Santarcangelo di Romagna. Caro affitti centro storico, ricetta Samorani

La lettera

Il centro storico di Santarcangelo, oltre ad essere di incantevole bellezza, è da sempre vocato ad un commercio di alta qualità che concorre a valorizzarlo.
Negli ultimi anni, però, anche il “cuore” della città ha conosciuto qualche difficoltà collegata alla crisi economica: ci sono infatti alcuni negozi sfitti e tante attività, che continuano a resistere, ma che faticano a corrispondere gli affitti onerosi richiesti per questa zona.
Nel programma di governo del candidato sindaco Domenico Samorani c’è una proposta importante per invertire questa pericolosa tendenza.
Occorre infatti che il proprietario dell’immobile, l’affittuario e l’amministrazione comunale “facciano sistema” per creare un vantaggio reciproco.
L’affitto verrà rinegoziato nei termini seguenti: viene stipulato un contratto di 6 anni rinnovabili per altri 6 anni. L’affittuario anticipa 24 mensilità al proprietario e questi praticherà uno sconto del 20% all’inquilino. Il proprietario riceverà dal Comune uno sconto del 10% sull’IMU dell’immobile.
In sintesi:
1) Al proprietario va un importante anticipo, ma scontato del 20%, con una riduzione sull’IMU del 10%.
2) L’affittuario anticipa 24 mensilità ma riceve uno sconto del 20%.
3) Tutti e tre i soggetti sono vincolati da un reciproco vantaggio.