Rimini. Nozze-turismo, già 20 cerimonie. La spiaggia il luogo preferito. Coppie anche dall’estero

image_pdfimage_print

 

Nozze-turismo, già 20 cerimonie. La spiaggia il luogo preferito

Sposarsi a Rimini è di moda. Il numero è in continua
crescita, nonostante le incertezze legate del momento. Tra le conferme, ci sono anche
quelle di coppie che vengono dall’estero: dalla Germania e dal Belgio, oltre a cinque coppie che
vengono da fuori regione.
Nel 2021 alcuni riti si sono già svolti, ma è giugno (con 6 matrimoni) il mese degli
sposi, seguito poi da luglio, agosto e settembre.
Riguardo ai luoghi, al top si trova la Casa dei matrimoni sulla spiaggia di Rimini,
seguita dal Grand Hotel e dal Museo della Città.
Rimini viene scelta dalle coppie di sposi italiane e straniere, perché ricordo di vacanze, o perché
gli sposi sono affezionati o legati al territorio ma anche per motivazioni di tipo logistico come la
disponibilità di numerose location, e l’organizzazione efficiente e ben strutturata.

Rimini Wedding Destination
È il progetto che ha portato all’introduzione di luoghi diversi dai Palazzi Comunali per la
celebrazione dei matrimoni. Nell’ambito del progetto è stato siglato un accordo tra VisitRimini
e Comune di Rimini in cui la DMC si occupa di curare la parte logistica e organizzativa dei
matrimoni nelle cosiddette Case Comunali, ovvero le sedi che sono state autorizzate dal
Comune per la celebrazione dei riti civili.

I luoghi
Tra i disponibili per celebrare il proprio matrimonio a Rimini ce ne sono diverse sulla
spiaggia, come La casa dei Matrimoni in Piazzale Boscovich e Rimini Terme, ma vi sono anche
musei e palazzi storici come il foyer del teatro Galli, il Museo della Città e il Grand Hotel, che
offre la possibilità di celebrare il rito anche in giardino. A queste si aggiungono l’Ufficio
Anagrafe e la Sala della Giunta, nelle sedi comunali.
Per il 2021 poi ci sono alcune novità: il Cinema Fulgor e il Museo PART- Palazzi dell’Arte Rimini.
E in seguito si aggiungerà anche Castel Sismondo con le sue aree esterne dove verrà inaugurato
il nuovo Museo Fellini.​

Rito in sicurezza
VisitRimini si occupa della parte operativa della cerimonia e lavora in sinergia con l’ufficio civile
del Comune di Rimini. Segue anche l’applicazione delle procedure Covid, per garantire il rito in
sicurezza.
Sono infatti previste l’igienizzazione della location nei minimi dettagli, la riduzione del numero
degli invitati che possono accedere al luogo dell’evento, il tracciamento di questi ultimi (gli
sposi devono fornire in anticipo al comune l’elenco delle persone che parteciperanno alla
cerimonia), la presenza obbligatoria di due microfoni, di cui uno ad uso esclusivo del celebrante
e l’altro per gli sposi e gli invitati, che viene sempre igienizzato tra un utilizzo e l’altro.
La capienza delle location varia a seconda del luogo scelto, della situazione epidemiologica e
delle normative vigenti in termini di sicurezza e distanziamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni