1

Provincia di Rimini. Coronavirus, 142 positivi (5.832 il totale). Terapia intensiva: 17. Decessi: 2

AGGIORNAMENTO DEL 9 NOVEMBRE 2020, ore 12

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 142 positivi (5.832 il totale). Terapia intensiva: 17. Decessi: 2 (una donna di 82 anni e un uomo di 84).

 

Emilia-Romagna

2.025 nuovi positivi, di cui 829 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. +238 guariti. Quasi il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa.

Effettuati quasi 12.500 tamponi e più di 3.000 test sierologici. L’età media nei nuovi positivi è di 46 anni. 8 i nuovi decessi. Non disponibili i dati della provincia di Ferrara a causa di un problema informatico nell’Ausl estense (verranno inseriti nel conteggio di domani)

Bologna – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 73.432 casi di positività, 2.025 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.471 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16,2%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 829 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 328 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 322 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,7 anni.

I tamponi effettuati sono stati 12.471, per un totale di 1.740.948. A questi si aggiungono anche 3.126 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 39.630 (1.779 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 37.487 (+1.666 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.

Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 4.824.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 204 (+10 rispetto a ieri), 1.939 quelli in altri reparti Covid (+103).

 

………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO DELL’8 NOVEMBRE 2020, ORE 12

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 201 positivi. Terapia intensiva: 17. Decessi: 4

 

Emilia Romagna

Su 1.452 asintomatici, 358 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 112 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 13 tramite i test pre-ricovero. Per 957 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I tamponi effettuati sono stati 12.950, per un totale di 1.728.477. A questi si aggiungono anche 3.098 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 37.852 (2.204 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 35.822 (+2.085 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.

 

……………………………………………………….

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 7 NOVEMBRE 2020, ORE 12

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 67 nuovi positivi (5.489 il totale). Terapia intensiva: 16. Decessi: 1

 

Emilia-Romagna

su oltre 20.200 tamponi 2.009 nuovi positivi (il rapporto è del 9,9%), di cui 942 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Quasi il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa

Fatti anche 3.636 test sierologici. L’età media nei nuovi positivi è di 45 anni. +60 i guariti. 29 i nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 69.049 casi di positività, 2.009 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.218 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,9%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 942 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 268 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 362 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,1 anni.

Su 942 asintomatici, 283 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 62 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 577 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 35.649 (1.920 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 33.738 (+1.859 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.

in Emilia-Romagna ad oggi le vittime sono 4.781.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 188 (+11 rispetto a ieri), 1.723 quelli in altri reparti Covid (+50).

 

……………………………………………………………………

 

AGGGIORNAMENTO 6 NOVEMBRE, 2020, ORE 12

Provincia di Rimini. Coronavirus, 197 nuovi contagi (5.422 il totale). Terapia intensiva: 16. Decessi: 0

EMILIA ROMAGNA

Su oltre 20.800 tamponi 1.953 nuovi positivi (il rapporto scende al 9,4%), di cui 932 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Oltre il 94,5% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa

In calo l’Rt regionale: 1,57 rispetto all’1,63 di una settimana fa. Fatti anche 3.624 test sierologici. L’età media nei nuovi positivi è di 44 anni. +156 guariti. 40 i nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 67.041 casi di positività, 1.953 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.847 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,4%, rispetto al 10,7% di ieri.

Il nuovo Rt regionale, l’indice di trasmissibilità del virus, è dell’1,57, in calo rispetto all’1,63 della scorsa settimana.

Dei nuovi contagiati, sono 932 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 280 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 347 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,8 anni.

Su 932 asintomatici, 332 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 51 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 per screening sierologico, 11 con i test pre-ricovero. Per 533 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I tamponi effettuati sono stati 20.847, per un totale di 1.695.309. A questi si aggiungono anche 3.624 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 33.730 (1.757 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 31.880 (+1.672 rispetto a ieri), il 94,5% dei casi attivi.

Dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono complessivamente 4.752.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 177 (nessun aumento rispetto a ieri a livello regionale), 1.673 quelli in altri reparti Covid (+85).

Le persone complessivamente guarite salgono a 28.559 (+156 rispetto a ieri).

 

…………………………………………………………………………………

 

AGGIORNAMENTO DEL 5 NOVEMBRE 2020, ORE 12

Provincia di Rimini. Coronavirus, 151 nuovi positivi (5.225 il totale). Terapia intensiva 15. Decessi: nessuno

 

In Emilia-Romagna

Su oltre 20.300 tamponi 2.180 nuovi positivi, di cui 1.156 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Oltre il 97% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa

Fatti anche 3.092 test sierologici. L’età media nei nuovi positivi è di 44 anni. +162 guariti. 13 i nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 65.091 casi di positività, 2.180 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.332 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 10,7%.

Dei nuovi contagiati, sono 1.156 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 314 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 437 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,3 anni.

 


 

AGGIORNAMENTO DEL 4 NOVEMBRE 2020, ORE 12

Provincia di Rimini. Coronavirus, 135 nuovi positivi (5.074 il totale). Terapia intensiva: 14. Nessun decesso

 

Emilia-Romagna

su oltre 18.400 tamponi 1.758 nuovi positivi, di cui 898 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Fatti anche 2.558 test sierologici. Quasi il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 45 anni. +118 guariti. 12 i nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 62.914 casi di positività, 1.758 in più rispetto a ieri, su un totale di 18.401 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,5%.

Dei nuovi contagiati, sono 898 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 244 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 321 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,2 anni.

 

……………………………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO 3 NOVEMBRE 2020, ORE 12

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 122 positivi (4.939 il totale). Terapia intensiva 12 (+3). Decessi 0

 

EMILIA ROMAGNA

In Emilia-Romagna: su 23.700 tamponi 1.912 nuovi positivi (il rapporto scende all’8%), di cui 961 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Fatti anche oltre 3.600 test sierologici. Quasi il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 43 anni. +30 guariti. 23 i nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 61.158 casi di positività, 1.912 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.700 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi dell’8%, dimezzata dal 16% di ieri.

Dei nuovi contagiati, 961 sono gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 397 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 374 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,3 anni.

Sui 961 asintomatici, 489 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing,67attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5per screening sierologico, 10 con i test pre-ricovero. Per 390 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

 

……………………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO 2 NOVEMBRE 2020, ORE 12

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 122 positivi (4.817 il totale). Nove in terapia intensiva. Un decesso.

In Emilia-Romagna

1.652 nuovi positivi, di cui 789 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Eseguiti quasi 10.300 tamponi e più di 3.000 test sierologici. Il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 42,2 anni. +60 guariti. 17 nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 59.249 casi di positività, 1.652 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.299 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16%.

Dei nuovi contagiati, sono 789 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 280 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 359 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,2 anni.


 

AGGIORNAMENTO 30 OTTOBRE 2020, ore 12

Provincia di Rimini. Coronavirus,. 168 positivi (4.449 il totale). Otto in terapia intensiva. Decessi 3

 

EMILIA ROMAGNA

I tamponi effettuati sono stati 17.577, per un totale di 1.570.748. A questi si aggiungono anche 2.929 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 21.421 (1.712 in più di quelli registrati ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 20.145 (+1.613 rispetto a ieri), il 94% dei casi attivi.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 119 (-4 rispetto a ieri), 1.157 quelli in altri reparti Covid (+103).

Le persone complessivamente guarite salgono a 27.764 (+40 rispetto a ieri).

…………………………………………………………………………….

AGGIORNAMENTO del 29.10.2020, ore 12

Provincia di Rimini

Coronavirus: 108 positivi (4.284 il totale). Otto in terapia intensiva. Nessun decesso.

Emilia Romagna

Su 21.860 tamponi effettuati, 1.545 nuovi positivi. 741 gli asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Eseguiti anche 2.848 test sierologici. Il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 43 anni. +53 i guariti. 8 nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 52.038 casi di positività, 1.545 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 7,1%.

Dei nuovi contagiati, sono 741 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43 anni.

………………………………………………………………………..

 

AGGIORNAMENTO 28.10.2020

 

Provincia di Rimini. Coronavirus, 114 positivi (4.176 il totale). Otto in terapia intensiva. Nessun decesso.

 

In Emilia Romagna. Su 21.376 tamponi effettuati, 1.212 nuovi positivi (la percentuale scende al 5,7%). 582 gli asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Eseguiti anche poco meno di 3mila test sierologici. Il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 43 anni. 196 le persone già in isolamento al momento del tampone. +45 i guariti. 14 nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 50.494 casi di positività, 1.212 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.376 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti passa così dal 6,6% di ieri al 5,7% di oggi.

Dei nuovi contagiati, sono 582 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 196 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 326 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,3 anni.

 

……………………………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO 27 OTTOBRE 2020, ore 12

Provincia di Rimini. Coronavirus, 137 positivi (4.062il totale). 7 in terapia intensiva. Nessun decesso.

Regione Emilia Romagna. Altro record di tamponi – 21.401 – e 1.413 nuovi positivi (la percentuale scende al 6,6% dal 9,5% di ieri). 772 gli asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Eseguiti anche più di 3 mila test sierologici. Il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 42 anni. 314 le persone già in isolamento al momento del tampone. +83 guariti. 15 nuovi decessi

Bologna – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 49.285 casi di positività, 1.413 in più rispetto a ieri, su un totale record di 21.401 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti passa così dal 9,5% di ieri al 6,6% di oggi.

Dei nuovi contagiati, sono 772 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 314 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 288 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,4 anni.

Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.759.

………………………………………………………………………..

AGGIORNAMENTO AL 26 OTTOBRE 2020

Provincia di Rimini. Coronavirus, 106 positivi (3.925). il totale. 7 in terapia intensiva. Nessun decesso

EMILIA ROMAGNA

Su oltre 12mila tamponi effettuati 1.146 nuovi positivi, di cui 668 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing

Eseguiti anche 2.198 test sierologici. Oltre il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa; l’età media nei nuovi positivi è di 43 anni. 222 le persone già in isolamento al momento del tampone. +199 guariti. Tre nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 47.877 casi di positività, 1.146 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.083 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, che giungono così a quota 1.488.534. Dei nuovi positivi, sono 668 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 222 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 302 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,2 anni.

Sui 668 asintomatici, 318 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 40 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 289 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Le persone complessivamente guarite salgono a 27.544 (+199 rispetto a ieri).

……………………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO 24 OTTOBRE 2020

 

Coronavirus: 100 positivi (3.660 il totale), 7 in terapia intensiva, nessun decesso.

Emilia Romagna. Ancora record di tamponi, 17.612. I nuovi positivi sono 1.180, di cui 619 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. 238 le persone già in isolamento al momento del tampone.

Effettuati anche 2.256 test sierologici. Oltre il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Dieci nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 45.542 casi di positività, 1.180 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.612 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

Dei nuovi positivi, sono 619 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente 238 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 250 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,8 anni.

…………………………………………………………………….

AGGIORNAMENTO 23 OTTOBRE, ore 12

Coronavirus, 116 positivi (3.560 il totale). 6 in terapia intensiva. Nessun decesso.

 

Emilia Romagna. Su quasi 16mila tamponi 888 i nuovi positivi, di cui 472 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. 182 le persone già in isolamento al momento del tampone

Effettuati anche 2.855 test sierologici. Circa il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Per il secondo giorno consecutivo nessun nuovo paziente in terapia intensiva (86 in totale). Dieci nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 44.365 casi di positività, 888 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.978 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.
Dei nuovi positivi, sono 472 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.
Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente 182 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 278 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,8 anni.

……………………………………………………………………..

AGGIORNAMENTO 22 OTTOBRE, alle 12

Coronavirus: 86 positivi (38 sintomatici), 3.444 il totale nella provincia di Rimini. Sei in terapia intensiva. Nessun decesso.

 

In Emilia Romagna.  Su 16.179 tamponi 889 i nuovi positivi, di cui 486 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. 224 le persone già in isolamento al momento del tampone

Effettuati anche 2.053 test sierologici. Circa il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Sei nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 43.477 casi di positività, 889 in più rispetto a ieri, su un totale ancora molto alto di 16.179 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,2 anni.

Sui 486 asintomatici, 176 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 23 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 per screening sierologico, 14 con i test pre-ricovero. Per 268 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La provincia con più contagi è quella di Bologna (235), a seguire Reggio Emilia (114), Rimini (86), Modena (84), Parma (76), Piacenza (75), Ferrara (57), Ravenna (52), l’area di Cesena (43), il territorio di Forlì (36) e quello di Imola (31).

I tamponi effettuati sono stati 16.179, per un totale di 1.433.217. A questi si aggiungono anche 2.053 test sierologici.

Le persone complessivamente guarite salgono a 27.277 (+20 rispetto a ieri).

 

……………………………………………………………………

AGGIORNAMENTO 21 OTTOBRE, alle 12

 

A Rimini e provincia, su 100 nuovi positivi, 31 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 35 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 6 attraverso i test per le categorie più a rischio, mentre per 28 nuovi positivi l’indagine epidemiologica è ancora in corso. In terapia intensiva 7 pazienti a Rimini (invariato rispetto ieri).

EMILIA ROMAGNA:  Coronavirus. L’aggiornamento: ancora record di tamponi, oltre 17.100, 671 i nuovi positivi, di cui 305 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. 159 le persone già in isolamento al momento del tampone

Effettuati anche più di 2.100 test sierologici. Il 94% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Otto nuovi decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 42.588 casi di positività, 671 in più rispetto a ieri, su un totale record di 17.165 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,9 anni.

Sui 305 asintomatici, 125 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 36 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 131 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La provincia con più contagi è quella di Bologna (172), a seguire Rimini (100), Reggio Emilia (82), Modena (79), Piacenza (59), Parma (51), Ferrara (38), Ravenna (29), il territorio di Forlì (26), l’area di Cesena (21) e quella di Imola (14).

 

……………………………………………………………….

AGGIORNAMENTO 13 OTTOBRE

Positivi: 26 nuovi casi nel Riminese, 8 sono casi sporadici, in seguito a manifestazione dei sintomi; 16 per contatto con casi certi, per la maggior parte in ambito familiare; 2, infine, sono emersi da screening professionali.

EMILIA ROMAGNA

Su oltre 13.300 tamponi sono 341 i nuovi casi positivi, di cui 158 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. +133 i guariti, 86 le persone già in isolamento al momento del tampone

Effettuati anche circa 3000 test sierologici. Oltre il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. In aumento i ricoveri, due nuovi decessi

……………………………………………………………

AGGIORNAMENTO 12 OTTOBRE

A Rimini e provincia si registrano 34 nuovi casi, di cui 9 asintomatici. Nel dettaglio: 25 sono stati individuati perché contatti con casi noti, di cui 20 in ambito familiare (2 dei quali con una persona rientrata dall’Albania) e 5 in contesto lavorativo o amicale; 5 casi sono pazienti sintomatici, sporadici; 4 rintracciati con lo screening pre-ricovero.

EMILIA ROMAGNA

337 nuovi positivi, di cui 132 asintomatici da screening regionali
Effettuati quasi 6.700 mila tamponi e oltre 2 mila test sierologici. Il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Un nuovo decesso coronavirus sul bus.jpg. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 38.018 casi di positività, 337 in più rispetto a ieri, di cui 132 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

………………………………………………………………….

 

AGGIORNAMENTO DELL’11 OTTOBRE

Coronavirus: 47 positivi (34 sintomatici); 2835 il totale.

A Rimini e provincia 47 nuovi casi, di cui 36 con sintomi, oltre la metà già in isolamento al momento del tampone. Nel dettaglio, 8 pazienti sono risultati positivi dopo il tampone eseguito per sintomi (di cui 1 dopo rientro dalla Toscana e 1 dalla Lombardia), 2 sono risultati positivi dopo rientro dall’estero (Romania), 34 sono risultati positivi per contatto stretto con casi noti (famigliari, amici e lavoro), 2 sono risultati positivi al tampone pre-ricovero per altre patologie, 1 è stato rilevato con test di screening professionale.

In Emilia Romagna 384 i nuovi casi positivi, di cui 171 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. 137 già in isolamento al momento del tampone

Effettuati quasi 8.700 tamponi e oltre 2.000 test sierologici. Il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Un nuovo decesso

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 37.681 casi di positività, 384 in più rispetto a ieri, di cui 171 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,8 anni.

………………………………………..

 

AGGIORNAMENTO del 10 ottobre 2020

Coronavirus, 38 nuovi positivi

A Rimini e provincia dei 38 nuovi casi, di cui 29 con sintomi, tutti si trovano in isolamento domiciliare e oltre la metà era già in isolamento al momento del tampone. Nel dettaglio, 13 pazienti sporadici per sintomi, 4 rientri dall’estero (Albania e Spagna), 19 riconducibili a contatti con casi certi di cui 15 di origine famigliare e gli altri amicali o lavorativi; infine 2 sono rientri da altre regioni d’Italia (Toscana).

Coronavirus in Emilia Romagna: su oltre 13.700 tamponi sono 383 i nuovi casi positivi, di cui 162 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa

Effettuati oltre 2.800 test sierologici. 145 già in isolamento al momento del tampone. Un nuovo decesso

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,8 anni.

 

 

 

 

 

 

 




Economia. Stati Uniti, i sondaggi presidenziali alla prova dei voti

 

Tratto da lavoce.info

di Irene Solmone, Laureata in Scienze Economiche all’Università di Roma Tor Vergata con una tesi di ricerca con cui ha contribuito alla ricostruzione della distribuzione dei redditi nell’Italia post-unitaria.

Ci sono voluti giorni prima di conoscere il vincitore delle elezioni Usa ma alla fine la vittoria di Joe Biden è stata più netta di quanto la lunga attesa possa far pensare. Davvero, come hanno detto in molti, i sondaggi hanno sbagliato anche stavolta?

La notte tra il 3 e il 4 novembre è iniziato lo spoglio delle schede elettorali per determinare chi sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti d’America. Le ore successive, durante le quali veniva man mano assegnata la vittoria in diversi stati americani a Donald Trump o a Joe Biden, sono state vissute con il fiato sospeso in tutto il mondo, Italia compresa. L’assegnazione della Florida al presidente uscente dopo poche ore dall’inizio degli scrutini ha infatti chiarito fin da subito che la lotta presidenziale sarebbe rimasta aperta a lungo e che il nome del vincitore non sarebbe stato noto ancora per giorni.

Nel commentare lo spoglio elettorale, alcuni giornalisti e commentatori italiani hanno fatto riferimento ai sondaggi precedenti al voto parlando di una rimonta “inaspettata” di Trump, di un nuovo grande fallimento dei polls americani e di una delusione per i democratici, che non hanno trovato alle urne il vantaggio che gli era stato promesso.

C’è davvero stato il fallimento completo dei sondaggi sul voto presidenziale americano di cui si parla tanto in Italia?

Cosa sono e come funzionano i sondaggi sul voto presidenziale

I sondaggi sono raccolte di opinioni presso un campione rappresentativo della popolazione, ossia un campione che rispecchia le caratteristiche fondamentali della popolazione complessiva nazionale, per esempio la quota di donne, di anziani o di minoranze etniche.

I sondaggi politici devono però anche tenere conto dell’intenzione o meno di recarsi a votare della persona intervistata, e quindi della composizione non solo della popolazione nazionale complessiva ma di quella che andrà a votare. Per questo motivo, negli Stati Uniti vengono utilizzati generalmente due modelli di campionamento: uno considera gli aventi diritto al voto (i “registered voters”), l’altro gli elettori probabili (i “likely voters”). Un metodo per misurare la probabilità che un elettore vada a votare è controllare la sua partecipazione ai voti precedenti, o la partecipazione media alle elezioni passate della fascia di popolazione a cui appartiene (per esempio, se fa parte di una minoranza etnica). Altrimenti, si può chiedere direttamente all’intervistato se abbia intenzione di andare a votare.

Una problematica in cui incorrono frequentemente gli intervistatori è la distorsione dovuta a coloro che non rispondono (“non response bias”), che rende difficile rappresentare correttamente la popolazione. Spesso chi è disponibile a partecipare a un sondaggio è politicamente più impegnato o interessato, circostanza che può portare a una sottorappresentazione delle fasce di popolazione che sono invece meno partecipi della vita politica del paese. Anche per questo, i sondaggi hanno sempre un margine di errore, di solito del 3 per cento, che delinea una fascia di possibili risultati diversi da quelli stimati.

La situazione al 2 novembre

Negli Stati Uniti il presidente non viene eletto su base nazionale. Ogni stato assegna un certo numero di cosiddetti grandi elettori (i delegati che compongono i singoli collegi elettorali), e il candidato che ne ottiene almeno 270 (la metà più uno del totale) vince la presidenza. Quasi tutti gli stati assegnano i loro grandi elettori in blocco al candidato che riceve la maggioranza relativa dei voti nello stato stesso, indipendentemente dalla dimensione del vantaggio. Vanno quindi tenuti in considerazione i sondaggi statali per avere un’idea di chi potrebbe vincere un’elezione presidenziale americana.

Il giorno prima del voto, i principali siti di sondaggi americani avevano dato per certa la vittoria di Trump (rosso) e Biden (blu) in molti stati in base al vantaggio incolmabile dell’uno o dell’altro e della storia elettorale e demografica locale. La somma dei grandi elettori di questi stati faceva partire Biden da una base certa di 217 grandi elettori e Trump da una di 67, il che rendeva una vittoria complessiva di Biden più probabile, ma non certa.

I dati riportati in Tabella 1 sono il risultato delle medie degli ultimi sondaggi nazionali pubblicati (per alcuni stati anche il 2 novembre). Classificando come “probabili” e non certi gli stati nei quali il vantaggio del candidato era sotto il 10 per cento, si aggiungono otto stati repubblicani (59 grandi elettori) e cinque democratici (62). Qualora i sondaggi per gli stati probabili si fossero rivelati tutti corretti, Biden avrebbe conquistato la presidenza con 279 grandi elettori.

Inoltre, se si considera un margine di errore in media del 3 per cento, gli stati che potevano considerarsi “in bilico” erano sette. Tra questi, in Texas la situazione sembrava essere combattuta visto il graduale aumento dei voti per il Partito democratico negli ultimi anni; in realtà, però, una vittoria di Biden era altamente improbabile. Anche in Iowa e in Ohio Trump veniva dato in vantaggio, anche se di poco, mentre in Florida e in Georgia Biden era avanti di meno di 3 punti.

Biden ha vinto per il rotto della cuffia?

La lentezza nello spoglio delle schede elettorali, principalmente dovuta al notevole ricorso al voto per posta, ha dato a molti l’impressione che la lotta presidenziale si sia combattuta all’ultimo voto. Inoltre in alcuni stati in cui una vittoria di Joe Biden era stata data per probabile come la Pennsylvania, il Nevada, il Wisconsin e il Michigan, inizialmente sembrava esserci un leggero vantaggio di Donald Trump. Questo semplicemente perché i voti per posta, scrutinati alla fine, erano (come previsto) per la maggior parte a favore del Partito democratico.

I sondaggi si sono rivelati per la maggior parte accurati. Negli stati in cui la vittoria era probabile i margini di vittoria sono stati leggermente inferiori al previsto. Negli stati in bilico, i risultati sono quelli riportati nella Tabella 2: solamente in North Carolina e in Florida il vincitore dovrebbe essere diverso da quello che ci si aspettava e peraltro una vittoria dell’altro candidato era comunque all’interno del margine di errore della previsione. In alcuni casi, come per esempio in Texas, il margine di errore viene superato.

Flourish logoA Flourish data visualization
I sondaggi non hanno quindi completamente fallito. Entrambi i candidati hanno vinto (o stanno per vincere) sia negli stati dati per certi, che in quelli dati per probabili. È vero però che in questi ultimi il vantaggio dell’ex vicepresidente di Obama alla fine è risultato inferiore rispetto a quanto stimato.

Una vittoria storica

La vittoria di Joe Biden non è stata sicuramente la vittoria schiacciante che era stata spesso preannunciata, ma non si può neanche dire che la lotta alla presidenza sia stata giocata all’ultimo voto. Joe Biden, che diventerà il quarantaseiesimo presidente degli Stati Uniti d’America, è stato il candidato più votato nella storia delle elezioni americane, con più di 74 milioni di voti. Circa 4 milioni in più rispetto a Trump, che invece è il terzo presidente dal dopoguerra a oggi a vedersi negato un secondo mandato. Inoltre, se Biden dovesse vincere in tutti gli stati in cui al momento è in vantaggio otterrebbe lo stesso numero di grandi elettori di Trump nel 2016, e il suo margine di vittoria sarebbe del 52-53 per cento, uno dei più larghi della storia americana recente.




Misano Adriatico. Biblioteca, libri in vetrina… in pronta consegna

 

Se i lettori non possono entrare in biblioteca a causa delle misure anti-Covid, sono i libri ad uscire per andare loro in contro. E’ questa l’iniziativa lanciata dalla biblioteca comunale per continuare a soddisfare la sete di lettura dei tanti frequentatori.

I libri sono disposti in espositori posizionati di fronte alle porte finestre, mentre all’ingresso principale è stato sistemato un tavolo dove poter ritirare o restituire il volume preso in prestito. Una barriera in plexiglass aiuta a proteggere lettori e personale della biblioteca; è inoltre presente un dispenser contenente gel igienizzante. Il tutto all’aria aperta, in piena sicurezza.

“Un’iniziativa– dice il sindaco Fabrizio Piccioni – accolta con grande calore dalla gente. Soprattutto in questi periodi, nei quali non è possibile frequentare le sale lettura presenti in biblioteca, il prestito dei libri fatto in sicurezza garantisce ai nostri assidui frequentatori la possibilità di continuare la buona pratica della lettura che arricchisce conoscenza la cultura personale”.

Il servizio è offerto dalla biblioteca comunale tutte le mattine dalle 9:00 alle 13:00 e, nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì anche dalle 14:30 alle 18:30.