Rimini. Libri, presentazione di “Sartoni chi? Tracce di una famiglia da 500 anni in Romagna”

image_pdfimage_print

 

Libri, presentazione di “Sartoni chi? Tracce di una famiglia da 500 anni in Romagna” (Panozzo Editore), alla Biblioteca Gambalunga, giovedì 19 maggio, ore 17,30.

 

Si trasferiscono nella Corte di Palazzo Gambalunga gli appuntamenti di “Libri da queste parti”, la rassegna della Biblioteca Gambalunga dedicata agli studi sulla cultura del territorio. Giovedì 19 maggio alle ore 17.30 il professor Enrico Angiolini, storico e archivista, presenterà Sartoni chi? Tracce di una famiglia da 500 anni in Romagna (Panozzo, 2021) insieme all’autore Luigi Sartoni. Il libro ripercorre le vicende della famiglia Sartoni, antica casata romagnola, la cui presenza è attestata a San Mauro fin dal 1580, e a Rimini dal 1645 al 1832, anno della morte della contessa Teresa Sartoni, tra i personaggi femminili più interessanti della moderna storia cittadina, nota a Rimini per avere fatto edificare il suo palazzo sul sito dell’antico santuario di San Gaudenzio, nella zona dove attualmente sorge il Palazzetto dello sport e per la cospicua eredità lasciata alle opere pie della città. La ricerca nei documenti d’archivio ha permesso di ricostruire per ogni personaggio della famiglia un profilo storico. Di particolare rilievo soprattutto la figura di Federico Sartoni, padre di Teresa, ricordato dalle cronache riminesi come “Castellano del nostro forte, gentiluomo molto ricco e grande ammiratore di antiquaria”. Ricoprì incarichi pubblici a Rimini ed il suo nome figura anche nell’elenco storico della nobiltà sanmarinese con titolo di Patrizio di San Marino. Ebbe interessi eruditi, fu importante collezionista numismatico e membro della “Commissione degli eletti” della Biblioteca civica Gambalunga. Ebbe lui stesso una biblioteca privata molto fornita in cui erano raccolti documenti preziosi per la storia di Rimini, tra cui il cosiddetto Codice Sartoni, l’esemplare più completo degli statuti medievali del Comune di Rimini, oggi custodito in Gambalunga e il cui progetto di edizione, curato dal professor Angiolini, prelude a un successivo momento di valorizzazione delle memorie familiari.

Luigi Sartoni, discendente della famiglia ononima, è stato Direttore Generale della Banca popolare Valconca e Vice Presidente dell’Associazione Nazionale tra le Banche Popolari. In ambito bancario ha ricoperto numerosi incarichi di rappresentanza anche a livello internazionale. Nel 1993 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per l’impegno nelle cariche pubbliche e l’attività svolta a fini sociali, filantropici e umanitari. E’ stato consigliere e presidente per più mandati di Volontarimini.

Enrico Angiolini si è laureato in Storia medioevale presso l’Università di Bologna e ha poi conseguito il Dottorato di ricerca in Filologia Mediolatina presso l’Università di Firenze. E’ docente di Paleografia latina presso la Scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Modena. Alla ricerca storica affianca l’attività di archivista libero-professionale. I suoi interessi storiografici sono orientati principalmente verso lo studio delle vicende sociali, politiche e istituzionali della Romagna tra Medioevo ed Età Moderna, con particolare riguardo alle fonti statutarie.

 

Sarà presente un punto vendita dei libri a cura dell’editore Panozzo.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per gli eventi che si svolgono nella sala della Cineteca è obbligatorio indossare mascherina FFP2.

 

Info: Biblioteca Gambalunga | tel. 0541.704488 | email: gambalunghiana@comune.rimini.it

 

Prossimi appuntamenti

Mercoledì 25 maggio | Corte | ore 18

Omaggio a Pier Giorgio Pasini

Romagna arte e storia, n. 120 (settembre-dicembre 2021), Il Ponte Vecchio, 2021

 

Martedì 31 maggio | Corte | ore 17.30

Maria Virginia Cardi con Rosita Copioli, Anita e Giuseppe Sangiorgi. Intorno alla Scuola di arazzi e ricami e alla Galleria antiquaria. Storie di imprenditoria e cultura delle arti 1893-1929, Pendragon, 2020

 

Giovedì 9 giugno | Sala della Cineteca | ore 17.30

Rosita Copioli con Rodolfo Francesconi

Le figlie di Gailani e mia madre, Franco Maria Ricci, 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni