Misano Adriatico. Biblioteca incontri, Donà racconta Andy Wahrol

image_pdfimage_print

Massimo Donà

 

Biblioteca incontri, Donà racconta Andy Wahrol. Secondo appuntamento, venerdì 8 aprile, alle 21.

l padre della Pop Art è indubbiamente Andy Warhol con le sue serigrafie, simbolo del consumismo, del conformismo che contraddistingue gli anni ’60 ma anche il mondo in cui viviamo. Dal barattolo della Campbell’s Soup, parte del vissuto quotidiano di ogni americano, alla serie “Coca –cola” al volto di Marilyn Monroe, incarnazione del sogno e dell’ideale femminile del grande pubblico. Tutto questo è l’arte di Andy Warhol il quale fece di un ex fabbrica di Manhattan un luogo d’arte. La Factory era infatti, dal 1962 al 1968, il punto di ritrovo per artisti più o meno conosciuti; per fare qualche esempio: Ivy Nicholson, Nico, i Velvet Underground, Mick Jagger, Jim Morrison, Jackie Curtis e molti altri anche occasionali tra cui Salvador Dalì e Allen Ginsberg, Basquiat. L’artista ormai guarda al proprio mondo; lo incornicia, ne mostra la naturale straordinarietà. Mostra la straordinarietà della norma; l’eccezionalità del più banale. Ne amplifica la potenza, e ne potenzia l’effetto; funge quasi da sua miracolosa cassa di risonanza. Questo avrebbe fatto in sostanza Andy Warhol.

Massimo Donà, filosofo e musicista jazz, è docente ordinario di Filosofia Teoretica presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e musicista jazz. Tra le sue ultime pubblicazioni, ricordiamo: La filosofia di Miles Davis (Mimesis, 2015), Tutto per nulla. La filosofia di William Shakespeare (Bompiani 2016), Di un’ingannevole bellezza. Le “cose” dell’arte (Bompiani-Giunti 2018), La filosofia dei Beatles (Mimesis 2018), Di qua, di là. Ariosto e la filosofia dell’Orlando furioso (La nave di Teseo 2020), Cinematocrazia (Mimesis 2021), Sapere il sapore. Filosofia del cibo e del vino (ETS 2021), Una sola visione. La filosofia di J.W.Goethe (Bompiani 2022). Ha al suo attivo anche 10 CD musicali registrati con una propria formazione.

 

Cinema-teatro Astra ore 21. Ingresso gratuito sino ad esaurimento posti secondo le norme vigenti.

Info: Biblioteca Comunale 0541-618484

Iat Misano 0541-615520

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni