se la poteva perdere neanche quest’anno! Il conduttore tv e produttore discografico da inizio mese fa compagnia a tutti gli italiani in questo lungo mese estivo, dagli studi di Radio Deejay in Aquafan.

Dalla Piscina Onde, Zerbi trasmette ogni giorno (dal lunedì al sabato) in diretta dalle 10 alle 13. Accanto a lui sempre, dal lunedì al sabato, c’è quest’anno anche Chicco Giuliani, dalle 13 alle 16.

Per quattro appuntamenti speciali Rudy sarà poi ospite d’onore e co-conduttore insieme al frontman di Aquafan, Franky, della Maxi Onda e dell’appuntamento con il Maxi Tik Tok, delle 15:15, uno dei momenti più adrenalinici e divertenti delle giornate nel parco acquatico.

“Le mie giornate iniziano con Aquafan la mattina presto e finiscono sul palco la sera tardi in piazzale Roma _ dice Rudy Zerbi _ Ad Aquafan sto bene perché incontro le persone che ci ascoltano e ci guardano. Le famiglie, persone belle e sorridenti che hanno voglia di divertirsi e di passare una giornata di serenità. Questa cosa rende sereno anche me. Appena entro nel parco mi viene un sorriso che mi accompagna poi per tutto il resto della giornata”.

Nei giorni 14 e 15, 18 e 21 agosto, Rudy salirà sul palco della Piscina Onde per fare compagnia al pubblico, tra dirette Facebook e dj set con ‘Party Virtuale’, durante uno dei momenti più emozionanti del parco acquatico. Immancabili i selfie con il pubblico… a distanza di sicurezza!

In questi giorni di Ferragosto le sorprese in Aquafan sono una dietro l’altra. Si parte il 14 agosto con Adam Clay e il tronista Alessio Campoli, ospiti del ‘Party Virtuale’ in Piscina Onde delle 15:15. Il 15 agosto Matteo Botteghi in consolle e con lui il violinista ‘dance’ Andrea Casta. Lunedì 17 agosto sarà la volta di Rudeejay a far ballare il grande pubblico.