Mondaino. Il Teatrino di Raffaello Baldini Francesca Ghermandi e Gianluigi Toccafondo

image_pdfimage_print

 

 

Residenza artistica di Francesca Ghermandi e Gianluigi Toccafondo per la ricerca e la composizione dello spettacolo “Il Teatrino di Raffaello Baldini” dal 6 al 15 maggio.

Sabato 14 maggio (ore 21) al Teatro Dimora di Mondaino una prova aperta al pubblico

Teatro Dimora di Mondaino accoglie in residenza artistica dal 6 al 15 maggio Francesca Ghermandi e Gianluigi Toccafondo per la ricerca e la composizione dello spettacolo dal titolo Il Teatrino di Raffaelo Baldini. Il progetto ideato, diretto e disegnato da Francesca Ghermandi e Gianluigi Toccafondo parte da testi di Raffaello Baldini. In scena Nicoletta Fabbri assieme ai bambini della scuola elementare di Mondaino.

Al termine della residenza, nella serata di sabato 14 maggio alle 21 al teatro Dimora di Mondaino, gli artisti condivideranno il pubblico e la comunità di Mondaino una prova aperta (ingresso a contributo libero, prenotazione consigliata: teatrodimora@arboreto.org, 333.3474242).

Una volta tanto, uno spettacolo non per bambini fatto da adulti, ma uno spettacolo di bambini che parlano agli adulti.

L’idea è di ascoltare i monologhi dei personaggi di Baldini dalla voce dei bambini: i bambini interpretano i vecchi.
I faccioni-mascheroni, interpretano la varia umanità di Baldini. Lo sconsolato, lo schifiltoso, il nonno che ha fatto la terza e non riesce a firmare, il lurido, l’omarello che si porta via gli attrezzi dal cantiere, la signora che va al mercato e si lamenta, il vecchietto felice di star dov’è, l’ossessionato dalla roba che gli hanno portato via.

La scena si apre con alcuni mascheroni a terra. Nascosti dietro a questi ci sono dei bambini. Una voce grida e recita: “ Ci siamo tutti? Fagiolino? Sganapino?”

Francesca Ghermandi è una fumettista. Le sue storie e i suoi disegni sono stati pubblicati da riviste italiane e straniere a partire dalla metà degli anni ’80. Ha realizzato diversi libri a fumetti e illustrati tra cui Pasticca, ed. Einaudi; The Wipeout, Fantagraphics Books; Hiawata Pete, Grenuord, Coconino Press; Un’estate a Tombstone, Comix-Panini; Pronto -Soccorso e Beauty-Case di S. Benni, Le Avventure di Ulisse di R. Piumini, Mondadori.

Gianluigi Toccafondo è nato a San Marino nel 1965, ha studiato all’Istituto d’Arte di Urbino, vive a Bologna. Dal 1989 realizza cortometraggi di animazione con ARTE France, pubblicità negli Stati Uniti e Giappone, sigle per la televisione italiana e per la 56ª Mostra d’arte cinematografica, loghi animati come Scott free, Fandango; è stato l’aiuto regista di Matteo Garrone per il film Gomorra e ha disegnato i titoli animati per il film Robin Hood di Ridley Scott. Per l’Opera lirica ha realizzato scene, video e costumi per Opera camion, Teatro dell’Opera di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione: Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | Tel. 0541611070 | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni