Rimini. Pecci: “Fallimento Football Village, chi ha sbagliato?”

image_pdfimage_print

Marzio Pecci

di Marzio Pecci, candidato a sindaco della Lega

La lettera
Curiosa transazione quella che il comune di Rimini vuole stipulare con la Curatela del Fallimento Football Village e che ha sottoposto oggi ai lavori della III e V commissione!
La Lega, sulla delibera, ha espresso il voto contrario.
Innanzitutto l’Assessore Brasini, interrogato dal Capogruppo della Lega, non è stato in grado di rispondere se l’Amministrazione Comunale avesse avuto la diligenza, alla stipula della Convenzione con il Football Village del 21/12/2010, di garantirsi con adeguata fideiussione.
Ugualmente l’assessore, con comportamento arrogante e reticente, ha omesso di spiegare le ragioni per le quali il Comune, prima, promuove una causa contro la Curatela del Fallimento Football Village pretendendo danni per un ammontare di € 3.303.861,41 oltre interessi e rivalutazione, formula la domanda di insinuazione nel fallimento per € 11.628.261,41 e poi chiede al Consiglio di approvare una delibera con la quale si riconoscono alla Curatela diritti per € 500.000,00 ricevendo opere ammalo rate che per essere ripristinate richiedono una spesa di 872.000,00 oltre iva.
Le ragioni di interesse pubblico elencate dall’assessore non sono state, per il Capogruppo della Lega, convincenti atteso che la messa in sicurezza delle opere e/o dell’area non sono di competenza del Comune, ma della Curatela del fallimento e che l’inadempimento della società fallita (che ha volutamente risolto la Convenzione interrompendo l’esecuzione delle opere) è evidente per cui il contenzioso è privo di incertezza e non v’è, quindi, ragione di corrispondere alla Curatela la rilevante somma di € 500.000,00.
Il danno erariale patito dal comune di Rimini, allo stato degli atti, è evidente così come è evidente la negligenza degli amministratori per non essersi garantiti dagli inadempimenti del concessionario Football Village.
Ora, in Consiglio, occorrerà capire chi ha sbagliato e chi pagherà per l’errore (Sindaco, assessore?)
La Lega vuole fare chiarezza su questi fatti di cattiva amministrazione per dare una risposta immediata a quei cittadini che nell’ultimo Consiglio comunale si sono visti, ancora una volta, “tartassare” dallo stesso assessore e dal Sindaco con l’aumento Irpef.
Speriamo che dibattito consiliare chiarisca i diversi lati oscuri della vicenda.

avv. Marzio Pecci
via Flaminia, 171 47923 Rimini
Tel. 0541 393330 Fax 0541 390132
www.avvocatomarziopecci.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni