Misano Adriatico e provincia. Coronavirus, si mangia come ai tempi della casa colonica: farine e lievito a ruba

image_pdfimage_print

Misano, supermercato Agina

 

 

Nell”educativo’ (si spera) dramma del coronavirus, si mangia come ai tempi della casa colonica: farine e lievito a ruba nei supermercati della provincia di Rimini.  Sono le referenze più gettonate. Nella settimana dal 16 al 22 marzo si è venduto il doppio del lievito di febbraio. Non scarseggia il lievito, ma le buste per contenerlo. Naturalmente, non meno gettonate sono le farine. Le classiche. Le aziende hanno smesso di insaccare quelle di nicchia. Anche qua il problema non è il grano, ma ‘sto benedetto imballaggio. Insomma, nelle case dei riminesi si ritorna alla civiltà dei nonni. Bellissimo. A seguire, i sughi di ogni tipo; le uova ed il latte. Altro prodotto iper gettonato: la candeggina. Al momento, eccetto l’alcool etilico, convogliato per cose più importanti, non ci sono problemi di approvvigionamento.

Una signora misanese ha telefonato alla Conad di Misano e si è offerta di fare le consegne gratis a domicilio. La Conad ha ringraziato; tale servizio lo fanno loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni