1

Pennabilli. Sindaco, Mauro Giannini ce la fa

Sindaco, Mauro Giannini ce la fa
Mauro Giannini, centro-destra, 67,29% (1.193 voti)
Cristina Ferri, centro-sinistra, 32,71% (580 voti)



Rimini. Eventi, i maggiori di settembre

 

Il calendario dei principali eventi di settembre

Balamondo World Music Festival

piazza Cavour – Rimini centro storico

Mirko Casadei POPular Folk Orchestra a Rimini per La Notte del Liscio

La storia, la magia e l’evoluzione del Liscio, in dialogo con la musica di tutto il mondo, vero e proprio linguaggio universale che unisce persone e popoli.

Un festival innovativo, unico, dove gli artisti portano sul palco gli elementi della propria musica per poi fonderli con la tradizione popolare romagnola, il Liscio.

Direttore artistico Mirko Casadei. Un evento che è idealmente dedicato all’eredità artistica del padre Raoul Casadei.

Tutte le sere a Rimini dal 1 al 5 Settembre Mirko Casadei POPular Folk Orchestra sarà la band resident del festival. Il giorno 1 gli Skiantos e Alberto Casadei, il 2 Fabrizio Bosso Quartet, il 3 Sorah Rionda e Ernesticco da Cuba, il 4 Hevia con il suo spettacolo, l’artista spagnolo con la sua cornamusa sarà presente in tutte le serate del Balamondo e sarà il testimonial di questa edizione omaggiando con la sua cornamusa il grande regista riminese Federico Fellini. Il 5 settembre  con Mirko Casadei POPular Folk Orchestra ci saranno Colapesce Dimartino per una grande notte del Liscio. Il Festival trova la sua casa d’elezione in piazza Cavour, al centro del nuovo polo culturale museale della città di Rimini, fra i Palazzi d’arte Part e il Teatro Galli spalancato a dialogare con la Rocca malatestiana nella piazza del ‘tutto si immagina’ dove è appena stato aperto il Fellini Museum.

Orario: alle ore 21.00 Ingresso: gratuito con prenotazione obbligatoria inviando una mail a info@balamondo.it con i nominativi e un recapito telefonico

Info: 348 949 1101 (dal lun. al ven. dalle 10 alle 12) E-mail: info@balamnodo.it

da venerdì 3 a domenica 5 settembre 2021

Piazza sull’acqua – Rimini centro storico
P.assaggi DiVino
Le cantine vitivinicole dell’entroterra riminese si danno appuntamento al Ponte di Tiberio e nelle piazza sull’acqua a due passi dal Borgo San Giuliano, per vivere, calice alla mano, tre notti intere di assaggi e intrattenimento. Tre serate, dedicate al vino DOC locale e al secolare legame culturale ed enogastronomico che lo unisce all’entroterra della Provincia di Rimini. Non mancano menù e proposte streetfood a tema.

Orario: 18 – 24 Ingresso gratuito + degustazioni a pagamento  Info: www.stradadeivinidirimini.it

domenica 5 settembre 2021
Concerto della Banda Città di Rimini

Parco degli Artisti, via Marecchiese, 387 – Rimini
Nella cornice del nuovo parco degli Artisti, ai piedi del Fiume Marecchia, si esibisce in concerto la Banda città di Rimini. Dirigono  i giovani allievi del corso per direttori.
A cura dell’Associazione Filarmonica Città di Rimini.

Orario: 21.00 Ingresso:libero su prenotazione Telefono: 0541 380403 info e prenotazioni whatsapp

Sito: http://www.bandacittadirimini.it/

martedì 7 settembre 2021
Chiara Raggi in concerto

E la Chiamano Rimini: Concerto alla piazza sull’Acqua
piazza sull’acqua, ponte di Tiberio – Rimini Borgo San Giuliano
La cantautrice Chiara Raggi presenta in un concerto dal vivo, il suo ultimo disco ‘La natura e la pazienza’, uscito a dicembre 2020, in piena pandemia, per la neonata etichetta discografica Musica di Seta.
L’artista, chitarrista e compositrice, è accompagnata da Massimiliano Rocchetta al piano e tastiere, Tiziano Negrello al contrabbasso e, Michele Iaia, alla batteria.
E’ un concerto in cui si entra nel mondo femminile, e non solo, che tratta temi come l’accettazione di sé, la consapevolezza, la legittimazione del proprio lavoro.  L’album è composto da brani scritti e musicati da Chiara Raggi, canzoni che parlano di affetti, di condivisione e di equilibri, da mantenere e infrangere allo stesso tempo, rese “leggere” dalla sua voce che sembra accarezzarne le parole.
In caso di pioggia lo spettacolo è annullato. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria su Ticketlandia
Orario: alle 21.15 Ingresso: gratuito con prenotazione obbligatoria Sito: www.archivio.comune.rimini.it/arenesottolestelle/chiara-raggi-concerto

da venerdì 10 a domenica 12 settembre 2021
Italian Bike Festival
Piazzale Fellini – Rimini Marina Centro
La manifestazione, dedicata agli appassionati del mondo delle due ruote, al grande pubblico e alle famiglie, è pronta a tornare con il suo villaggio espositivo, i brand del settore, anteprime, test , show& performance, meetup, experience e intrattenimento: tutti gli ingredienti necessari per il festival della bici a 360°. Ampio spazio anche al cicloturismo e alla vacanza attiva con il Bike Tourism Village.
Al festival farà il suo ritorno la ‘Malatestiana’, la cicloturistica che accompagna i partecipanti nell’entroterra riminese mentre debutterà la «Dolce Vita» che da Torre Predera di Rimini arriva a Riccione, facendo sosta all’ interno del Village di Italian Bike Festival, per poi far ritorno. Visto il successo dello scorso anno, con oltre 100 partecipanti al via, tornerà anche la ‘CargoBike Revolution’. Una pedalata nella città di Rimini, con partenza e arrivo ad Italian Bike Festival finalizzata alla sensibilizzazione dell’ opinione pubblica nei confronti dell’ utilizzo delle CargoBike in città. Spazio, infine, a show e spettacoli e appuntamenti e incontri con i campioni del ciclismo di ieri e di oggi.
Ingresso: gratuito con prenotazione online obbligatoria (per l’accesso all’evento è necessaria l’esibizione del Green Pass) Sito:www.italianbikefestival.net/ E-mail: info@taking-off.it

sabato 11 settembre 2021
Sfera Ebbasta: Famoso Tour 2021
Nuovo Palazzo dello Sport (ex RDS Stadium), piazzale Pasolini 1/c – Rimini
Non sarebbe un vero ritorno senza la prospettiva di portare fisicamente ‘Famoso’ in un tour live al pubblico. L’artista italiano di successo Sfera Ebbasta, nonchè recordman di vendite in Italia e non solo, parte con un tour da settembre 2021 che tocca le principali città italiane.
Il rapper arriva a Rimini, sul palco dell’RDS Stadium l’11 settembre 2021 presentando il suo nuovo album dal titolo ‘Famoso’. Il tour è un ulteriore importante capitolo della dimensione live e della carriera di Sfera, uno show unico, futuristico e in linea con gli standard ormai mondiali del lavoro di Sfera Ebbasta. Info e biglietti su TicketOne
Orario: alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Telefono:0541 395698 Sito:www.tridentmusic.it/eventi-trident-music/famoso-tour/sfera-ebbasta-rds-stadium-rimini.html

E-mail: info@stadiumrimini.net

lunedì 13 settembre 2021
Awakening Symphony
Concerto di Federico Mecozzi al Parco degli Artisti
Parco degli Artisti, via Marecchiese, 387 – Rimini Vergiano
A distanza di un anno e mezzo, è in programma al Parco degli Artisti, lo spettacolo “Awakening Symphony”, previsto a maggio 2020 al Teatro Galli e poi rinviato a causa dell’emergenza Covid.
Chi è già in possesso dei biglietti acquistati lo scorso anno deve effettuare il cambio con i nuovi biglietti a partire da lunedì 23 agosto dalle ore 8.00 entro l’11 settembre alle ore 12.00, con priorità di scelta sui posti e ovviamente a titolo gratuito.
Il cambio deve essere effettuato esclusivamente presso la rivenditoria liveticket di Gori Ercole, Stazione Eni Wash & Go in Via Marecchiese 284 a Rimini.
Non è possibile acquistare nuovi biglietti, perché la diponibilità è terminata con la vendita del 2020. E’ però possibile mettersi in lista di attesa, se qualcuno dovesse rinunciare (e sono già state presentate disdette), sempre presentandosi ad Eni Station di Via Marecchiese 284 nei giorni ed orari indicati.
Orario: alle 21.15 Ingresso: a pagamento Telefono: 327 847 5142 E-mail: riminiclassica@gmail.com

da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021
Gran Premio Nuvolari 31°edizione
Manifestazione internazionale di regolarità per auto storiche
Rimini, piazzale Fellini
Competizione automobilistica internazionale di regolarità, giunta alla trentesima edizione e riservata alle vetture d’epoca (costruite fra 1919 e 1972). Le auto storiche, provenienti da tutto il mondo, sono impegnate in un percorso di 1000 km attraverso i centri storici più suggestivi e come di consueto fanno tappa a Rimini dove sfilano in centro storico e rimangono in mostra in piazzale Fellini.
Sabato 18 settembre la seconda tappa, la giornata più intensa del Gran Premio Nuvolari, vede un percorso in gran parte rinnovato: da Rimini verso Urbino.
L’arrivo della seconda tappa è a Rimini, sulla passerella di Piazza Tre Martiri. La serata riserva ai concorrenti il tradizionale Gala Dinner in onore di Tazio Nuvolari, nella cornice Felliniana del Grand Hotel di Rimini. Le vetture stazionano in Piazzale Fellini, dove il pubblico può ammirarle, fino alla mattina del 19 settembre.
Info: www.gpnuvolari.it/ E-mail: org@gpnuvolari.it

venerdì 17 settembre 2021
Jazz experience con Fabrizio Bosso
Concerto al Parco degli Artisti
Parco degli Artisti, via Marecchiese, 387 – Rimini Vergiano
La musica jazz fa tappa a Rimini con il trombettista italiano Fabrizio Bosso.
Insieme a lui, sul palco del Parco degli Artisti, si esibisce il quartetto di musicisti composto da Alessandro Altarocca al pianoforte, Alessandro Fariselli al sax tenore, Fabio Nobile alla batteria, Stefano Senni al contrabbasso.
I biglietti sono disponibili su Liveticket.
Orario: alle 21.00 Ingresso: a pagamento Tariffa d’ingresso: da 7 € a 19.80 € Telefono: 327 847 5142  E-mail: parcodegliartisti@gmail.com

4 e 18 settembre 2021
Rievocazione della pesca storica: “la tratta”
Marebello di Rimini, bagno 99 Loretta
In nome della salvaguardia delle tradizioni locali, sulla spiaggia riminese ogni anno viene riproposta una esibizione pratica dell’antica tecnica di pesca, dall’Associazione ‘Rimini per tutti onlus’, a cui tutti possono partecipare per rivivere l’antica tradizione della pesca.
Pratica in uso fino agli anni 50 del secolo scorso, prevedeva l’uso di una grande rete che da un lato doveva strisciare sul fondo con l’ausilio di piombi, mentre l’altro lato, teso verso la superficie, veniva dotato di galleggianti (sugheri). Inoltre, mentre un capo restava fissato sulla battigia, l’altro capo, con l’aiuto di una piccola barca veniva portato in acqua creando un ampio semicerchio, sino a tornare a terra. A questo punto, i pescatori, immersi nell’acqua in due file distinte, iniziavano a recuperare le due cime, e legandosi in vita il crocco (e’ croc), tiravano a terra la rete che, strisciando sul fondale, intrappolava il pesce rimasto all’interno del semicerchio.
Gli appuntamenti cominciano tutti alle 17 circa con la calata delle reti.
Al termine della tratta, dopo il ritiro delle reti, intorno alle 18.30 , è prevista una degustazione di pesce cotto secondo l’antica tradizione riminese, piadina e vino bianco locale, offerta a tutti coloro che partecipano alla rievocazione.
Orario:dalle ore 17.00 Ingresso: libero

17 – 19 settembre 2021
Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini 2021
Misano Adriatico (Rimini), Circuito Internazionale Misano World Circuit  Marco Simoncelli
Si scaldano i motori per la quattordicesima edizione del Gran Premio San Marino e Riviera di Rimini, l’evento che richiama ogni anno appassionati da tutto il mondo e milioni di telespettatori. Un weekend di straordinario spettacolo, dentro e fuori la pista nel cuore della Motor Valley.
Ingresso:a pagamento Info:0541 618511 Sito: www.misanocircuit.com/calendario-eventi/gp-san-marino-e-riviera-di-rimini/ E-mail: gp@misanocircuit.com

da venerdì 17 a domenica 19 settembre 2021
Giardini d’Autore
Edizione autunnale dell’evento dedicato al vivaismo, al design e al bello in generale
Parco XXV aprile – Piazza sull’Acqua – Borgo San Giuliano
Giardini d’Autore riapre il suo sipario alla Piazza sull’Acqua – Borgo San Giuliano, luogo suggestivo nonchè simbolo della rigenerazione urbana, con tre giornate all’insegna della bellezza.
Il secondo appuntamento del 2021 ha il sapore di qualcosa di indispensabile e necessario, come la terra che, con le sue stagionalità, dispensa doni e insegna a rispettare tempi e cicli della natura.
Ed è proprio dai frutti della terra che Giardini d’Autore intende ripartire, immaginando fioriture settembrine, orti autunnali e tavole imbandite. Un po’ come l’Arcimboldo che, con fiori, frutta e verdura creava ritratti surrealisti, Giardini d’Autore dipinge la città con la tavolozza di colori settembrini.
Tanti gli appuntamenti in programma per tutte le età: visite guidate ai nuovi spazi della città, laboratori di giardinaggio e creativi, appuntamenti golosi con i produttori, e gli chef, percorsi d’arte ed escursioni sull’acqua al Ponte di Tiberio che proprio nel 2021 festeggia i suoi primi duemila anni e farà da cornice anche a questa edizione di Giardini d’Autore.
Ritornano gli Spazi d’Autore: Da Salotto Kapperi, lo spazio talk firmato da Nuova Comunicazione, alla Terrazza sull’Acqua, l’elegante bistrot di Quartopiano Suite Restaurant con le proposte gastronomiche dello chef Silver Succi affacciato sulle rive della Piazza Sull’Acqua, e ancora lo spazio Giardini Kids – Imparare dalla Natura dedicato ai piccoli giardinieri che a settembre sarà dedicato alle piante spontanee, agli insetti e ai semi. A completare la cornice di questa edizione le installazioni sull’acqua, il giardino galleggiante e gli spazi relax tutti da vivere in questo weekend dedicato alla bellezza.
Orario: dalle 9.30 alle 20.30 Gratuità: under 16. Laboratori e attività Ingresso: a pagamento; Tariffa d’ingresso: 5 € ingresso giornaliero Tariffe cumulative:10 € abbonamento weekend 3 giorni
Info: 339.7028961 Sito:www.giardinidautore.net/ E-mail: info@event-studio.it

20 – 22 settembre 2021
Transitalia Marathon 2021
International Classic Motorbike Challenge: percorso off road attraverso più tappe
Partenza da Piazzale Fellini – Rimini Marina Centro
Transitalia Marathon è una manifestazione internazionale adventouring offroad di mototurismo, che permettere di rivivere l’atmosfera dei grandi rally del passato, unita alla passione della vera avventura sulle due ruote.
Il percorso è diviso in 4 tratti per un totale di oltre 1000 Km, con partenza da Rimini verso la Toscana, tra valli sinuose e paesaggi bellissimi fino alla Maremma.
Orario: lunedì 20 settembre apertura del Village in piazzale Fellini dalle ore 14, martedì 21 settembre nel pomeriggio cerimonia di apertura dalle ore 18 circa, mercoledì 22 settembre alle ore 8 partenza
Telefono:+39 351 8750542 Sito: www.transitaliamarathon.com/home E-mail: info@minoagroup.com

mercoledì 22 settembre 2021
Il muro o il ponte? Riflessioni sul tema del confine
Conferenza di Massimo Recalcati nell’ambito del Festival del Mondo Antico
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
“Il muro o il ponte? Riflessioni sul tema del confine” è il titolo della conversazione del noto psicoanalista e scrittore Massimo Recalcati, che segna la conclusione delle iniziative estive della XXIII edizione di Antico /Presente Festival del Mondo Antico.
Il programma del Festival, che ha preso spunto dall’anniversario dei 2000 anni del Ponte di Tiberio, dopo aver affrontato il tema del ponte nella sua dimensione più immediata, quella fisica, architettonica e storico – archeologica, e dopo averne sviscerato anche il significato simbolico, la metafora del superamento dei limiti, dell’abbattimento delle barriere e del dialogo attraverso la costruzione di relazioni, volge dunque a conclusione con le “riflessioni” di Massimo Recalcati.
Orario: alle 19.30 Ingresso: libero su prenotazione fino ad esaurimento posti Telefono: 0541 793851 Sito: www.antico.comune.rimini.it/eventonew/muro-ponte-riflessioni-sul-tema-del-confine

da venerdì 24 a domenica 26 settembre 2021
Rimini Wellness 2021
Rimini Fiera (Ingressi Sud, Ovest, Est), via Emilia 155 – Rimini
RiminiWellness è la più grande kermesse al mondo dedicata a fitness, benessere, business, sport, cultura fisica e sana alimentazione, un evento che racchiude sotto lo stesso tetto tutte le maggiori aziende dell’universo wellness: dai produttori di macchine per l’attività fisica alle palestre, le scuole e le associazioni di categoria, ai cultori del fisico, passando per le SPA del relax, le scienze riabilitative, la danza, ma anche il turismo e il design.
Tante le anime della fiera interattiva per operatori e appassionati del mondo del fitness, benessere, sport fashion, food e danza: l’area Pro.Fit è una sezione B2B riservata ad un pubblico di operatori professionali del settore. L’area Fun, per il pubblico active di giovani e adulti appassionati, propone tutte le novità da testare per un coinvolgimento attivo dei visitatori. Food Well Expo, fiera nella fiera tra convegni,alta cucina, show cooking e dibattiti che riguardano il rapporto alimentazione – allenamento. RiminiSteel, per gli amanti dell’attività heavy, ospita sport da combattimento, arti marziali, body building e tutto ciò che fa ‘cultura fisica’. La sezione professionale Riabilitec, sulla riabilitazione e rieducazione motoria, con corsi (con crediti ECM) e attività per gli operatori specializzati. Pilates Junction, uno spazio interamente dedicato alle più importanti aziende di Pilates.
Orario: dalle 9.30 alle 19 Ingresso: a pagamento con prenotazione online (è necessaria l’esibizione del Green Pass per accedere all’evento) Info: 0541 744555 Sito: www.riminiwellness.com/ E-mail: helpdesk.rn@iegexpo.it

72° Sagra Musicale Malatestiana

lunedì 6 settembre 2021

La linea come traccia dell’immaginazione, per l’immaginazione: La Divina Commedia ‘opera totale’ nei ‘Contorni Danteschi’ di Bonaventura Genelli

Teatro Galli, piazza Cavour 22 – Rimini centro storico

Incontro di approfondimento in preparazione al concerto Liszt Dante-Symphonie della 72° Sagra Musicale Malatestiana

Nell’ambito della 72° Sagra Musicale Malatestiana, si svolgono incontri di approfondimento delle proposte presenti nel cartellone della Sagra Musicale Malatestiana 2021, grazie alla partecipazione di storici della musica e autorevoli divulgatori.

Primo appuntamento con l’incontro di guida all’ascolto del concerto sinfonico diretto dal maestro Manlio Benzi, Liszt Dante – Symphonie, eseguito dall’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini e Coro del Teatro Municipale di Piacenza.

E’ Antonella Ippolito che presenta l’incontro dal titolo ‘La linea come traccia dell’immaginazione, per l’immaginazione : La Divina Commedia ‘opera totale’ nei ‘Contorni Danteschi’ di Bonaventura Genelli.

Orario: alle ore 21 Ingresso: libero su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili

Telefono: 0541 704294 / 704296 prenotazione E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it

mercoledì 8 settembre 2021

72° Sagra Musicale Malatestiana e Progetto Francesca 2021
Liszt Dante-Symphonie
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Concerto sinfonico dell’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini e Coro del Teatro Municipale di Piacenza
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico

Nell’ambito della 72° Sagra Musicale Malatestiana e del Progetto Francesca 2021, viene proposto un omaggio all’universo della Commedia composto da Franz Liszt, in una partitura visionaria dedicata a Richard Wagner, la Dante-Symphonie, affidata alla direzione di Manlio Benzi sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini e, con la partecipazione delle voci del Coro del Teatro Comunale di Piacenza.
L’esecuzione della partitura è arricchita della proiezione dei disegni elaborati da Bonaventura Genelli, in vista della realizzazione di un grandioso diorama, secondo un progetto multimediale che aveva entusiasmato proprio Liszt.
Orario:alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Info: 0541 793811 Sito:www.teatrogalli.it/it/eventonew/orchestra-filarmonica-arturo-toscanini-coro-del-teatro-municipale-piacenza E-mail: biglietteriateatro@comune.rimini.it

12 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana
Parole per la musica: Il mito di Dante nella musica romantica’.
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Nutrito calendario di incontri rivolti all’approfondimento delle proposte presenti nel cartellone della Sagra Musicale Malatestiana 2021, grazie alla partecipazione di storici della musica e autorevoli divulgatori.
Domenica 12 settembre alle ore 17, è la volta di Alberto Batisti e l’incontro ‘Il mito di Dante nella musica romantica’.
L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È richiesta la prenotazione via e-mail a sagramalatestiana@comune.rimini.it o per telefono, ai numeri 0541 704294 / 704296 da lunedì a venerdì, ore ufficio. INFOePRENOTAZIONI: 0541 704294 / 704296  Sito:www.sagramusicalemalatestiana.it/programma/parole-la-musica E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it

martedì 14 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana
Concerto sinfonico diretto da Valery Gergiev
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Presenza costante e prestigiosa alla Sagra Musicale Malatestiana, Valery Gergiev che torna a Rimini. Il grande maestro russo, che volle prendere parte agli eventi per la riapertura del Teatro Galli coinvolgendo i complessi del Teatro Mariinsky, si presenta sul podio della sua orchestra in un programma dove la suite dal balletto Romeo e Giulietta di Sergei Prokof’ev precede uno dei capolavori di Franz Schubert, la sinfonia in do maggiore, detta “la Grande”.
Orario:alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Info: 0541 793811 Sito:www.teatrogalli.it/it/eventonew/orchestra-mariinsky E-mail: biglietteriateatro@comune.rimini.it

18 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana
Parole per la musica: Di almeno sei piedi di altezza: prime donne e primi uomini nell’opera seria del ‘700
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Nell’ambito della 72° Sagra Musicale Malatestiana, si svolgono incontri di approfondimento delle proposte presenti nel cartellone della Sagra Musicale Malatestiana 2021, grazie alla partecipazione di storici della musica e autorevoli divulgatori.
Fabio Sartorelli presenta l’incontro introduzione al concerto di Cecilia Bartoli.
Ore 17:00, Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È richiesta la prenotazione via e-mail a sagramalatestiana@comune.rimini.it o per telefono, ai numeri 0541 704294 / 704296 da lunedì a venerdì, ore ufficio. INFOePRENOTAZIONI: 0541 704294 / 704296  Sito:www.sagramusicalemalatestiana.it/programma/parole-la-musica E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it

lunedì 20 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana: Musica da Camera
Claudia Berti pianoforte. Light and Shade
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
La musica da camera della 72° Sagra Musicale Malatestiana si apre con un recital di Claudia Berti, eclettica pianista impegnata in un programma che percorre gli orizzonti sonori segnati da compositori contemporanei, tra i quali Max Richter, Philip Glass o Michael Nyman.
Orario:alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Info: 0541 793811 Sito: www.teatrogalli.it/it/eventonew/claudia-berti-pianoforte E-mail: biglietteriateatro@comune.rimini.it

26 settembre  2021
72° Sagra Musicale Malatestiana
Parole per la musica: Nella gloria del ritmo: la Settima Sinfonia di Beethoven
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Nell’ambito della 72° Sagra Musicale Malatestiana, si svolgono incontri di approfondimento delle proposte presenti nel cartellone della Sagra Musicale Malatestiana 2021, grazie alla partecipazione di storici della musica e autorevoli divulgatori.
Alberto Batisti, incontra i partecipanti con l’approfondimento ‘Nella gloria del ritmo: la Settima Sinfonia di Beethoven’.
Ore 17:00, Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È richiesta la prenotazione via e-mail a sagramalatestiana@comune.rimini.it o per telefono, ai numeri 0541 704294 / 704296 da lunedì a venerdì, ore ufficio. INFOePRENOTAZIONI: 0541 704294 / 704296  Sito:www.sagramusicalemalatestiana.it/programma/parole-la-musica E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it

sabato 25 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana e Progetto Francesca 2021
Amore: Rain before it falls e Strokes through the tail
Performance di danza con Svetlana Zakharova
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Importante contributo alle celebrazioni per l’anniversario della morte di Dante è il progetto coreografico che segna il ritorno al Teatro Galli di Svetlana Zacharova, celeberrima étoile che, con  Patrick De Bana, Mikhail Lobukhin, Denis Rodkin, Denis Savin e i Solisti del Balletto Bol’šoj di Mosca, propone una serata intitolata Amore e dedicata a Francesca da Rimini.
A cura della Sagra Musicale Malatestiana.
Orario:alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Info: 0541 793811 Sito:www.teatrogalli.it/it/eventonew/svetlana-zakharova E-mail: biglietteriateatro@comune.rimini.it

mercoledì 29 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana: Musica da Camera
I solisti della Filarmonica Marchigiana
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Nell’ambito della 72° Sagra Musicale Malatestiana, viene proposto un concerto di musica da camera che raccoglie quartetti di Mendelssohn e Boccherini, proposti dall’ensemble d’archi guidato dal violoncellista Alberto Casadei.
Orario:alle ore 21.00 Ingresso: a pagamento Info: 0541 793811 Sito:www.teatrogalli.it/it/eventonew/solisti-della-filarmonica-marchigiana E-mail: biglietteriateatro@comune.rimini.it

30 settembre 2021
72° Sagra Musicale Malatestiana
Parole per la musica: Recuerda Cuba. La musica d’arte caraibica tra influenze popolari e tradizione colta
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Paolo Marzocchi conduce l’incontro di guida all’ascolto del concerto ‘Recuerda Cuba. La musica d’arte caraibica tra influenze popolari e tradizione colta’.
Ore 17:00, Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È richiesta la prenotazione via e-mail a sagramalatestiana@comune.rimini.it o per telefono, ai numeri 0541 704294 / 704296 da lunedì a venerdì, ore ufficio. INFOePRENOTAZIONI: 0541 704294 / 704296  Sito:www.sagramusicalemalatestiana.it/programma/parole-la-musica E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it

LE CITTÀ VISIBILI

dal 2 al 12 settembre 2021

Sedi varie – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

Rassegna teatrale e musicale estiva a cura di Tamara Balducci e Riccardo Amadei. La kermesse è accolta dal Teatro degli Atti, dall’adiacente Sala Pamphili, dal Lapidario del Museo della Città di Rimini e dal CEIS-Centro Educativo Italo Svizzero. Nove appuntamenti che vanno a declinarsi tra teatro, musica, incontri, un documentario (Volto Manifesto, di Lorella Zanardo, giovedì 10 settembre) e due mostre (P.I.DA., e 100 bambini, per fare la rivoluzione e portare la Fantasia al potere). La serata di apertura di giovedì 2 settembre è affidata ad “Amore, morte e Rock’n’Roll”, tratto dall’ultimo omonimo libro di Ezio Guaitamacchi (Hoepli editore). Uno spettacolo di racconti, suoni e visioni in cui Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Mirò e Brunella Boschetti raccontano le ultime ore di David Bowie, Leonard Cohen, Lou Reed e Freddie Mercury.  La serata finale di sabato 12 settembre è affidata Beatrice Antolini in concerto accompagnata da Luca Nicolasi al basso e da Donald Renda, batteria e percussioni. Completano il programma i laboratori e le visite guidate a cura dell’Associazione Kantharos.

Ore 21.30 inizio spettacoli Ore19.00 apertura bar  Ingresso a pagamento 5 €

Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

giovedì 2 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

Amore, morte e Rock ‘n’ Roll

Tratto dall’ultimo, omonimo libro di Ezio Guaitamacchi, lo show multimediale, fatto di narrazione, suoni e visioni, racconta le ultime ore di quattro leggendarie rockstar (david Bowie, Leonard Cohen, Lou Reed e Freddy Mercury), unite da diverse e spesso poco conosciute liaison umane e artistiche. E i cui finali di vita sono stati accompagnati da momenti toccanti, picchi di creatività e, soprattutto, da grandissimi amori. Le vicende di Leonard e Marianne, di Lou e Laurie, David e Iman o Freddie e Mary si intrecciano alle riflessioni, ai dolori, alle premonizioni di quattro icone del rock che anche nel momento finale hanno lasciato un’impronta indelebile della loro immensa classe. Sul palco, Guaitamacchi mette in scena una sorta di “murder ballad” piena di poesia, le cui “strofe” si snodano tra momenti narrativi emozionanti, brevi tratti recitati e affascinanti visioni proiettate su grande schermo. Il tutto imbottito da una dozzina di brani epocali, scelti ad hoc tra il repertorio dei 4 protagonisti del racconto, arrangiati in modo originalissimo ed eseguiti in chiave acustica. Ad affiancare Ezio e i suoi strumenti a corda, ci sono la sua storica partner artistica nonché formidabile vocalist, Brunella Boschetti, e il talento di Andrea Mirò, polistrumentista, cantante, attrice e direttore musicale dello spettacolo. Special guest star, Cristiano Godano, nella doppia veste di attore e musicista.

Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5  Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

venerdì 3 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

La Coppa del Santo

Uno spettacolo teatrale presentato dagli Omini, una vera e propria competizione tra 32 santi che, per l’occasione, sfoderano i loro poteri sovrannaturali e, spetta al pubblico, decidere il vincitore, nonchè il patrono della serata.

Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

sabato 4 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

Cristina Donà: Incontro e Racconto

Dopo una fortunata campagna crowdfunding che ha visto la partecipazione calorosa di più di mille sostenitori, Cristina Donà, muovendo da questa esperienza, ne racconta il frutto: il suo nuovo album “deSidera”. In tale occasione esegue dal vivo alcuni brani del nuovo disco e del suo repertorio, assieme al produttore e coautore dell’album Saverio Lanza.

L’ incontro è moderato da Roberto Grassilli.

Ore 21.30  Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

sabato 4 settembre 2021

Corte degli Agostiniani, via Cairoli, 40 – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

La mamma nell’arte di S. Agostino

Laboratorio per bambini dai 3 agli 8 anni a cura dell’Associazione Kantharos. La chiesa di S. Agostino ospita numerose immagini della Vergine Maria. E’ possibile vedere una mamma con il bambino seduta su un prezioso trono oppure mentre vola tra bianche nuvole in mezzo ad angioletti. Come è vestita? Com’è “fotografata” da artisti di epoche diverse? I bambini sono invitati a scoprirlo insieme, disegnandone una tutta loro.

Orario: dalle 16.30 alle 18.30 Ingresso a pagamento con prenotazione obbligatoria: 5 €

Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

da sabato 4 a domenica 12 settembre 2021

Sala Pamphili – Complesso degli Agostiniani, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021

100 bambini, per fare la rivoluzione e portare la Fantasia al potere

Nell’ambito del Festival Le Città Visibili, viene proposta una mostra di 100 storie foto-illustrate, un progetto collettivo a cura di Marianna Balducci e Sabir edizioni, dedicato a Gianni Rodari.

Orario: dalle 19.00 alle 24.00  Ingresso libero  Info: www.lecittavisibili.com

domenica 5 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico

Le città visibili – IX edizione 2021

Davide Shorty & Straniero Duo in concerto

Spazio alla musica con Davide Shorty, che fa tappa con il suo tour estivo accompagnato da Claudio Guarcello alle tastiere, andando a formare lo Straniero Duo in concerto. Davide Shorty è cantautore, rapper e producer di Palermo capace di far convivere la sua voce soul con sonorità innovative e melodie contaminate da jazz e rap.

Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 €  Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

mercoledì 8 settembre 2021
Lapidario del Museo della Città, via Tonini 1 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
Kohlhaas

Marco Baliani porta in scena lo spettacolo Kohlhaas, tratto dall’opera di Heinrich von Kleist su un fatto realmente accaduto.  Kohlhaas è la storia di un sopruso che, non risolto attraverso le vie del diritto, genera una spirale di violenze sempre più incontrollabili, ma sempre in nome di un ideale di giustizia naturale e terrena, fino a che il conflitto generatore dell’intera vicenda non si risolve tragicamente lasciando intorno alla figura del protagonista un’ambigua aura di possibile eroe del suo tempo. Un pretesto che porta Baliani a parlare degli anni ’70, di quei conflitti in cui, in nome di un superiore ideale di giustizia sociale, si arrivò a insanguinare piazze e città.

Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

Giovedì 9 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
Se mi dicono di vestirmi da italiano non so come vestirmi

Uno spettacolo in cui la forma della lettura si unisce a quella dell’interazione con il pubblico, del dialogo, dell’improvvisazione e del teatro propriamente detto, qualunque cosa questo voglia dire.

Cosa vuol dire, essere italiani? Avere lo zaino Invicta? Parlare male le lingue straniere? Gesticolare? Cantare canzoni d’amore? Mangiare la pasta al dente? Non pagare le tasse? Essere eleganti? Portare gli occhiali scuri anche di notte? Applaudire all’atterraggio dell’aereo?

Nicola Borghesi e Paolo Nori se lo sono chiesti e hanno scritto questo spettacolo che li ha portati a indagare la questione sia nei luoghi istituzionali, come l’ufficio immigrazione della questura, in rete e per le strade della città di Bologna, che, se non ci fosse Parma, sarebbe la città più bella dell’Emilia.
Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

sabato 11 settembre 2021

Corte degli Agostiniani, via Cairoli, 40 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
Rimini tra Medioevo e Rinascimento: un’altra città

Nell’ambito del Festival Le Città Visibili, viene proposta una visita guidata dal titolo ‘Rimini tra Medioevo e Rinascimento: un’altra città’, a cura dell’Associazione Kantharos. Cosa è rimasto di Rimini medievale? Quale aspetto aveva la città nei “secoli di mezzo”? Come vivevano i suoi abitanti, cosa mangiavano, come si vestivano? Passeggiando per le vie della città, visitando angoli nascosti o anche osservando con occhi diversi luoghi consueti, si potranno indagare i minuti segni di un’epoca fondamentale per la storia riminese.

Orario: dalle 18.00 alle 19.30 Costo di partecipazione: 7 € a persona, bambini fino a 14 anni non compiuti gratis. Info e prenotazioni: 340 2297996; 333 5203028  www.lecittavisibili.com

sabato 11 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
Bestie

Spettacolo tratto dall’opera omonima di Federigo Tozzi, con Alessandro Baldinotti e Giusi Merli, diretti da Andrea Macaluso. Un progetto che nasce come “concerto scenico”. Come indagine, cioè, sul potere evocativo della parola in quanto puro suono, in una dimensione che valorizzi ed estremizzi tale sollecitazione sensoriale. È il testo stesso di Tozzi a esigere questo tipo di approccio: un testo in cui la concretezza della parola si impone in maniera quasi scabrosa, in cui niente è descritto ma tutto è percepito fisicamente, in un continuo alternarsi di molteplici, violente rivelazioni.
Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

domenica 12 settembre 2021

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
Beatrice Antolini in concerto

La serata finale della Rassegna Le Città Visibili 2021, è affidata a Beatrice Antolini in concerto, accompagnata da Luca Nicolasi al basso e da Donald Renda, batteria e percussioni. Tra le sue ultime esperienze, ha suonato in qualità di polistrumentista con Vasco Rossi nel tour negli stadi (Vascononstop 2018 e 2019). Ha inoltre partecipato al Dopofestival 2019 di Sanremo con Rocco Papaleo in qualità di pianista/synth nella resident band per poi tornare nel 2020 in qualità di direttore d’orchestra per la canzone di Achille Lauro “Me ne frego” che si è posizionata ottava in classifica.
Ore 21.30 Ingresso a pagamento: 5 € Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

domenica 12 settembre 2021

Centro Educativo Italo Svizzero (CEIS), via Vezia, 2 – Rimini centro storico
Le città visibili – IX edizione 2021
P.I.D.A.

Nell’ambito della rassegna Le Città Visibili 2021, nella giornata di domenica 12 settembre al CEIS (Centro Educativo Italo Svizzero) di Rimini, prende forma un ipotetico museo itinerante a cura di Alcantara Teatro. Sulla falsariga di un museo indubbiamente più serio già presente nella nostra città, questo Palazzo Itinerante vuole documentare cosa sia l’adolescenza dal punto di vista dei ragazzi e delle ragazze. E’ un modo informale e leggero per fare luce su come si sentano (o vengano visti) oggi gli adolescenti: delle statue fragili a cui viene impedito di muoversi, degli ologrammi incomprensibili provenienti da un’epoca di cui non abbiamo memoria ma che tutti noi abbiamo attraversato.

Orario: 16; 16.45; 17.30; 18.15 Ingresso a pagamento: 3€
Info e prenotazioni: www.lecittavisibili.com

FIERA

7 – 9 settembre 2021
Macfrut 2021

Fruit & Veg Professional Show e Digital Macfrut
Rimini Fiera – via Emilia, 155 – Rimini
Macfrut è una fiera verticale che rappresenta tutta la filiera con 11 settori: Sementi, Novità  vegetali & Vivaismo, Tecnologie produttive, Produzione, Commercio & Distribuzione, Macchinari & Tecnologie, Materiali & Imballaggi, IV gamma, Frutta secca, Logistica, Servizi. Gli incontri B2B, aree meeting, convegni specializzati, aree dinamiche e molti eventi collaterali offrono a chi visita un momento par fare business, conoscenza e  approfondimento.
Macfrut vi dà appuntamento nel quartiere fieristico di Rimini da martedì 7 a giovedì 9 settembre 2021 in quella che è un’edizione speciale, che unisce l’insostituibile ruolo di fiera di business e relazioni umane in presenza, con le opportunità offerte dal mondo digitale per ampliare il proprio raggio d’azione commerciale oltre i confini.
Orario:9.30 – 18.00 Ingresso:gratuito con registrazione obbligatoria on line Telefono:0547 317435

Sito: http://www.macfrut.com/ E-mail: info@macfrut.com

9 – 11 settembre 2021
Expodental Meeting
Fiera del settore dentale a Rimini Fiera
Rimini Fiera (Ingresso Ovest) – Via San Martino in Riparotta 19 – Rimini
Torna a Rimini Expodental Meeting, la manifestazione più importante del settore dentale in Italia, con un format che lo scorso hanno è stato ricco di espositori e un programma di eventi scientifici e culturali in grado di coinvolgere tutti i professionisti del dental care.

EXPO3D, l’area dedicata alle nuove tecnologie digitali, è diventata ancora più coinvolgente e interattiva: a fianco del ricco programma di conferenze scientifiche che negli ultimi tre anni ha attratto migliaia di professionisti, una serie di tavoli tecnici sul tema, organizzati in partnership con le Aziende e con i principali opinion leader del digital workflow.

Orario: giovedì e sabato: 10.00 – 18.00 venerdì: 10.00 – 19.00 Ingresso: gratuito per tutti gli operatori del settore Telefono: +39 041 2719009 Sito: http://www.expodental.it/it E-mail: commerciale@expodental.it

21 – 23 settembre 2021
Enada alla Fiera di Rimini
33° Mostra Internazionale degli apparecchi da intrattenimento e gioco
Rimini Fiera, via Emilia 155 – ingresso sud
Il mondo del gioco e dell’intrattenimento arriva a Rimini Fiera per la manifestazione leader rivolta a tutti gli operatori in Italia ed Europa.
All’expo partecipa tutta la filiera del gioco con le novità del settore, dai prodotti, alle tecnologie, ai servizi delle più importanti imprese italiane e straniere, utili ad aggiornare le conoscenze degli operatori.
La kermesse ospita non solo le principali novità in termini di prodotto e di servizi, ma anche dibattiti e momenti di confronto tra tutti i protagonisti della filiera.
Tariffa d’ingresso: solo per operatori professionali: 25 € Tariffe ridotte: 5 € Telefono: 0541 744555 Sito:http://www.enada.it/ E-mail: helpdesk.rn@iegexpo.it

21 – 23 settembre 2021
Rimini Amusement Show alla Fiera di Rimini
Appuntamento di riferimento per gli operatori del mondo dell’amusement
Rimini Fiera (Ingresso Sud), via Emilia, 155 – Rimini
Rimini Amusement Show è l’appuntamento di riferimento per gli operatori del mondo dell’amusement; un evento per valorizzare le novità e le eccellenze del divertimento senza vincita in denaro per tutte le età: famiglie, ragazzi, bambini e adulti; un mondo variegato e ampio che spazia dalle attrazioni più tradizionali (dalle giostrine ai gonfiabili dal flipper al biliardino…) a quelle più avveniristiche come realtà virtuale, laser games, e-sports.
Rimini Amusement Show è anche una piattaforma internazionale per promuovere le imprese italiane.
Non mancano, infine, momenti di formazione e approfondimento per gli operatori, presentazioni di nuovi format di intrattenimento, ma anche tornei e competizioni, a sottolineare l’aspetto ludico e socializzante del gioco.
Orario: mercoledì 24 marzo e giovedì 25 marzo 2021 dalle ore 10:00 alle ore 18:00 venerdì 26 marzo 2021 dalle ore 10:00 alle ore 15:00
Tariffa d’ingresso: 25 € Tariffe ridotte: 5 € Telefono: 0541 744555 Sito: www.riminiamusement.it/ E-mail: helpdesk.rn@iegexpo.it

MOSTRE

Tutto l’anno
Rimini, Castel Sismondo, ala di Isotta
“Nel Mondo di Tonino Guerra”
La mostra restituisce la ricchezza, la varietà e la complessità della poetica e del mondo del poeta e sceneggiatore romagnolo Tonino Guerra che per tanti anni lavorò al fianco di Federico Fellini. Curata da Luca Cesari, è un estratto del Museo ospitato a Santarcangelo di Romagna che testimonia il terzo tempo della vita e dell’arte del poeta: il ritorno nei luoghi dell’infanzia, un nuovo incontro con la terra e gli antichi mestieri. Qui si concentra la verità del mondo trascorso in più di trent’anni di immaginazione e laboriosità, gli ultimi di Tonino Guerra.

La mostra dedicata al grande poeta, scrittore e sceneggiatore santarcangiolese è inclusa nel percorso del Fellini Museum.  Orario fino al 29 agosto: 10.00 – 24.00

fino a venerdì 30 settembre 2021

Ala Nuova del Museo della Città ‘Luigi Tonini, via Tonini 1 – Rimini centro storico
Orientarsi con le stelle
Dodici autori, nove italiani e tre stranieri, per un unico racconto intorno al tema del rapporto tra uomo, natura e cosmo. Più di quaranta opere fotografiche, ma anche disegni, video e installazioni che svelano differenti modi di riflettere sugli aspetti magici, poetici, ma anche scientifici attraverso cui l’essere umano si rapporta e si rivolge al cielo e alla volta stellata, miracolo di bellezza e mistero, ma anche spazio da cui dipende la nostra stessa vita sulla Terra.  La mostra è a cura di Gigliola Foschi e Lucia Pezzulla.

Orario: da martedì a domenica 10.00 – 19.00, mercoledì e venerdì aperto anche dalle 21 alle 23. Dal 1° settembre da martedì a sabato 9.30-13 e 16-19; domenica e festivi 10-19. Chiuso lunedì non festivi.

Ingresso gratuito. Info 0541 793851  www.museicomunalirimini.it

da mercoledì 1 a domenica 5 settembre 2021

L’estate di Raoul

Foyer del Teatro Galli, piazza Cavour 22 – Rimini centro storico

Mostra fotografica dedicata a Raoul Casadei nell’ambito di Balamondo World Music Festival

Nell’ambito di Balamondo World Music Festival, nel Foyer del Teatro Galli è visitabile ‘L’estate di Raoul’, la mostra fotografica dedicata a Raoul Casadei, curata dalla figlia Mirna Casadei.

La mostra ripropone i più importanti ritratti della vita artistica e privata di Casadei.

L’accesso, secondo quanto disposto da DL n. 105 del 23 luglio 2021, è consentito esclusivamente presentando all’ingresso la certificazione verde Covid 19 (Green pass).

Orario: dalle 10 alle 24 Ingresso: libero con prenotazione obbligatoria

Telefono: 348 949 1101 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 E-mail: info@balamondo.it

dal 10 settembre al 31 ottobre 2021

Guido Reni. Paesaggio con amorini in gioco

Manica Lunga del Museo della Città, via Tonini, 1 – Rimini centro storico

Unicum. Racconti al Museo, a cura di Massimo Pulini

Nell’ambito della rassegna Unicum. Racconti al Museo, viene presentato il dipinto di Guido Reni, Paesaggio con amorini.

L’opera è un paesaggio con Scherzi di amorini (olio su tela, 77×60), riemerso sul mercato antiquario e già attribuito a Francesco Albani (o alla sua scuola), e viene ora riconosciuto come un raro capolavoro della produzione giovanile di Guido Reni, per di più ricondotto alla committenza di Odoardo Farnese con una provenienza dai camerini segreti del Palazzetto Farnese.

La raffinatissima mano è, secondo lo studioso Massimo Pulini, quella di Guido Reni (Bologna, 1575-1642): “una mano attenta e fluida, capace di scendere in dettagli botanici e di mantenere un registro cromatico algido, terso; di muovere tutte le virtuosità dell’orchestra pittorica senza perdere nemmeno per un attimo l’armonia dell’insieme”.

Orario: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19 Telefono: 0541 793851

VISITE GUIDATE

Tutti i venerdì e le domeniche di settembre 2021 più sabato 4 settembre
Visite guidate al Teatro Amintore Galli

Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Nuovi appuntamenti al Teatro Galli con le visite guidate, a cura dei Musei Comunali di Rimini.
Durante la visita è possibile ammirare il foyer, la platea e il ridotto in un percorso che attraversa la storia del Teatro ottocentesco progettato dall’architetto modenese Luigi Poletti e inaugurato nel 1857 da Giuseppe Verdi.
Per motivi tecnici le visite del 3, 4 e 5 settembre prevedono un percorso alternativo senza accesso in platea, che sarà però visibile dai palchi del primo ordine, in cui saranno accompagnati i visitatori.
Le visiteHanno una durata di 45 minuti circa. I partecipanti saranno inseriti in gruppi di massimo 15 persone.
Per partecipare alle visite è necessario prenotare sul canale di biglietteria dei Musei Comunali: https://www.ticketlandia.com/m/musei-rimini o al numero di telefono 0541 793879.
Per garantire una visita in sicurezza è richiesta l’osservanza dei consueti comportamenti per la prevenzione da Covid-19: utilizzo della mascherina, igienizzazione delle mani all’ingresso e mantenimento della distanza interpersonale di un metro durante tutto il percorso.
Secondo quanto disposto da DL n. 105 del 23 luglio 2021, dal 6 agosto 2021 l’accesso ai teatri e quindi anche alla visite guidate è consentito esclusivamente presentando all’ingresso la certificazione verde Covid 19 (Green pass).

Orario: sabato 4 settembre ore 21.30

domenica 5 settembre ore 21.30

venerdì 3, 10, 17, 24 settembre ore 21.30

domenica 12, 19, 26 settembre ore 11.00

Ingresso: La visita ha un costo di 5 euro a persona. Bambini fino a 6 anni gratis

Telefono: 0541.793879

Tutti i sabato e domenica fino al 3 ottobre
Rimini, Fellini Museum
Visite guidate a Castel Sismondo

Visite guidate alla scoperta del mondo di Fellini all’interno del Museo appena inaugurato con un appuntamento alle ore 17. Per la visita guidata, che prevede un costo di 8 euro, della durata di 45 minuti, per un massimo di 15 partecipanti, è necessaria la prenotazione a questo link www.ticketlandia.com/m/event/fm-visiteguidate
Info: tel 0541 793781  www.fellinimuseum.it museofellini@comune.rimini.it

tutti i sabato fino al 2 ottobre
Piazza Cavour, 26 – Rimini centro storico
Visite guidate al Part – Palazzi dell’Arte Rimini
I percorsi guidati conducono alla scoperta dell’eclettica raccolta di opere di arte contemporanea donate da artisti, collezionisti e galleristi alla Fondazione San Patrignano, nonché delle due mostre temporanee, dislocate negli spazi del Palazzo del Podestà sotto la sigla [APARTE], dal titolo Convivium (con i lavori di Francesco Bocchini, Vittorio D’Augusta, Luca Giovagnoli, Marco Neri, Nicola Samorì) e Magna Carta (con le opere recenti di Denis Riva).

E’ obbligatoria la prenotazione online o telefonica. La visita per gruppi di massimo 15 persone inizia alle ore 17.30 , ha una durata di durata 45 minuti ed un costo di 6 euro.

Info: 0541 793879 part@comune.rimini.it  www.ticketlandia.com/m/event/part-visite-guidate

Tutte le domeniche fino al 3 ottobre

Rimini, piazza Ferrari
Visita guidata alla Domus del Chirurgo

La storia di un grande medico venuto da lontano raccontata attraverso i reperti emersi nello scavo archeologico della Domus del Chirurgo che ha restituito il più ricco e completo strumentario chirurgico dell’antichità.
Ore 11.00  Costo: 5 €  Info e prenotazioni:  0541 793851 www.ticketlandia.com/m/event/domuschirurgo




Provincia di Rimini. Croatti: “746mila euro per le attività dei comuni fino ai 5mila abitanti”

Marco Croatti, M5S

 

 

“È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il provvedimento che dispone
l’erogazione, nel triennio 2020-2022, di 210 milioni di euro a sostegno delle attività economiche,
artigianali e commerciali dei Comuni delle aree interne. Un contributo fondamentale anche per i 10
piccoli Comuni della provincia di Rimini che lo riceveranno. Le risorse potranno essere usate dai
Comuni fino a 5.000 abitanti per mettere in campo azioni di sostegno economico in favore di
piccole e micro imprese, anche per contenere l’impatto negativo causato dal Covid”. Così in una
nota il senatore del MoVimento 5 Stelle Marco Croatti.
“Nel concreto stiamo parlando di una platea di 3.101 Comuni in tutta Italia per una popolazione
complessiva di oltre 4,1 milioni di persone. Il contributo medio si attesta sui 43.000 euro per un
Comune con meno di mille abitanti, 71.000 euro per i Comuni delle fasce intermedie (tra 1000 e
2000 abitanti), 100.000 euro (tra 2mila e 3mila abitanti), 142.000 euro per i Comuni con una
popolazione compresa tra i 3mila e i 5mila abitanti”, continua Croatti.
“E’ una ulteriore opportunità di sostegno concreto alle imprese artigianali e del commercio che
svolgono servizi di utilità pubblica e di prossimità, ancora più importanti dal punto di vista sociale,
perché vanno incontro alle esigenze della popolazione, che ha riscontrato maggiori difficoltà a
spostarsi specie nella fase di emergenza sanitaria. Queste risorse rappresentano un ulteriore
passo in avanti per la rinascita dei piccoli Comuni e dell’intero Paese”, conclude Croatti.

DETTAGLIO DELLE RISORSE PER I COMUNI DELLA PROVINCIA DI RIMINI
– Casteldelci 39.324 euro
– Maiolo 51.908 euro
– Montegridolfo 57.846 euro
– Talamello 60.002 euro
– Gemmano 61.834 euro
– Mondaino 68.362 euro
– Sant’Agata Feltria 89.631 euro
– Montefiore Conca 93.944 euro
– Pennabilli 109.718 euro
– San Leo 113.706 euro




Pennabilli. Gli antichi frutti in piazza… Petrini, Fresu e Ambasz

 

Gli antichi frutti in piazza…
 mostre, convegni, mercato e spettacoli il 26 e 27 settembre.

Conversazione con Carlin Petrini su Ecologia Integrale
Omaggio a Ezio Bosso con Paolo Fresu
Premio ad Emilio Ambasz

Omaggio per i Cent’anni di Tonino Guerra

La manifestazione è dedicata agli antichi frutti e alle tradizioni contadine torna il 26 e 27 settembre nel borgo del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra.

La XIII edizione della “Festa degli antichi frutti”, così amava chiamarla il Maestro, è “speciale” perché è il primo grande appuntamento di questo tanto atteso centenario: l’evento, inserito nel programma “il Viaggio Luminoso” – Cent’anni di Tonino Guerra, si svolgerà nella suggestiva cornice di Pennabilli, un luogo che il Maestro amava, tanto da averlo scelto come sede “di vita” e di suggestioni poetiche.

Un programma ricchissimo quello di sabato e domenica prossimi che prevede, oltre al mercato degli antichi frutti, mostre tematiche, incontri culturali e scientifici dedicati all’agricoltura, alla biodiversità, al paesaggio, alle tradizioni eno-gastronomiche.

L’evento è organizzato dall’Associazione Tonino Guerra, in collaborazione con i comuni di Santarcangelo di Romagna e Pennabilli, Fondazione Fo.CU.S, il contributo della Regione Emilia – Romagna, del Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello e Coldiretti, con la direzione artistica di Luca Cesari (saggista, scrittore e docente di estetica) e Massimo Pulini (pittore e storico dell’arte).

Per la normativa anti – Covid i posti saranno limitati e sarà obbligatoria la prenotazione per l’inaugurazione, gli eventi, le attività e le visite guidate. In caso di maltempo gli appuntamenti si terranno al coperto.

Il programma dell’evento si sviluppa su due giornate.

Al via sabato alle 15 la Festa all’Orto dei Frutti Dimenticati, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti dell’Associazione Tonino Guerra, Coldiretti e Parco Sasso Simone e Simoncello.
Seguirà la conversazione con Carlo Petrini, detto Carlin, fondatore di Slow Food su Ecologia Integrale.
La serie di appuntamenti previsti per il sabato pomeriggio proseguirà sempre all’Orto dei Frutti Dimenticati con l’incontro dal titolo “La Valle pensante”, che si compone di tre momenti orchestrati da Massimo Pulini: “Arte Sella, un nido per l’arte” con Emanuele Montibeller, fondatore di Arte Sella; a seguire “La natura in una stanza. Le collezioni dei tre regni nella tradizione museale” con il Direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, Stefano Mazzotti; per chiudere “Archeologia Arborea: da un frutto, tante storie di arte, tradizione e cibo” con Isabella Dalla Ragione, Presidente della Fondazione Archeologia Arborea.

Alle 21.00, proiezione del film “Buongiorno, tira il vento” di Mikheil Mrevlishvili.
In anteprima assoluta sarà proiettato il documentario, ancora in fase di lavorazione, del regista georgiano che raccoglie testimonianze di amici e artisti che hanno collaborato con il grande poeta Tonino Guerra, protagonista del lungometraggio con i suoi racconti sul senso della sua arte.

PROGRAMMA DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

La mattina di domenica alle 11.00 l’Omaggio a Emilio Ambasz.
Sarà, infatti, consegnato il Premio “Una foglia contro i fulmini” – già conferito a Luis Sepúlveda e Marc Augé – al grande Maestro di Architettura e di Design internazionale, Emilio Ambasz. Considerato il padre, poeta e profeta della green architecture sarà a Pennabilli per la prima volta e converserà con Raffaele Milani, professore ordinario di Estetica all’Università di Bologna e filosofo del paesaggio sul tema “Natura e Architettura”. Introduce lo scrittore e saggista Luca Cesari.

UN OMAGGIO AD EZIO BOSSO, CON PAOLO FRESU
Nel primo pomeriggio, alle 15.00 l’Orto dei Frutti Dimenticati ospiterà l’Omaggio a Ezio Bosso. Il compositore e figlio di Tonino, Andrea Guerra insieme al grande jazzista e trombettista Paolo Fresu daranno vita ad una dedica ad Ezio Bosso.

Il Maestro Bosso, amico dell’evento a cui ha partecipato regalando momenti di vera poesia, verrà ricordato con la sua musica.

LABORATORI E ATTIVITÀ
Anche quest’anno non mancheranno, quali ospiti della manifestazione, i laboratori e i banchi artigianali. Una presenza, quella dell’artigianato che vuole sottolineare l’importanza di queste attività, tenute in grande considerazione da Tonino Guerra. Sono sempre state frequenti, infatti, le collaborazioni dell’artista con falegnami, mosaicisti, artigiani del ferro, ceramisti, scultori.

Per informazioni e prenotazioni tel. 0541 928846, prenotazioni.atg@gmail.com




Pennabilli. Micoterapia ed erbe officinali in Valmarecchia in convegno

Micoterapia ed erbe officinali in Valmarecchia in convegno. Appuntamento il 6 luglio, ore 10, hotel Montefeltro a Pennabilli.
Intervengono:
• Dr.ssa Emma Petitti
Assessore al Bilancio, Riordino Istituzionale, Risorse Umane
e Pari Opportunità della Regione Emilia-Romagna.
“Per una nuova cultura del benessere e della salute, quando
la ricerca incontra l’industria ed il territorio nuovi percorsi
possibili”.
• Prof. Giuseppe Venturella
Ordinario di Botanica forestale e Micologia, Dipartimento
Scienze agrarie, alimentari e forestali dell’Università
di Palermo, Presidente SIFM.
“Biodiversità, bioprospecting e Science-to-business marketing
dei funghi”.
• Prof. Stefano Manfredini
Coordinatore Corso di Laurea Magistrale in Farmacia
dell’Università di Ferrara.
“Ruolo dei prodotti salutistici e farmaceutici, da fonti vegetali
sostenibili negli scenari della Valmarecchia”.
• Dr.ssa Elisa Pellegrino
Ricercatrice Scuola Superiore Sant’Anna Pisa, Socio
Fondatore SIFM.
“Tecniche molecolari di identificazione dei funghi finalizzate
all’attività industriale”.
• Prof. Arrigo Cicero
Università di Bologna, Presidente SiNut.
“Evidence-Based Mycotherapy”.
• Dr. Filippo Bosco
Medico Anestesista, Referente Ambulatorio Medicina Integrata
Ospedale Santa Chiara di Pisa, Socio Fondatore SIFM.
“Micoterapia in ambito istituzionale l’Esperienza al Santa
Chiara di Pisa”.

Ore 13.00 – 14.00 light lunch
Sezione pomeridiana, ore 14.
Intervegono:
• Dr.ssa Alessia Valducci
Presidente Aziende Valpharma ed Erba Vita Group
“Il ruolo strategico dell’Azienda nel progetto
“ValpharMarecchia”.
• Dr. Fabrizio Moretti
Vicepresidente Camera di Commercio della Romagna –
Forlì-Cesena e Rimini.
“Il tessuto produttivo della Valmarecchia e le opportunità
di sviluppo economico e sociale”
• Arch. Cinzia Dori
Gal Valli Marecchia e Conca.
“Opportunità sul territorio Micoterapia ed Erbe officinali”.
• Dr. Silvio Cantori
Ispettore Micologo per Rimini dell’AUSL della Romagna.
“Il corretto utilizzo dei funghi”.
• Prof. Pieralberto Marzocchi
Cooperativa Terre biologiche.
“L’esperienza dei Grani Antichi in Valmarecchia
e San Patrignano”.
• Prof.ssa Tea Giannini
Fondazione Valmarecchia.
“Il ruolo della Fondazione per la promozione del progetto
nel territorio”.
• Prof. Patrizio Bianchi
Assessore a coordinamento delle politiche europee
allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale, Università,
Ricerca e Lavoro della Regione Emilia-Romagna.
“Dall’intuizione al Progetto, dal Prototipo alla Produzione.
Quando un’idea si fa impresa e diventa promozione sociale
ed economica”.




Rimini. Latino per liceali, primo Premio Valducci

I premiati

Roberto Valducci (scomparso lo scorso 23 agosto a 85 anni) con la figlia Alessia

Premiati i migliori latinisti del Premio ‘Crescente Scientia’ nel nome dell’imprenditore Roberto Valducci, il re del farmaco a lento rilascio scomparso lo scorso 23to ad 85 anni. Ha  vinto Margherita Borghesi del Liceo Scientifico ‘Tonino Guerra’ di Novafeltria.
Sono stati 40 i ragazzi che per 3 ore si sono cimentati nella traduzione di una versione tratta dal ‘De bello gallico’, scelta e corretta dai professori dell’Associazione Pro Latinitate di Rimini.
Ben 16 partecipanti sono giunti dal Liceo Scientifico Tonino Guerra di Novafeltria, tra questi anche la vincitrice, premiata nell’Aula Magna del Liceo Scientifico Einstein da Alessia Valducci, presidentessa delle aziende Valpharma San Marino, Valpharma International ed Erba Vita Group. Il secondo e terzo posto è del Liceo Scientifico Einstein di Rimini, rispettivamente Eladi Hiba e Leonardo Grossi. A ciascuno di loro è andato un premio in denaro e una pergamena di riconoscimento.
“Un premio di latino in un liceo scientifico non è cosa di tutti i giorni – dice il professore Silvestro Tonolli, coordinatore del Premio per il Liceo Einstein -. Dobbiamo questa occasione alla perseveranza a don Romano Nicolini dell’Associazione Pro Latinitate e alla lungimiranza della famiglia Valducci. Nella storia d’Italia l’imprenditoria più intelligente non si è mai rinchiusa nel proprio stabilimento. In questo Liceo, come in numerosi altri ambiti, la famiglia Valducci ha voluto creare cultura! Nel Liceo Einstein la ritroviamo nei progetti di alternanza scuola-lavoro, nella Summer school ed ora, le industrie che costituiscono il ‘Polo della Salute’ in Romagna, patrocinano un premio di traduzione latino. Realtà particolarmente concentrate su temi quali la chimica e la biologia, sostengono una materia umanistica. Direi che si tratti di un gesto molto bello, ma anche giusto perché alcune ricerche condotte negli Stati Uniti sostengono che la conoscenza di lingue complesse, quale il latino, favorisca l’acquisizione del metodo scientifico. Quindi possiamo affermare che, anche ai giorni d’oggi, il latino in un liceo scientifico non è propriamente un estraneo, ma è di casa”.
“Mio padre aveva una formazione scientifica, ma amava le materie umanistiche e tutto ciò che la cultura potesse offrire per contribuire ad innalzare l’animo umano e a formare il suo sapere – ha detto Alessia Valducci, presidente di Erba Vita e delle aziende Valpharma -. Appassionatevi alla vita e a tutto ciò che di interessante possa trasmettervi la cultura. Coltivate le vostre passioni e seguite gli obiettivi con determinazione.
“Questo premio ci ricorda l’importanza del latino quale ‘scuola’ di rigore’ – ha sottolineato la preside, Alberta Fabbri -. Questa lingua, oggi materia di insegnamento ci trasmette l’importanza del rigore, fondamentale nelle materie scientifiche e utile nella vita”.

Facta non verba (Fatti non parole). Era la parola d”ordine di Roberto Valducci, il fondatore di Valpharma, leader nel mondo per i farmaci a lento rilascio. I liceali ne ricordano la straordinaria figura partecipando al Premio di Traduzione Latina ‘Crescente Scientia’.




Compie quarant’anni il Cinema Gambrinus di Pennabilli

franco obbiettivo-2

di ALBERTO BIONDI

I lavori per costruirlo iniziarono nel ’72, ma il Cinema Gambrinus aprì il botteghino ufficialmente nel 1974. Franco Stefani (nella foto), che per ventun anni aveva proiettato pellicole al Teatro Vittoria, decise che era arrivato il momento di dotare la Valmarecchia della sua sala cinematografica e così, sostenuto da quella forza che solo le passioni sanno dare, in due anni realizzò il suo sogno. Pennabilli aveva il suo cinema. Da allora il magico rituale che si ripete ogni sera: una sbirciata alla locandina, la fila per il biglietto, la scelta della poltrona, le luci soffuse, il buio e poi loro, i film, quarant’anni di storie raccontate per immagini.

Dal Gambrinus non è passato solo Tonino Guerra, cittadino onorario di Pennabilli, ma anche Mastroianni, Antonioni, Pozzetto, Zavoli, Wim Wenders. Molto più che una sala proiezioni, il Gambrinus è da sempre un luogo d’incontro tra chi il cinema lo fa e chi invece si accontenta di sognare. Alla scomparsa di Franco Stefani il timone è passato alla figlia Emanuela, che per la serata di venerdì 24 gennaio vuole festeggiare il quarantesimo compleanno dell’attività familiare con un evento speciale: verranno trasmessi i filmati del 75° compleanno di Tonino Guerra e la prima nazionale di “Asini” (1999, regia Antonello Grimaldi); successivamente verrà proiettato di nuovo “Piove”, il cortometraggio girato a Pennabilli che ha raccolto numerosi premi in giro per l’Italia, e il film “Burro” di Renato Pozzetto (1989), un altro omaggio al paese della Valmarecchia.

“Questa serata celebrerà sia il cinema che mio padre; – dice Emanuela Stefani – infatti, oltre alle varie proiezioni, in una stanza abbiamo deciso di allestire una piccola mostra con le sue foto, le locandine e il vecchio proiettore oggi in pensione (sostituito da un modello ad alta definizione). Infine agli ospiti che verranno al Gambrinus sarà regalata una piccola sorpresa…”.

Nell’epoca delle multisale e della pirateria indiscriminata, di un cinema abbassatosi alle leggi del mercato e del box-office, quali sono le armi per resistere? Risponde la titolare: “La difficoltà maggiore per chi come noi non può contare su molte sale di proiezione è intercettare il gusto del pubblico. Devi intuire quale pellicola può piacere a chi vive nella zona e sperare di averla indovinata. Il passaparola conta moltissimo e lo abbiamo visto con l’ultimo film in cartellone (Philomena, ndr); ma internet ci ha reso la vita difficile. Rimango sempre amareggiata quando affiggo la locandina e sento dire “quello l’ho già scaricato”. Il cinema è bello quando c’è la gente”. La serata di venerdì avrà inizio venerdì 24 gennaio alle 21. L’ingresso al cinema sarà libero. (Info: Cinema Gambrinus, via Parco Begni 3, Pennabilli tel. 333-4376258).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Jazz Manouche, a Pennabilli evento dedicato a Django Reinhardt

Django Reinhardt festival pennabilliLa terza edizione Festival Internazionale di Musica Jazz Manouche è dedicato alla straordinaria figura di Django Reinhardt, ideatore e massimo esponente del genere musicale “Manouche” detto anche “Gypsy Swing”. Cinque gli ‘hot club’ coinvolti: Bar Roma, Caffè della Nina, Al Bel Fico, Ostello e Villa Amarcord. Il programma: si inizia domani venerdì 28 alle 18.30 con Claudia Tellini Trio (feat. Maurizio Geri) all’Hot Club Caffè Della Nina. Seguirà alle 21.15 Antoine Boyer al Teatro Vittoria, 23.30 Claudia Tellini Trio (feat. Maurizio Geri) – Hot Club Villa Amarcord. 01.00 Electro Swing Party con Dj Jon Bongly – Hot Club Villa Amarcord. Sabato 29 dicembre alle 18.30 Manouches Bohémiens – Hot Club Al Bel Fico; 21.15 Angelo Debarre Trio – Teatro Vittoria. Infine alle 23.30 Manouches Bohémiens – Hot Club Ostello. L’ultimo giorno domenica 30 dicembre la musica inizia alle 18.30 con Martin Henger Trio – Hot Club Bar Roma, seguirà 21.15 Jacopo Martini-Michael Gimenez Quartet, Feat. Thomas Kretzschmar – Teatro Vittoria. Si chiude il festival alle 23.30 con Martin Henger Trio – Hot Club Ostello. L’ingresso ai concerti al Teatro Vittoria il biglietto d’ingresso costa 12 euro, i concerti negli Hot Club sono a ingresso gratuito con consumazione. Per gli appassionati di chitarra nel pomeriggio presso il Teatro Vittoria si terranno seminari con Antoine Boyer, Jacopo Martini. Per informazioni:  tel. 0541-928003 (info@artistiinpiazza.com).

© RIPRODUZIONE RISERVATA




“Il passato in bocca”, a Pennabilli con gli antichi frutti d’Italia

Decine di specie di uva, mele, pere. Tanto per stare sulla frutta. Poi ancora piante, forme, colori e profumi talvolta mai visti, di sicuro non nella grande distribuzione organizzata e omologata. Vi diamo la nostra parola, è così. Tutto questo a breve, nell’antico borgo medievale di Pennabilli, nel cuore del Montefeltro e paese di adozione di Tonino Guerra, nel week end del 28 e 29 settembre ospita la sesta edizione dell’appuntamento nazionale dedicato ai frutti antichi e della memoria. E non poteva essere altrimenti, visto che lo stesso Maestro ha voluto proprio qui il suo Orto dei frutti dimenticati, il primo in Italia nel suo genere. Un “museo dei sapori utile a farci toccare il passato”, come lui stesso sosteneva, una “raccolta” di alberi da frutto che una volta erano presenti nei vecchi orti delle case contadine ma che oggi vanno piano piano scomparendo, come il sorbo, la mela cotogna, l’uva spina… E’ proprio qui che il Rettore dell’Università di Urbino, Stefano Pivato, sabato 28 alle ore 15:00 inaugurerà l’evento a cui presenzieranno anche il Presidente della Provincia di Rimini Stefano Vitali, l’Onorevole Tiziano Arlotti, il Sindaco di Pennabilli Lorenzo Valenti e altre autorità. Sarà un week end ricco di momenti culturali con conferenze, seminari, convegni, presentazione di libri e laboratori e poi ancora mostre e mercatini artigianali senza dimenticare il fulcro di tutto: il mercatino dei frutti dimenticati, dove sarà possibile ammirare e acquistare le proposte di importanti vivai provenienti da più regioni. I ristoranti del luogo proporranno per l’occasione menù di antiche ricette oppure si potranno trovare in giro per il mercato, più punti di assaggio delle varie prelibatezze.

pennabilli_antichifrutti

ANTICHI FRUTTI Un banco negli anni passati in mostra nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II. FOTO LAPIAZZARIMINI.IT

L’evento è un progetto di rilievo nazionale che vuole essere, oltre che una festa, un invito alla riflessione sull’importanza di preservare il tesoro che la natura da sempre ci dona, riscoprendo la capacità di apprezzare il sapore di frutti ormai da molti dimenticati o, nel caso dei giovani, addirittura mai conosciuti. Sintetizzando con una frase di Tonino Guerra: “in un momento in cui l’uomo sporca tutto, bisogna tornare ad amare la terra”. All’organizzazione della manifestazione partecipano l’Associazione Culturale Tonino Guerra, il Comune di Pennabilli, l’Ente Parco del Sasso Simone e Simoncello, Coldiretti Rimini, L’Associazione Civiltà Contadina, con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna, delle Province di di Rimini, Pesaro e Urbino. (M.Z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Tonino Guerra, tutti gli eventi a un anno dalla scomparsa

di MILENA ZICCHETTI

E’ passato un anno da quando il grande Maestro ci ha lasciati e l’Associazione Culturale Tonino Guerra con i Comuni di Santarcangelo di Romagna e Pennabilli, la Provincia di Rimini e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, vogliono rendergli omaggio con una serie di eventi dal 16 al 24 marzo. Una serie di incontri, spettacoli, iniziative che vedranno coinvolte Pennabilli, Santarcangelo, Rimini e Verona. Molti saranno anche gli artisti presenti a rendere omaggio: tra questi, l’attore Fabio De Luigi, il balletto del Teatro Lavrovsky di Mosca, Pietrodarchi & Lucini, il Teatro delle Briciole, Sergio Diotti, e gli amministratori, amici e colleghi che hanno voluto garantire la loro presenza e il loro ricordo.

Sabato 16 marzo, a Santarcangelo di Romagna, saranno inaugurate due ceramiche dedicate al Maestro. La prima installata nelle mura della sua casa in piazza Ganganelli e l’altra nel Parco della Fiera, all’interno dello spazio che verrà a lui intitolato “L’Orto Luminoso di Tonino”. Nel pomeriggio, alle ore 16.00, ci sarà la visita al nuovo Museo “Nel Mondo di Tonino Guerra”, presso l’ex Monte di Pietà. La giornata si concluderà al Teatro Supercinema dove, la sera, si esibiranno i musicisti Mario Stefano Pietrodarchi e Luca Lucini (bandoneon e chitarra) e a seguire una esibizione di giovani artisti russi.

Domenica 17 marzo, presso l’Accademia dei Filopatridi a Savignano, si parlerà invece del rapporto artistico tra Tonino Guerra e Federico Fellini. Il seminario sarà tenuto dal Professore Gianfranco Angelucci e tratterà il tema: “L’amicizia e la collaborazione artistica di Federico Fellini e Tonino Guerra”. Sempre domenica, ma dal pomeriggio, in vari luoghi di Pennabilli (nell’ Orto dei Frutti Dimenticati, presso l’Associazione Culturale Tonino Guerra e al Teatro Vittoria) si terranno diverse iniziative che vedranno, tra gli altri, la presenza dell’Assessore all’Istruzione della Regione Emilia-Romagna Patrizio Bianchi, del pianista Boris Petrushansky e del “Teatro delle Briciole”.

Il 20 marzo a Santarcangelo, ci saranno due importanti appuntamenti di approfondimento culturale: un convegno di presentazione del numero interamente dedicato a Tonino Guerra della rivista letteraria “Il parlar Franco” e, la sera, una esibizione dell’attore Fabio De Luigi che leggerà dei versi dall’Odissea di Tonino Guerra. Infine giovedì 21 marzo a Pennabilli un grande momento istituzionale: nel giardino di casa del Maestro, presso la Roccia del Poeta, si incontreranno i Sindaci dell’Alta Valmarecchia e il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, per rendere omaggio al grande Tonino. Con l’occasione, la Casa dei Mandorli di Pennabilli, dove Tonino Guerra ha vissuto i suoi ultimi vent’anni e la Roccia dove ora riposa, saranno aperti al pubblico per l’intera settimana.

Un evento extra e di carattere internazionale si avrà invece venerdì 22 marzo a Verona, dove l’Accademia Mondiale della Poesia dedicherà uno speciale omaggio al Maestro. La settimana di eventi si concluderà definitivamente domenica 24 marzo alla Cineteca di Rimini, con la presenza di Lora Guerra e Miro Gori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA