San Giovanni in Marignano. Itinerari culturali, 6 incontri. L’ultimo con Carlo Lucarelli

image_pdfimage_print

 

Itinerari Letterari: si parte domani sera 29 giugno alle ore 21.15 con un omaggio a uno dei più grandi cantautori italiani, Fabrizio De André, e quindi per la prima volta sul palco di San Giovanni in Marignano arriveranno anche i musicisti: gli Artenovecento apriranno con le loro riletture delle musiche di Faber un itinerario tutto particolare, quello che verrà raccontato da Emiliano Visconti e che andrà, canzone per canzone, a scovare le infinite suggestioni letterarie che hanno dato vita ai capolavori musicali del cantastorie, dalle prime ballate fino ai capolavori della maturità. Sarà un intreccio di musica, video, racconti e letture questa serata che aprirà il ricco calendario di Itinerari Letterari. Ogni martedì per 6 incontri l’Arena spettacoli ospiterà incontri con autori della letteratura italiana contemporanea pronti a confrontarsi con il pubblico presente.

 

“E’ un orgoglio – afferma l’amministrazione comunale – poter confermare nuovamente questa rassegna, tra l’altro in una cornice all’aperto che troviamo davvero scenografica e speriamo diventi per i marignanesi e non luogo di incontro con artisti ed autori che potranno lasciare il segno. Siamo prontissimi a confrontarci, parlare e condividere cultura, nella consapevolezza che possa sostenerci ed aiutarci a crescere ed evolversi sempre. Grazie ad Aps Pro Loco e a RegnodiFuori che ci sostengono, a Riviera Banca che anche quest’anno offre il suo contributo per la rassegna e grazie ad Emiliano e Rapsodia che continuano a offrire personaggi illustri e riflessioni importanti al nostro meraviglioso borgo. Siamo pronti a partire, vi aspettiamo!”

Gli Artenovecento nascono nell’autunno del 2002 da un’idea di Matteo Peraccini e dalla suggestione di una canzone Bocca di Rosa con la necessità di divulgare e ricordare la musica e il pensiero di quell che per tantissimi è il massimo cantautore italiano.

Non c’è intento educativo o interpretativo ma semplicemente quello comunicativo di condividere con quanta più gente possibile una scoperta preziosa, e la convinzione che ascoltare Fabrizio anche solo per un po’ sia un’esperienza che va fatta.

Il primo spettacolo del 22 novembre 2002, si intitola “Io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati..” e contiene esattamente questo spirito di divulgazione senza pretese educative, nonchè la convinzione che un tipo come Fabrizio sia come minimo da incontrare.

In varie forme e con vari mix di teatro, poesia, multimedialità e musica, il tributo ha sempre mantenuto questo spirito di fondo prediligendo, per quanto riguarda la parte musicale, arrangiamenti delicati e strumenti prevalentemente acustici che lasciano emergere le parole, colonna portante dell’opera deandreana.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

Calendario dei prossimi incontri:

🔜 6 luglio
Alessandro Robecchi
presenta
Flora (Sellerio 2021)

🔜 13 luglio
Fernanda Alfieri
presenta
Veronica e il diavolo

🔜 20 luglio
Susanna Tartaro
presenta
La non mamma

🔜 27 luglio
Antonella Lattanzi
presenta
Questo giorno che incombe

🔜 3 agosto
Carlo Lucarelli
presente
L’inverno più nero

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni