1

Economia. Estate di ripresa: lenta in Europa, più veloce in Usa e Cina

 

Tratto da lavoce.info

di Francesco Daveri, professore alla Bocconi

Dopo il crollo del secondo trimestre l’economia mondiale si avvia a un chiaro ritorno alla crescita nel terzo trimestre del 2020. Più rapido negli Stati Uniti e in Cina che in Europa. E più veloce in Germania che nel resto dell’Eurozona.

Cosa sta succedendo nell’economia mondiale

Dopo il tonfo del secondo trimestre 2020 (il peggiore di sempre per la crescita delle economie occidentali), il terzo era cominciato bene ovunque, con un rafforzamento del segno più nelle serie mensili del mese di giugno dopo le graduali ripartenze del mese di maggio. Poi però durante l’estate la ripresa ha rallentato in Europa mentre è proseguita in America e in Cina. Le grandi economie del mondo si presentano dunque in ordine sparso alla ripresa autunnale. Vediamo qualche dettaglio dei dati più recenti.

In America l’economia va, anzi accelera

L’indice Pmi composto (manifatturiero e servizi) per l’economia americana nel mese di agosto raggiunge il valore di 54,6, il valore più elevato dal marzo 2019. Essendo un numero ben al di sopra della soglia di 50 (che corrisponde alla crescita zero), si tratta di un dato coerente con un ritorno ad una solida crescita economica del Pil nel terzo trimestre (stimato da Trading Economics intorno ai 4 punti percentuali) dopo il calo superiore a 9 punti percentuali del Pil osservato nel secondo trimestre.

Flourish logoA Flourish chart
Il buon dato di agosto (in netta accelerazione rispetto a quello di luglio) è probabilmente trainato da un buon andamento dei consumi – pari al 70 per cento del Pil Usa – come indicato dal Redbook Index che descrive l’andamento settimanale delle vendite al dettaglio per 9 mila negozi della grande distribuzione che rappresentano circa l’80 per cento delle vendite al dettaglio complessive (e hanno il vantaggio di essere disponibili in anticipo rispetto ai dati ufficiali del Bureau of Economic Analysis). Il +4,6 per cento dell’ultima settimana di agosto (rispetto alla stessa settimana dell’anno precedente) è molto simile ai numeri registrati per lo stesso indice settimanale nei primi mesi del 2020 prima che l’arrivo del coronavirus si scaricasse pesantemente in negativo sull’economia americana.

Flourish logoA Flourish chart
In parallelo con il recupero dei consumi arriva l’attenuazione dei numeri negativi anche sul mercato del lavoro americano: il numero di persone che a fine agosto hanno chiesto l’indennità di disoccupazione per la prima volta èsceso sotto le 900 mila unità, il numero più basso dal mese di marzo.

Flourish logoA Flourish chart
Nel complesso, se non si può dire che l’economia americana vada a gonfie vele, i dati più recenti indicano che negli Usa è in corso un rapido recupero di ciò che è stato perso durante la drammatica recessione di marzo e aprile.

In Cina l’economia ha toccato il fondo a marzo

Anche per l’economia cinese i dati mostrano evidenza di un recupero in atto ormai dal mese di marzo. Il Pmi composto, in netta ripresa già dal mese di marzo, si è assestato su valori vicini a 55 dal mese di maggio. Dopo le due straordinarie oscillazioni in giù e in su dei primi due trimestri dell’anno, la crescita trimestrale del Pil cinese si avvia a ritornare alla sua media di lungo periodo non lontana dall’1,5 per cento trimestrale (e 6 per cento annuale).

Flourish logoA Flourish chart
Anche per l’economia cinese il percorso sembra dunque essere quello di un rapido ritorno alla crescita economica del periodo precedente la diffusione del virus.

L’Europa rallenta in agosto dopo il buon recupero del trimestre precedente

La grande area del mondo che rappresenta una parziale eccezione nel concerto della ripresa mondiale è purtroppo l’Europa, almeno sulla base dell’evidenza offerta dai dati di agosto, in peggioramento rispetto a quelli più positivi del periodo maggio-luglio.

Come mostrato dal grafico, l’indice Pmi di Markit per la zona euro scende infatti a 51,9 nel mese di agosto dopo aver sfiorato un valore di 55 nel mese di luglio. Nell’insieme i dati Pmi di luglio e agosto – essendo nettamente superiori al valore soglia di 50 – sono compatibili con un rimbalzo di crescita positivo nel terzo trimestre anche per l’Eurozona. Ciò nel caso in cui il dato di settembre confermi le tendenze positive dei mesi estivi precedenti. La stima di Trading Economics per il terzo trimestre nell’Eurozona è un +7,5 per cento (dopo il -12 per cento del secondo trimestre). Un numero forse troppo ottimistico.

Flourish logoA Flourish chart
Non si può infine dimenticare che il dato complessivo dell’euro zona maschera (non nuove) asimmetrie tra i grandi paesi dell’area. Da un lato c’è la Germania la cui economia mostra indicatori del Pmi composto (pari a 54,4 in agosto e 55,3 in luglio) compatibili con un rapido ritorno alla crescita (previsione Trading Economics per il terzo trimestre: +6,5 per cento), mentre il numero di casi e la letalità del virus appaiono sotto controllo. Dall’altro lato troviamo invece la Spagna dove si registrano valori del Pmi inferiori a 50 (soprattutto per il settore dei servizi il cui dato vale poco più di 47), dunque testimoniando una persistente debolezza dell’economia a fronte di una ripresa nel numero dei contagi che porta con sé il rischio di nuovi lockdown (e l’incertezza economica a questi associata). In mezzo a Germania e Spagna si trovano Italia e Francia con valori del Pmi di poco sopra a un risicato valore di 50 – a testimonianza di una persistente debolezza nei servizi per l’Italia e nell’industria per la Francia. Rispetto alle altre grandi aree del mondo, l’Eurozona presenta prospettive economiche più incerte.




San Giovanni in Marignano. Parco Asmara, le attività del RegnodiFuori: tendate in famiglia

Parco Asmara, le attività del RegnodiFuori: tendate in famiglia.

RegnodiFuori propone compleanni, eventi e iniziative a contatto nella natura

Continuano le attività del RegnodiFuori presso il Parco Asmara di cui hanno la gestione da alcuni mesi.

Nel periodo estivo è stato infatti possibile promuovere alcune iniziative a contatto con la natura per grandi e piccini.

L’Associazione organizza compleanni e attività di animazione su richiesta, ma anche piccoli eventi, come è stato nella scorsa settimana l’incontro con il bagnino Lorenz.

La volontà dell’Associazione è di continuare con le attività anche nei prossimi mesi, con l’obiettivo di fare conoscere meglio questa zona naturalistica.

Grande successo, in particolare, per le tendate in famiglia: fino ad ora se ne sono realizzate due e la terza è programmata per domani sera, sabato 5 settembre.

Sono state piantate oltre 50 tende, per un totale di oltre 100 persone coinvolte complessivamente. Si tratta di un’attività a contatto con la natura per le famiglie: ci si presenta al parco nel tardo pomeriggio, quando viene offerta una degustazione di benvenuto, si prosegue con il montaggio tende, la cena al sacco e a seguire l’animazione con una passeggiata in notturna, giochi e letture, e al mattino colazione. Il tutto in completa sicurezza e rispettando tutti i protocolli Covid.

“Siamo felici – afferma l’associazione RegnodiFuori – della riuscita di questa iniziativa in cui crediamo molto: è un’esperienza familiare, ma anche a contatto con la natura, caratterizzata dalla cooperazione, dallo stare insieme e dall’esplorazione. Si sono presentati tanti marignanesi ma anche famiglie da Rimini, Pesaro e Santarcangelo e questo ci rende felici. Abbiamo dovuto aggiungere la data del 5 per le numerose richieste. Siamo anche molto grati alle collaborazioni con il territorio: i prodotti per la degustazione di benvenuto per la colazione vengono messi a disposizione da Fattoria Poggio San Martino, Olio Ferri, Frantoio Oleario Bigucci, Hotel Ancora, Forno Villa, Forno Ruggeri e L’Ortolano Cattolica. La possibilità di collaborare con così tante realtà ci garantisce prodotti del territorio gustosi e di qualità e di fare conoscere queste produzioni alle famiglie presenti. Speriamo che Asmara possa sempre restare un posto di condivisione delle esperienze con le realtà del territorio”.

Afferma il sindaco Morelli “ La scorsa settimana ho avuto l’occasione di andare a salutare i ragazzi dell’Associazione e le famiglie presenti. E’ stato un momento sorprendente ed emozionante, una bellissima atmosfera! L’Amministrazione comunale è felice di aver messo a disposizione questo spazio alla collettività grazie al fondamentale contributo di Aps RegnodiFuori che sta proponendo esperienze e momenti di incontro a contatto con la natura. Poter offrire ai nostri cittadini marignanesi e non solo occasioni di scoperta del nostro territorio partecipando ad iniziative così ben strutturate è sicuramente un valore aggiunto ed un’opportunità. Siamo davvero felici che anche questo progetto sia diventato realtà e speriamo che tantissime famiglie possano conoscere questa esperienza e partecipare ad una delle tante proposte messe in campo dall’Associazione”.

Lanottedellestreghesgm




Rimini. Ospedale, riprendono i servizi delle degenze

 

Ospedale, riprendono i servizi delle degenze.

Prosegue la graduale riattivazione non solo dei servizi ma anche delle degenze all’ospedale di Rimini. Dopo la riapertura delle 8 sale operatorie nel comparto chirurgico presso il Dea (Dipartimento Emergenza Accettazione), nei giorni scorsi le degenze chirurgiche sono state anch’esse trasferite presso il Dea, negli spazi che erano stati appositamente predisposti: si tratta dei letti delle unità operative di Chirurgia Generale e Ginecologia. Riaperti invece, nelle loro sede “storica” i letti di Chirurgia vascolare.

Attraverso questa operazione, gli spazi attualmente occupati presso il Padiglione Flaminio, dove si trova il reparto di Malattie infettive, verranno allestiti e “tenuti pronti” in attesa di una eventuale nuova ondata di ricoveri legati al Coronavirus, nel prossimo autunno. Si tratta di 20 posti letto, che si sommano ai 20 delle Malattie infettive e ai quali, in caso di necessità, se ne aggiungeranno 50 al Dea e 100 presso il monoblocco.

L’attenzione, in questo senso, è per il prossimo autunno, durante il quale una eventuale epidemia di covid potrebbe sovrapporsi a quella dell’influenza stagionale, e dunque è importante tenere a disposizione un bacino sufficiente di posti letto per i ricoveri. Un’attenzione che rimane alta anche sul fronte dei letti di rianimazione: in aggiunta al reparto, sarà sempre possibile utilizzare i posti letto del quarto piano inaugurati nello scorso mese di giugno, ovviamente riorientando l’attività ospedaliera non legata all’urgenza.

Dichiarazione del direttore sanitario dell’Ausl Romagna Mattia Altini. “Stiamo lavorando, in tutte le strutture, per trovare e concretizzare il non facile equilibrio tra le esigenze di adeguata presa in carico dei pazienti covid, con il riavvio e l’implementazione dei servizi per tutti gli altri utenti, garantendo a questi ultimi la massima sicurezza e prevenzione nei confronti del contagio. Ma al contempo dobbiamo ‘tenere pronti’ tutti gli strumenti e gli spazi necessari qualora si presenti una seconda ondata epidemica di covid. La sfida è riuscirci senza tornare a trascurare le altre esigenze di salute della cittadinanza. E in quest’ottica abbiamo predisposto il piano di riavvio dei comparti operatori e delle relative degenze all’ospedale di Rimini, utilizzando il quarto piano nella maniera più efficace con la possibilità, ovviamente, di riconvertire quegli spazi alla Rianimazione quando e non appena si dovesse rendere necessario. La prima ondata di covid, nella sua drammaticità, ci ha almeno indicato la via da seguire”.




Riccione. Turismo a settembre: nel segno dello sport, arte e cultura

 

Turismo a settembre, nel segno dello sport, arte e cultura.

“E’ un calendario lungo e ricco quello che Riccione offre ai suoi visitatori e cittadini a settembre – ha detto l’assessore al Turismo, Stefano Caldari -. Proseguono gli eventi importanti già inseriti in cartellone all’inizio dell’estate e si inseriscono nuove manifestazioni sportive, culturali, possibilità di shopping e di intrattenimento. Impossibile annoiarsi perché c’è solo l’imbarazzo della scelta. I weekend sono pieni di eventi anche concomitanti, le settimane arricchite da rassegne e arte. In un’estate come questa 2020 non è stato certamente facile programmare ogni singola cosa, ogni singolo evento. Ma ci siamo riusciti, abbiamo garantito a tutti, ai comitati di quartiere compresi, di organizzare in sicurezza eventi e rassegne. Certo qualche colpo basso da quest’estate della Fase3 c’è stato, come l’aver dovuto rinunciare a DJ Ralf per Albe in controluce per sopraggiunta ordinanza governativa, ma comunque la rassegna è proseguita ed è andata bene. Ora settembre mantiene la qualità e le promesse perché a Riccione l’estate non si ferma: le proposte per le giornate più fresche sono tante e spaziano dalla cultura all’arte, dallo sport al divertimento, incontrando un pubblico variegato”.

Il cartellone

Sabato 5 settembre ultimo appuntamento con lo Yoga al sorgere del sole, dalle ore 6:30 nel giardino di Villa Mussolini.

Domenica 6 settembre chiude la rassegna delle Albe in controluce, concerti al sorgere del sole sulle spiagge di Riccione, alle ore 6 alla Spiaggia 17/19 (ingresso gratuito) con lo spettacolo Rituale per una nuova alba, anteprima della nuova edizione del Riccione del TTV Festival, con il pianista Cesare Picco, compositore di fama mondiale, e i performer della Dancehaus Company (Samira Cogliandro, Cristian Cucco e Giovanni Leone). La sera prima dello spettacolo, sabato 5 settembre alle ore 21 a Villa Mussolini, Cesare Picco racconta la genesi del suo spettacolo e dialoga con Simone Bruscia, direttore artistico del TTV Festival e Lorenzo Conti, curatore artistico della sezione danza del TTV Festival e presenta il suo romanzo d’esordio, Sebastian (Rizzoli 2019). Il Riccione TTV Festival, manifestazione biennale dedicata ai rapporti tra il teatro e le altre arti performative celebra la sua 25ª edizione dal titolo Come vi immaginate l’amore? con un programma coraggioso, tra danza, musica, teatro, e fotografia che attraversa tutta la seconda parte dell’estate, irradiandosi da Villa Mussolini ai luoghi più significativi della città anche con performance site specific e camminate outdoor che avvolgeranno lo spettatore in un lungo abbraccio dall’alba al tramonto, nel corso di tre weekend: 12-13, 18-19-20 e 26-27 settembre. Sabato 12 settembre dalle 18:30 Elio Germano, presenta Segnale d’allarme. La mia battaglia VR, tra i lavori cinematografici più originali degli ultimi anni (regia di Elio Germano e Omar Rashid, coproduzione Riccione Teatro, posti limitati, prenotazione obbligatoria. Spettacolo a pagamento. Orari proiezioni: 18:30, 20:30, 22:00, 23:30); domenica 13 settembre (ore 21 e 22:30), a Villa Mussolini, Glauco Salvo, polistrumentista attivo sulla scena alternativa, presenta Field Studies, performance a metà tra concerto e workshop che guida il pubblico all’esplorazione acustica dello spazio. Gli spettacoli sono a ingresso libero. (Posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite). A questo appuntamento concentrato sul suono è affidato anche il finissage della mostra fotografica di Beatrice Imperato, The Summer is Magic – Riccione, l’Estate più Attesa, omaggio alla città e all’estate 2020. L’esposizione è visitabile a Villa Mussolini tutti i giorni fino al 13 settembre dalle 21 alle 24. Ingresso libero.

Il secondo weekend del TTV Festival è dedicato alla danza. Venerdì 18 settembre alle ore 18.30 con Alessandro Sciarroni nella spiaggia libera di piazzale Roma, alle ore 21.30 nel giardino di Villa Mussolini con Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, che portano in scena lo spettacolo teatrale che li ha lanciati verso il successo internazionale: Rewind. Omaggio a Café Müller di Pina Bausch. Sabato 19 settembre altri appuntamenti imperdibili: alle 18.30, in esclusiva assoluta per l’Italia, la performance evento-unico della danzatrice australiana Julie Shanahan nella spiaggia libera di piazzale Roma. Alle 21.00, a Villa Mussolini inaugura la mostra Liebe Pina, che accoglie un’ampia selezione di foto scattate a Pina Bausch dalla sua assistente personale Ninni Romeo. (La mostra è aperta il 19 e 20 settembre dalle ore 10 alle ore 24. Dal 26 settembre al 18 ottobre, sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 20. Ingresso libero). Domenica 20, alle ore 15, Davide Rondoni con Isabella Leardini e Simone Bruscia presenta il libro Noi, Il ritmo. Taccuino di un poeta per la danza e una danzatrice.

Alla danza è dedicato anche il workshop City Movers, tre laboratori corporei in spazi urbani per professionisti e non, a cura della compagnia NNChalance. Il primo appuntamento è per sabato 5 settembre alle ore 18 al Castello degli Agolanti con le danzatrici della compagnia NNChalance, immersi nella magica atmosfera dei mercatini e degli spettacoli de Lo Smanèt. Segue venerdì 11 settembre alle ore 20 il laboratorio a cura delle danzatrici Martina La Ragione e Gioia Morisco alla spiaggia 117. Si chiude sabato 12 settembre alle ore 18 nel giardino di Villa Franceschi con la partecipazione speciale di Raffaele Schicchitano del Balletto di Roma. (Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Laboratori a pagamento. Informazioni e prenotazioni: Valeria Fiorini, tel. 389 2707022) Lo sguardo del TTV non si ferma però solo al teatro e alla danza, il weekend finale è anzitutto concentrato sul teatro di parola. Sabato 26 settembre alle ore 15 il Palazzo del Turismo ospita il convegno Il teatro che racconta. Dedica a Fausto Paravidino. Il drammaturgo genovese, presidente di giuria del Premio Riccione, racconta la sua idea di teatro in un incontro che riunisce collaboratori storici (Maria Teresa Berardelli, Iris Fusetti, Giampiero Rappa) e critici (Gerardo Guccini); coordinano Graziano Graziani e Rossella Menna. (Ingresso libero. Posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite).

Il festival chiude con una prima assoluta sabato 26 e domenica 27 settembre ore 21 al Lavatoio di Santarcangelo con Da lontano. Chiusa sul rimpianto, primo studio di un nuovo spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro, per e con Isabella Ragonese, una produzione di Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro e Argot Produzioni, in collaborazione con Riccione Teatro. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Spettacolo a pagamento. Il Riccione TTV Festival è un progetto a cura di Riccione Teatro, promosso da Comune di Riccione e ATER-Associazione Teatrale Emilia Romagna, con il sostegno di Mibact e Regione Emilia-Romagna.

Alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi, la mostra Favole dedicata all’artista romagnolo Enzo Bellini (1932-2015), figura originale e rappresentativa di una sensibilità artistica che affonda le sue radici nelle forme espressive del Novecento italiano. La sua arte, tecnicamente raffinata, trae ispirazione dalla struggente bellezza della natura, del mondo animale, delle stagioni. Sono esposti 80 lavori tra dipinti, acqueforti e disegni a china, un’ampia selezione delle sue opere più significative, testimonianza di un lungo percorso artistico e umano sempre alla ricerca dell’anima e della bellezza che si celano in ogni forma vivente. La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile fino al 6 settembre tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 24; dal 7 settembre al 18 ottobre dal venerdì alla domenica dalle ore 16 alle ore 19.

Letture estive

Ritornano gli incontri dei gruppi di lettura della Biblioteca Comunale: martedì 15 settembre (ore 21:15), nel giardino della Biblioteca, il gruppo di lettura “Il rifugio letterario”, condotto da Debora Grossi, propone le letture Bartleby lo scrivano di Herman Melville, La casa degli spiriti di Isabel Allende e Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin. Mercoledì 16 settembre (ore 16) è la volta del gruppo “Il Club dei viaggiatori immaginari”, condotto da Matteo Palazzi, con letture rivolte a giovani di età comprese tra gli 11 e i 15 anni. L’ingresso è libero con contingentamento, in caso di maltempo gli incontri si svolgeranno all’interno. (Informazioni e iscrizioni: Biblioteca comunale di Riccione tel. 0541 600504).

Mostre mercato nei quartieri

Colori e profumi nei quartieri della città che si imbellettano per ospitare le mostre mercato dedicate alla floricoltura, al giardinaggio e all’artigianato con la terza edizione di Viale Gramsci in fiore, il 19 e il 20 settembre e I fiori del mare, in svolgimento in viale Dante il 26 e il 27 settembre. Riccione si svela anche girovagando tra le bancarelle dei mercatini, alla scoperta dei luoghi meno conosciuti della città. Sabato 5 e domenica 6 settembre, il Castello degli Agolanti apre le porte allo Smanèt e all’artigianato di qualità, con workshop, spettacoli e musica. In occasione del TTV Festival, dal 18 al 20 settembre, lo Smanèt ritorna confermando il suo format ma cambiando location, questa volta nella bella cornice di Villa Mussolini. La ricerca degli oggetti curiosi e unici prosegue anche in altri quartieri: ogni venerdì mattina in piazzetta Parri, il venerdì dal tardo pomeriggio fino a mezzanotte in viale Gramsci (nel tratto tra viale Rismondo e viale C. Battisti), sabato 5 settembre in viale Gramsci e San Martino (dalle 18 alle 24), mentre fino a metà settembre, il lunedì nel mercatino di via Cilea e il martedì in quello di via Tasso, dalle 16 alle 24.




Rimini. Festa dell’Unità, interviene Andrea Orlando

Andrea Orlando con Emma Petitti

 

Festa dell’Unità, interviene Andrea Orlando, vice-segretario nazionale del Pd. Appuntamento: domenica 6 settembre a Rimini al Parco Ausa in via Euterpe.

Logo Vodafone