Rimini. Incarichi professionali, il crollo: da 3,1 milioni (2010) e 400mila 2020

image_pdfimage_print

Gianluca Brasini, assesore al Bilancio

Incarichi professionali, il crollo: da 3,1 milioni (2010) e 400mila 2020

 

In dieci anni una riduzione dell’87%.
L’anno che si è appena concluso vede assestarsi la spesa totale sostenuta per studi ed incarichi a 412.000 euro, contro i 429.000 euro dell’anno precedente. Rispetto a due anni fa la spesa si è praticamente dimezzata, da 797.000 del 2018, agli attuali 412.000. Nel 2010 la cifra per la stessa voce si aggirava su 3.152.000 milioni.

“Da anni abbiamo avviato – sottolinea l’assessore al Bilancio Gian Luca Brasini – un continuo e consistente percorso di riduzione delle spese, a partire dai tagli alle consulenze e agli incarichi non strettamente necessari. La capacità di investire di un ente in periodi economicamente delicati come quello che stiamo vivendo è strettamente legata alla capacità di saper recuperare risorse riducendo progressivamente le spese in maniera oculata. In dieci anni siamo passati da 3.152.000 milioni di euro a 412.000 mila euro, con una riduzione dell’87%. È chiaro che un risultato del genere si raggiunge anche e soprattutto valorizzando le professionalità presenti già nell’ente: è alla luce del sole come importanti progetti e iniziative del Comune di Rimini si siano realizzate e si stiano realizzando grazie ai dirigenti e ai funzionari interni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni