Rimini. Nadia Rossi: “Bloccato il tentativo di contraffazione della piadina in Gran Bretagna”

 “Bloccato il tentativo di contraffazione della piadina in Gran Bretagna”. “E’ una grande vittoria per la Romagna e in generale per la filiera produttiva locale quella ottenuta dal Consorzio di promozione e tutela della Piadina romagnola IGP di Rimini che è riuscita a bloccare un tentativo di contraffazione del prodotto simbolo della enogastronomia romagnola da parte di un gruppo spagnolo – commenta la consigliera regionale riminese del Pd Nadia Rossi – che sotto il volutamente equivoco nome di ‘Piadine di Modena’ avrebbe provato a registrare all’Ufficio marchi e brevetti della Gran Bretagna vari prodotti da forno e a base cereale. Grazie alla vigilanza e al contenzioso avviato dal Consorzio con sede a Rimini – dall’esito tutt’altro  che scontato visto il contesto della Brexit – si è riusciti ad evitare un danno alla reputazione del Made in Italy e una beffa per i consumatori internazionali. La valorizzazione e il consolidamento della produzione e delle eccellenze locali è una delle chiavi di sviluppo della nostra economia e rappresenta una delle priorità per i prossimi 5 anni. Dobbiamo essere al fianco dei Consorzi e dei privati nella tutela delle nostre eccellenze anche nei confronti dei tentativi di speculazione come questo”.



Rimini. Polveri sottili, il primo marzo limitazione auto

Polveri sottili, il primo marzo limitazione auto.
Domenica 1° marzo la ‘domenica ecologica’, il provvedimento che prevede le limitazioni alla circolazione dei veicoli privati nel territorio del Comune di Rimini così come su quelli aderenti al Piano Aria Integrato Regionale (PAIR 2020) e al Nuovo Accordo di Bacino Padano.
Prevede l’applicazione delle limitazioni già in vigore dal lunedì al venerdì, nell’area del territorio comunale che comprende tutta la zona urbana a mare della statale 16.
Le limitazioni alla circolazione comprendono il blocco dalle ore 8.30 alle ore 18.30 dei veicoli più inquinanti: gli autoveicoli e veicoli commerciali a benzina Euro 0 ed Euro 1; gli autoveicoli e veicoli commerciali diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3; i ciclomotori e motocicli Euro 0. Sarà comunque reso fruibile il transito nelle arterie di collegamento ai parcheggi di scambiamento (come piazzale Caduti di Cefalonia, Centro Ausa, Valturio/Scarpetti, Italo Flori, via Fantoni e parco Don Tonino Bello), alle strutture ospedaliere, di ricovero e cura, e all’intero asse mediano (la direttrice ‘Fila dritto’) e ai parcheggi limitrofi.




Rimini. Coronavirus, 115 positivi in Emilia Romagna (7 a Rimini). 1.224 tamponi refertati

Bologna. La sede della Regione

Bologna. La sede della Regione

 

Coronavirus, 115 positivi in Emilia Romagna. 1.224 tamponi refertati. Più della metà in isolamento a casa, rimangono 6 i pazienti in terapia intensiva. Complessivamente 74 a Piacenza, 18 a Modena, 16 a Parma e 7 a Rimini
18 casi in più rispetto a ieri pomeriggio, quando erano 97. Piacenza passa da 63 a 74, Parma da 10 a 16; 1 nuovo caso a Rimini, invariati quelli di Modena
Bologna – Sono 115, in Emilia-Romagna, i casi di positività al Coronavirus: 74 a Piacenza, 18 a Modena, 16 a Parma e 7 a Rimini. E passano da 1.033 di ieri a 1.224 i tamponi refertati.
Anche oggi si conferma che nessuno dei nuovi pazienti è in terapia intensiva (dove rimangono i 6 comunicati ieri), e la maggior parte si trova in condizioni non gravi; molti sono asintomatici o presentano sintomi modesti (febbricola e lieve tosse). Complessivamente, oltre la metà delle persone positive è in isolamento a casa.
Rispetto a ieri pomeriggio, quando i casi positivi erano 97, ci sono dunque 18 casi in più, di cui 11 a Piacenza, 6 a Parma e 1 a Rimini. Rimane invece invariata la situazione a Modena, con 18 casi.