Santarcangelo di Romagna. Sciopero Amazon, lavoratori ricevuti dal sindaco

image_pdfimage_print

L’incontro

 

Sciopero Amazon, lavoratori ricevuti dal sindaco

In seguito allo sciopero indetto nella il 22 marzo dai lavoratori delle aziende di fornitura in appalto dei servizi di logistica, movimentazione e distribuzione delle merci della filiera Amazon in Italia, la sindaca Alice Parma e l’assessore al Patrimonio, alla Pianificazione urbanistica e sviluppo sostenibile, Filippo Sacchetti, hanno ricevuto una delegazione dei lavoratori di quattro tra le imprese che operano a servizio dello stabilimento Amazon di Santarcangelo.

Accompagnati da Massimo Bellini (segretario generale Filt-Cgil Rimini) e da Massimo Colognese (segretario generale Filt-Cgil Emilia-Romagna), i lavoratori hanno ringraziato l’Amministrazione comunale per l’ascolto e l’attenzione, esponendo a sindaca e assessore le problematiche di natura contrattuale e organizzativa che hanno condotto allo sciopero di oggi in tutta Italia.

Dopo aver ribadito l’importanza per Santarcangelo dello stabilimento Amazon – che impiega quasi 500 persone compreso l’indotto – in un momento particolarmente critico per l’economia globale e locale anche a causa della pandemia, i presenti hanno concordato sulla necessità di richiamare l’azienda a una diversa responsabilità nei confronti delle imprese e dei lavoratori della filiera logistica.

Nel testimoniare la vicinanza dell’Amministrazione comunale ai lavoratori che forniscono ad Amazon i servizi logistici in appalto, la sindaca Parma ha sottolineato l’importanza della necessità di garantire una miglior qualità del lavoro anche ai dipendenti di queste imprese.

L’assessore Sacchetti ha ricordato invece che, fin dall’insediamento dell’impresa a Santarcangelo, l’Amministrazione comunale ha tenuto contatti con Amazon per assicurare un adeguato governo della logistica in merito soprattutto a viabilità e parcheggi, in un confronto che prosegue tuttora.

A conclusione del colloquio, la sindaca ha accolto la proposta di avviare un osservatorio per un confronto periodico tra Comune, aziende e sindacati, impegnandosi inoltre a richiedere un coordinamento unico per l’Emilia-Romagna con una lettera all’assessore regionale al Lavoro e allo sviluppo economico, Vincenzo Colla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni