Cattolica. Massimiliano Gessaroli, dimissioni da consigliere comunale

image_pdfimage_print

Massimiliano Gessaroli

 

Massimiliano Gessaroli, candidato a sindaco per il centro-destra, si è dimesso da consigliere comunale e  presidente del Consiglio Comunale Massimiliano Gessaroli.

La motivazione ufficiale: “Con rammarico, ho inviato una lettera di dimissioni dalla carica di presidente del Consiglio e Consigliere Comunale del Comune di Cattolica alla sindaca Franca Foronchi, al segretario generale ed ai miei colleghi consiglieri. Dall’inizio di questa legislatura, in questa funzione, credo di aver agito con umiltà e correttezza rispetto al dettato istituzionale che impone al presidente del Consiglio un ruolo “superpartes”, cercando di creare rapporti di stima e fiducia tra sindaco, assessori e consiglieri, per rendere maggiormente visibile e trasparente l’impegno di tutti ad operare per il bene di Cattolica.

Oggi, però, alcune nuove proposte di collaborazione professionale scientifica, mi porteranno ad intraprendere nuovi ed importanti progetti lavorativi spesso distanti dal Comune che, assieme a situazioni logistiche famigliari all’estero, non mi permetteranno di dedicare abbastanza tempo all’attività di consigliere comunale e di presidente del Consiglio.

Un ruolo, quello del Presidente del Consiglio Comunale, molto importante e proprio per questo mi rendo conto di non riuscire più a dedicare ad esso il tempo e la dedizione che richiederebbe e pertanto scelgo di fare un passo indietro.

Prima di tutto vorrei ringraziare i CITTADINI, che mi hanno sostenuto nelle passate e recenti elezioni comunali, permettendomi di diventare Consigliere Comunale, verso i quali nutrirò sempre grande riconoscenza.

Ringrazio la sindaca Franca Foronchi, e i colleghi consiglieri di maggioranza e minoranza che con la loro fiducia mi hanno nominato presidente del Consiglio, creando le premesse perché potessi svolgere questo importante ruolo in seno al consiglio comunale ed ai quali, nonostante le diversità di vedute su alcune problematiche, ho sempre mostrato stima e rispetto.

Auspico quindi che chi mi succederà come presidente del Consiglio contribuisca a mantenere un’attività consiliare improntata ad un sereno confronto dialettico, scevro da personalismi e autoreferenzialità e lascio spazio al primo dei Consiglieri di Minoranza non eletti che, sono certo, si adopererà in maniera incisiva e puntuale a rappresentare in Consiglio Comunale le problematiche ed i bisogni di tutti i cittadini di Cattolica, che meritano grande rispetto ed attenzione.

Io comunque continuerò da semplice Cittadino a dare il mio contributo di idee, conoscenze e consigli all’attività extra-consigliare di “ALLEANZA CIVICA” per il bene di Cattolica e dei suoi cittadini. Buon lavoro a tutti e “AVANTI CATTOLICA”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione: Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | Tel. 0541611070 | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni