Rimini. “Al Meni”, inaugura Bottura

image_pdfimage_print

 

“Al Meni”, inaugura Bottura sabato 18 giugno alle ore 11,30.

Sin dalla mattina di sabato e domenica al via il Mercato dei prodotti, il labstore di Matrioska, gli incontri e i personal shopper di Slow Food.

 

Sarà ancora una volta Massimo Bottura ad accendere la magia e i fornelli di Al Mèni, il circo mercato dei sapori che torna per la nona volta per far incontrare tante mani di chef, contadini, pescatori, artigiani, unite in un’unica acrobazia di gusto.

Si partirà sin dalla mattina di sabato, con momento più atteso del taglio del nastro alle ore 11,30 attorno al circo, quando una marching band attenderà l’arrivo di Massimo Bottura e di tutti i protagonisti di questa grande festa dei sapori, alla presenza dell’Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini, del Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, degli chef capitanati dal presidente di Cheftochef emiliaromagna cuochi Massimiliano Poggi, della presidente di Slow Food Emilia Romagna Lara Malavolti e di tutti i protagonisti dell’evento.

Sin dalla mattina di sabato prenderanno il via il mercato dei prodotti di eccellenza, il Lab Store Speciale Matrioška, l’area dedicata allo Street Food intorno al circo, gli incontri dedicati al tema del Mediterraneo nel tendone di Slow Food, i personal shopper che condurranno i visitatori alla scoperta e conoscenza dei prodotti in vendita nei 28 banchetti del mercato di CheftoChef, raccontando le storie dei Presìdi Slow Food, delle piccole produzioni di qualità della regione.

Dalle ore 12,30 partiranno gli showcooking degli chef che, due a due, cucinano a rotazione nella grande cucina a vista nel circo.

Questo il programma della prima giornata di Al Meni, sabato 18 giugno (il programma completo qui: programma_libretto_a5_1.pdf (riminiturismo.it):

ore 11,30 – Circo 8 e ½ Rotonda di Piazzale Fellini INAUGURAZIONE DI AL MENI

Massimo Bottura, il Sindaco di Rimini Jamil Sa[1]degholvaad ed i protagonisti della IX edizione di Al Meni raccontano il circo 8 e ½ dei sapori e danno il via agli show cooking degli chef

dalle ore 10 a sera Lungomare Tintori IL MERCATO DI AL MENI

Il mercato di Al Meni porta le eccellenze dei prodotti enogastronomici emiliano-romagnoli con una vetrina straordinaria. Il tema portante è quello dei migliori prodotti emiliano romagnoli con qualche incursione ai confini. I produttori saranno ancora i protagonisti attraverso il racconto delle loro produzioni e fra loro potremo trovare alcuni produttori di Parmigiano Reggiano, i salumi di suino di razza Mora Romagnola con le splendide Mortadelle Presidio Slow food, miele e zafferano, prodotti innovativi fermentati e l’aglio di Voghiera bianco e nero, panificatori straordinari da Bologna agli Appennini Romagnoli, oltre che l’eccellenza di frutta e verdura. Con loro, la carne da cortile, i produttori del peperoncino Romagnolo e tanti altri ancora. Uno spazio come sempre è dedicato ai produttori dei Presidi Slow Food.

dalle ore 10 a sera Piazzale Fellini SPECIALE MATRIOSKA

Di fronte al Circo 8 e ½ si produce meraviglia con i manufatturieri di Matrioska labstore. Nasce così una preziosa capsule di 24 artigiani e designer selezionati e progetti unici che unisco[1]no la passione per il cibo e quella per il fatto a mano, un salone a cielo aperto all’insegna dell’inventività e del saper fare. Nel dedalo ordinato dei cubi in tubi innocenti troveremo ceramiche, profumi, abiti sartoriali, oggetti unici di design, bijoux, t shirt, quaderni rigorosamente fatti a mano.

dalle ore 10 a sera Piazzale Fellini PROGETTI BLUEAT – ALIEN IS GOOD ALIEN IS FOOD E HADRIA 37

Al Meni offre una vetrina a due importanti progetti di sensibilizzazione ambientale ed alimentare. Il progetto Blueat – Alien is good Alien is food realizzato dall’associazione Mariscadoras punta ad aprire nuovi scenari sulla gestione ed utilizzo delle Specie Aliene che a causa della trasformazione dell’ambiente marino sono e saranno sempre più presenti nel Mediterraneo. Il progetto Hadria 37 di Mariano Guardianelli, chef di “Abocar due cucine” è un progetto di valorizzazione territoriale mirato a promuovere i prodotti ittici nostrani, segnalandone la provenienza, la stagionalità e le peculiarità che ne contraddistinguono l’eccellenza.

dalle ore 10 alle 23 Piazzale Fellini LO STREET FOOD STELLATO

Attorno al Circo, speciali punti street food gourmet portano il meglio della produzione artigiana nella rotonda di piazzale Fellini.

ore 10.30 Ritrovo e partenza dallo spazio Slow Food Emilia-Romagna e Chef to Chef

TERRA MEDITERRANEA: LA SPESA RAGIONATA AL MERCATO DEI PRODUTTORI E DEGLI ARTIGIANI DI AL MENI COL PERSONAL SHOPPER. Percorsi per gruppi di massimo 10 persone

dalle ore 12.30 nello spazio Slow Food Emilia-Romagna e Chef to Chef TERRA MEDITERRANEA: LE INTERVISTE DOPPIE LO CHEF FACCIA A FACCIA COL PRODUTTORE a cura della giornalista Laura Giorgi e della gastronoma Carla Brigliadori

ore 16 allo spazio Slow Food Emilia-Romagna e Chef to Chef TERRA MEDITERRANEA: RACCONTI “LA SANGIOVESA. LA ROMAGNA IN 30 ANNI DI CUCINA” presenteranno il libro l’autore Giorgio Melandri, lo chef Massimiliano Mussoni e l’imprenditrice Cristina Maggioli a cura della giornalista Laura Giorgi

ore 16.30 Ritrovo e partenza dallo spazio Slow Food-Chef to Chef TERRA MEDITERRANEA: LA SPESA RAGIONATA AL MERCATO DEI PRODUTTORI E DEGLI ARTIGIANI DI AL MENI COL PERSONAL SHOPPER I personal shopper di Slow Food accompagneranno i turisti e food lovers alla scoperta dei prodotti del Mercato di Al Meni e dei Presìdi Slow Food presenti. Percorsi per gruppi di massimo 10 persone.

ore 17 nello spazio Slow Food Emilia-Romagna e Chef to Chef TERRA MEDITERRANEA LAB TUTTE LE SPONDE DEL MEDITERRANEO “Make hummus not war” è la scritta che compare a Betlemme su un muro che divide Palestina e Israele. L’hummus si prepara e si mangia da ciascuna parte di quel muro. Ci sono dunque cibi che uniscono anche i popoli che nel Mediterraneo combattono, ci sono piatti che comuni a culture e civiltà che nel Mediterraneo hanno vissuto storie differenti, l’hummus o il cous cous sono alcuni di questi.

PROGRAMMA COOKING SHOW 18 GIUGNO

CHEF DEL MATTINO

12:30 Jessica Rosval (Casa Maria Luigia) Matteo Zonarelli (Osteria Farancescana)

13.30 Simone Tondo (Racines ) Giorgio Clementi (Osteria dei Frati )

CHEF DELLA SERA

19.00 Tomer Tal (George and John) Virginia Cattaneo / Riccardo Forapani (Cavallino)

20.00 Jeffrey Vella (Cap Aureo) Francesco Vincenzi (Franceschetta 58)

21.00 Pavlos Kiriakis (The Zillers Athens Boutique Hotel) Matteo Salbaroli (L’Acciuga Osteria)

22.00 Letizia Vella (The Golden Fork) Mattia Borroni (Alexander)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni