Pesaro. I martedì del San Pietrino Summer Street: bere bene con panini ed artisti

I martedì del San Pietrino Summer Street: bere, panini ed artisti. Torna per il quarto anno, dal 4 giugno al 10 settembre, tutti i martedì, il “San Pietrino Summer Street”, in piazza Mosca. La piazzetta diventa una volta alla settimana un salottino a cielo aperto. L’occasione per trascorrere piacevoli serate tra musica, aperitivi, mercatini e spettacoli di artisti di strada.
L’idea è di Silvia e Sabrina Ottani di Casetta Vaccaj che “sui sanpietrini ci sono nate”, si è aggiunta arricchendo la proposta dell’evento, la collaborazione con Carlo Betti e Laura Bonaparte de il Furgoncino. “La nostra sinergia sta portando ottimi frutti – precisano Silvia, Sabrina, Carlo e Laura, sogniamo di farlo diventare un festival della città che coinvolga tutto il centro storico e stiamo ragionando su una versione invernale ”.

“Sono molto contento che riprenda il San Pietrino – ha aggiunto il sindaco Matteo Ricci- questa piazza è diventata un salotto della città ed è importante che sia vissuta grazie a manifestazioni come questa, molto bella ed elegante. In progetto anche la sistemazione di Palazzo Mazzolari Mosca che qualificherà ancora di più la zona. Credo molto in questa formula di bollare un giorno, martedì il San Pietrino, giovedì via Cavour, la ripetitività funziona, gli appuntamenti si promuovono l’uno con l’altro e le persone se lo ricordano.”

Il San Pietrino non è solo cocktails e sfiziosi panini con delle novità per l’edizione 2019 per vegani e con ciauscolo, ma anche un market di artigiani e creativi selezionati con cura per la particolarità dei loro prodotti e negozianti del centro storico che portano la loro vetrina in Piazzetta. Curatissimi anche i contenuti artistici, ci saranno artisti di strada quali il Circo Paniko, musica live e dj set. In programma tre concerti esclusivi tra cui Montefiori Cocktail (11 giugno).
Il San Pietrino, animando e valorizzando il centro storico, si è fatto apprezzare in questi anni riuscendo a coinvolgere un pubblico sempre in crescita. “Lo scorso anno tra curiosi e clienti, pesaresi e turisti, ci sono state serate – sottolineano gli organizzatori- in cui abbiamo visto passare centinaia di persone, abbiamo anche un pubblico che ci segue da San Marino, Rimini e Sant’Arcangelo”. Al San Pietrino, infatti, puoi fare tante cose: sederti per un drink e un paninetto, passeggiare tra le bancarelle e fare shopping, svagare i bambini con gli artisti di strada o semplicemente ammirare l’arte di Piazza Toschi Mosca. Novità di quest’anno saranno i laboratori pei bambini “Il ballo a piedi scalzi”, ai Musei Civici, con attività sempre diverse e divertenti che valorizzando il patrimonio delle collezioni di Palazzo Mosca – Musei Civici, a cura di Sistema Museo (costo Euro 3 a bambino).




Rimini. RiminiWellness, mangiare ed essere in forma

RiminiWellness, mangiare ed essere in forma: dall’aperitivo al dolce. La sezione dedicata allo stile di vita alimentare ideale
propone ricette gustose all’insegna del ‘fit’. Insomma, sentirsi in forma senza rinunciare al gusto, anzi. Tra i padiglioni  si respirano energia e positività, accompagnati però dalla ricerca del gusto e del mangiar bene, oltreché sano. E sono tanti gli appuntamenti con gli showcooking di FoodWell Expo, la sezione che IEG dedica appunto allo stile di vita alimentare ideale e sano, per chi ama il benessere.

In fiera oggi due blogger molto seguite, una ‘food’, Giulia Golino, e una ‘fitness’, Melissa Zino, che hanno proposto ricette a base di ingredienti ‘Superfood’, ideali per chi ama una vita sana e dinamica, senza rinunciare al gusto della tavola. Con loro anche un Maître Chocolatier del calibro di Stefano Collomb, che ha preparato per il pubblico delle barrette al cioccolato fondente, con prugne della California, noci e bacche di goji: ingredienti toccasana per il fisico, ma anche per la mente.

Giulia Golino ha proposto alcune gustosissime ricette dal libro ‘Mangiare Wow. La rivoluzione inizia dalla dispensa’, edito da Ifood. E ha sottolineato l’importanza di scegliere gli ingredienti giusti con un occhio ‘fit’. Cosa ci fa assaggiare oggi? “Uno snack antipasto a base di chips di cavolo nero, croccanti e saporite, ottime da portare anche sotto l’ombrellone. E un gelato alla banana e arachidi con un pizzico di cannella, che dà quel tocco di golosità, senza zuccheri aggiunti, ma con grande soddisfazione per il palato”.

Curiosando tra i padiglioni della fiera capita poi di scoprire tante novità anche nel campo del food, con prodotti come Bresup, la prima bresaola a forma di barretta, tascabile e a basso contenuto di grassi (2,3%) ed elevata percentuale di proteine (40%). La barretta si può conservare fuori frigo e contiene appena 64 calorie. Per il dessert invece, ecco il Sorbetto Fit di Fugar, presentato a RiminiWellness in anteprima, un sorbetto proteico ideale per il fitness con diverse fonti di carboidrati, in particolare maltodestrine e ciclodestrine, miscelate in modo sapiente: ideali per dare energia in modo prolungato e graduale.




Riccione. Che figata, riapre Aquafàn

Che figata, riapre Aquafàn il primo giugno. Promette divertimento e adrenalina con Black Hole, Maxi Onda, 3 km di scivoli
tante animazioni quotidiane e i protagonisti di Radio Deejay! Alla 33^ stagione, appuntamento con il tradizionale rito di apertura: è il ‘patron’ storico Silvano Balducci ad aprire i cancelli allo scoccare delle 10 e i primi due clienti che li varcheranno riceveranno una sorpresa in palio.

A Riccione, il parco acquatico più famoso in Europa, grazie ai suoi spettacolari giochi d’acqua, agli innumerevoli eventi e alla sua capacità di essere luogo di moda e tendenza, coinvolgerà il pubblico in nuove entusiasmanti giornate estive…sotto il sole di Riccione!

Oltre 3 km è la lunghezza complessiva dei fantastici scivoli: dal Kamikaze all’ Extreme River, dallo Speedriul al River Run, dal Surfing Hill al Twist e ai Tobogas, dallo StrizzaCool – l’attrazione formato famiglia – all’ultimo arrivato Black Hole per gli amanti del brivido in discese mozzafiato al buio!

Ma il divertimento è assicurato anche per i più piccoli: con le tre piscine Arca Beach, Piscina dell’Elefante e Antarctic Baby Beach, con scivoli e altezza dell’acqua a misura di bimbo. Per chi ama il relax, l’attrazione giusta è il Poseidon, con cascate e vasche idromassaggio.

Ma saranno anche quest’anno tantissime le sorprese nella grande Piscina a Onde con la Maxi Onda più divertente dell’estate e le dirette dagli Aquafan Studios di Radio Deejay.

Aquafan resta aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30, fino al 15 settembre.

RADIO DEEJAY E GLI OSPITI
Anche quest’anno prosegue la collaborazione con gli amici di Radio Deejay, in diretta dalla piazza d’ingresso o direttamente dal palco a due passi dalla Piscina Onde. Questa estate non mancheranno Linus (13 e 14 giugno), La Pina e Diego con la Vale (dal 15 luglio al 2 agosto), Andrea e Michele (dal 5 al 24 agosto) e Rudy Zerbi (dal 5 al 31 agosto). Ma durante tutta la stagione tantissimi altri amici del mondo dello spettacolo, dello sport e della musica potranno far tappa a sorpresa nel parco acquatico di Riccione!

MAXI ONDA E ANIMAZIONI
Spazio sempre importante sarà dedicato agli eventi, con il programma che è in via di definizione grazie alla collaborazione con sponsor nazionali e internazionali. Immancabile l’animazione da luglio: dall’Aquadance in Piscina Onde fino alla Maxi Onda, l’appuntamento più atteso in programma ogni giorno alle 14:30.

ABBONAMENTI: CHE FIGATA ESSERE DELLA PROVINCIA DI RIMINI!

Tra le novità assolute targate Aquafan 2019, gli abbonamenti per la stagione dedicati a bambini e ragazzi residenti nella sola provincia di Rimini. Fino ai 18 anni d’età compresi, se sei residente nella sola provincia di Rimini, il costo dell’abbonamento per tutta l’estate ad Aquafan è di 50 euro. Per tutti gli altri costa 100 euro, 80€ per i bambini tra 100 e 140 cm d’altezza. E’ possibile anche abbonarsi solo con l’ingresso pomeridiano (dalle 14:30) a 70€ e fare anche l’Abbonamento Family (2 adulti + 2 bambini o più) con sconto del 50% dal secondo bimbo.

ARRIVA IL BIGLIETTO DINAMICO

Dal 1° giugno Aquafan inaugura la stagione con l’introduzione del prezzo dinamico online e in biglietteria. La parola d’ordine è “Prima acquisti e più risparmi”. Il ticket d’ingresso sarà quindi variabile, offrendo l’opportunità ai visitatori di poter calibrare al meglio la propria spesa. Tra le variabili, oltre all’anticipo con cui si acquista, il periodo e il giorno della settimana.




Rimini. Mengoni in concerto, 2 ore di straoridnario concerto. Inchino con piadina

Mengoni (foto Pieroni)

A Rimini al RDS Stadium gremito di pubblico si è tenuta la penultima tappa della prima parte del _ATLANTICO tour MengoniLive 2019. Il concerto è iniziato lasciando tutti stupiti con un ingresso inaspettato da parte dell’artista che si è catapultato direttamente da sotto il palco attraverso una botola sulla passerella.
Dopo le primissime canzoni ha ringraziato tutti i presenti per essere arrivati con auto, treni, aerei …. ed a piedi … invitandoli a godersi le successive due ore di spettacolo.
Suggestivo è stato il momento in cui ha chiesto ai tecnici di spengere tutte le luci possibili ed al pubblico di non usare i cellulari suonando e cantando al pianoforte creando un’atmosfera inusuale per questi tempi super tecnologici.
La scenografia era composta dal classico palco con luci in movimento continuo oltre a due passerelle laterali che scendendo dall’alto e rimanendo sospese sopra il pubblico del parterre hanno fatto raggiungere Marco vicinissimo ai fans sugli spalti laterali.
Il concerto l’ha concluso dicendo che quello a cui il pubblico ha assistito non è il suo concerto ma di tutti noi, rivolto ai suoi musicisti, coristi e tutto lo staff ed a voi, verso il pubblico e poi ha aggiunto: “Adesso andiamo a magnà la piadina” con un inchino per tutti i presenti.

Moreno Pieroni




Gradara. Il mito di Francesca da Rimini raccontato da cinque artisti di strada

Gradara, borgo più bello d’Italia nel 2018

31 maggio 2019. Il mito di Francesca da Rimini raccontato da cinque artisti di strada con il progetto
“Oltre le mura”  col quale Gradara si pone l’obiettivo di creare un’unione tra
passato e contemporaneità ricercando una nuova iconografia di Francesca da Rimini, figura mitica
che da secoli affascina la cultura occidentale.
Francesca è stata rappresentata in diverse vesti: prima come peccatrice poi come donna angelo
ed infine come simbolo di libertà individuale e del diritto irrinunciabile delle donne di scegliere
senza costrizioni chi amare, diventando inevitabilmente anche icona della parità di genere e della
libera scelta.
In questo momento più che mai Francesca è un argomento urgente e attuale, e rappresenta la
storia di tante donne.
A Gradara per rappresentare la “nuova Francesca” sono stati scelti cinque Street Artists, italiani
conosciuti a livello nazionale ed internazionale, i quali realizzeranno altrettante opere su parete
che la interpreteranno visivamente o iconicamente, creando un percorso\ museo all’aperto,
restituendo al paese angoli di arte pubblica urbana che rimarranno negli anni riqualificando anche
alcuni spazi.
Il progetto è realizzato da Gradara Innova e dal comune di Gradara con il finanziamento di
Regione Marche.
I protagonisti
ANDRECO
Artista romano e Dottore di ricerca in ingegneria ambientale. Andreco mescola questi due
ingredienti creando opere che rappresentano il rapporto tra paesaggio urbano e paesaggio
naturale, tra l’uomo e l’ambiente nelle sue mille sfaccettature.
Ha alle spalle numerose ed importanti mostre in tutto il mondo, nonché opere di street art di cui
l’ultima realizzata a Nuova Dehli di 300m2 dal titolo “Climate 05- Reclaim Air and Water in Dehli”
dipinta con lo smog e seguita da una performance pubblica.
TELLAS
La sua ricerca parte dalla sua terra, la Sardegna, da cui prende lo spunto per rappresentare una
natura selvaggia, intrecciata. Dalla Sardegna parte per Bologna, dove studia all’Accademia di Belle
Arti, per poi portare la sua arte in giro per il mondo.
L’Huffington Post USA lo piazza nel 2014 tra i 25 street artists più interessanti al mondo, e ad ora è
uno degli street artist italiani più conosciuti ed apprezzati.
GOLA HUNDUN
Il tema pilastro della produzione artistica di Gola Hundun è il rapporto dell’uomo nella biosfera,
nell’incontaminazione della natura. Cesenate di origine ha vissuto in diverse parti del mondo, dal
Quebec a Barcellona, e ha portato il suo lavoro a Sao Paulo- Basile, Jenin- Palestina, Mosca –
Russia, Tokyo- Giappone, Kazakistan, Usa, Repubblica Dominicana.
PSIKO
Pittore muralista, torinese di nascita, ferrarese di adozione negli ultimi anni ha perfezionato le sue
tecniche e il suo stile con particolare interesse per la pixel art, la glitch art e il concetto di “scindere”
le immagini. Le sue opere sono sparse per tutta Italia.
Fa parte del collettivo Vida Krei (VKB).
BURLA22
Illustratore, street artist, musicista. Burla partecipa a numerose mostre, jam e manifestazioni in
tutta Italia e a pubblicazioni su varie fanzine.
Ma non è finita a coronare tutto il lavoro la presenza di blogger ed influencer italiani tra i più famosi
e seguiti su instagram che racconteranno le opere e non solo.




Riccione. Armani ritorna con lo Sportour

Giorgio Armani

Giorgio Armani da bambino veniva in colonia a Misano Adriatico, dove la mamma faceva l’istitutrice. Lo racconta con gioia in un’intervista.

Armani ritorna con lo Sportour. Il format-evento itinerante sponsorizzato da EA7 Emporio Armani, organizzato da RCS Sports & Events in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e Radio 105. Per questa summer edition, il tour farà tappa in sei tra le più note località di mare italiane, tra cui Riccione.
Si tratta di un vero e proprio villaggio all’insegna dello sport e del divertimento, che per due giorni, sabato 6 e domenica 7 luglio, sorgerà sulla spiaggia del Marano.
“Abbiamo accolto con entusiasmo questa proposta – commenta l’assessore al turismo e sport Stefano Caldari. Nell’anno che la città dedica allo sport ci piace molto inserire nel week-end della Notte Rosa un appuntamento che offe la possibilità di praticare moltissime attività sportive dall’alba al tramonto, in un’area, quella della spiaggia del Marano, che vogliamo si caratterizzi sempre più per il divertimento sano che parla alle fasce più giovani d’età. Sottolineo inoltre il valore aggiunto e indiscutibile di un brand prestigioso come Armani e il bentornato a RCS che sceglie di nuovo Riccione dopo la recente tappa del Giro d’Italia”.
Molte le attività sportive in calendario, che si terranno con il supporto costante di istruttori altamente qualificati: beach volley amatoriale, con un torneo a doppia eliminazione; il nuovissimo cross net ossia il beach volley con reti incrociate; beach tennis; yoga sulla spiaggia e yoga su sup in mare, in equilibrio sul paddel. Sarà possibile inoltre cimentarsi con lo stand up paddel e partecipare alla Breakfast Run, la corsa non competitiva di 5 km che si svolgerà la domenica sul lungomare con partenza alle prime luci del mattino. È prevista inoltre un’area kids / family dedicata alle attività con i bambini, dal mini basket al tiro alla fune, dal beach tennis al frisbee.
Il tutto accompagnato da musica e divertimento.




Pesaro. Matteo Ricci proclamato sindaco. Tutti i consiglieri eletti

31 maggio 2019. Matteo Ricci proclamato sindaco, insieme alla proclamazione degli eletti  nella sala Rossa del palazzo comunale dal presidente della commissione centrale elettorale, dottoressa Sabrina Carbini, in seguito ai risultati delle elezioni amministrative del 26 maggio.

Ecco tutti gli eletti in Consiglio comunale

VIMINI DANIELE PD
NOBILI ANDREA PD
MENGUCCI SARA PD
AMADORI MASSIMILIANO detto LOTHAR PD
PIERI LUCA PD
CECCARELLI GIULIANA PD
PERUGINI MARCO PD
PAGNONI DI DARIO LUCA PD
GAMBINI MICHELE PD
BRIGLIA RITO PD
DELLE NOCI ANTONELLO PD
PANICALI CHIARA PD
PANDOLFI LUCA LISTACIVICAperMatteoRicci#UNGRANBELPO’
PETRETTI VITTORIO LISTACIVICAperMatteoRicci#UNGRANBELPO’
POZZI RICCARDO LISTACIVICAperMatteoRicci#UNGRANBELPO’
IACOPINI LUIGI LISTACIVICAperMatteoRicci#UNGRANBELPO’
BELLONI ENZO CITTA’ IN COMUNE
SANTINI MASSIMILIANO – CITTA’ IN COMUNE
DELLA DORA MILA – SPORTIVI PER MATTEO RICCI
MARIANI STEFANO – IL FARO

BAIOCCHI NICOLA – PRIMA C’E’ PESARO
DALLASTA GIOVANNI – LEGA
ANDREOLLI DARIO – LEGA
BIAGIOTTI ROBERTO – LEGA
TOTARO FRANCESCO – LEGA
MARCHIONNI ANDREA – LEGA
MARCHIONNI GIULIA – PRIMA C’E’ PESARO
GAMBINI EMANUELE – PRIMA C’E’ PESARO
REDAELLI MICHELE – FORZA ITALIA
FRENQUELLUCCI FRANCESCA – M5S
SPERINDEI LISETTA – M5S
LUGLI LORENZO – M5S




Pesaro. Arma dei Carabinieri, per il 205° della fondazione all’Opera di Roma con l’Otello di Rossini

L’incontro dell’ambasciatore Giorgio Girelli con il generale Giovanni Nistri

Al Teatro dell’Opera di Roma il concerto della Banda musicale dei Carabinieri, eseguito per celebrare il 205° annuale di fondazione dell’Arma, ha esordito con un omaggio a Rossini, nel perdurante contesto del 150° della scomparsa: la “sinfonia” da Otello. L’elegante giornalista RAI Barbara Capponi, marchigiana, ha gestito la serata ricordando come il “viaggio “ musicale della Banda diretta dal maestro Massimo Martinelli, contrassegnato da grandi autori , cominciava proprio da Pesaro, patria del grande compositore, definito da Giuseppe Mazzini – ha puntualizzato la Capponi – “titano della musica”. Il presidente emerito del conservatorio statale Rossini, ambasciatore Giorgio Girelli, invitato all’evento, ha espresso i suoi rallegramenti al Comandante generale dell’Arma, Giovanni Nistri, e al maestro Massimo Martinelli.

 




Rimini. Fiera, capitale del benessere con RiminiWellness fino a domenica

 

29 maggio. Fiera, capitale del benessere con RiminiWellness fino a domenica 2 giugno. Al via il 30 maggio la 14^ edizione:  fitness, sana alimentazione, sport, formazione e divertimento. Tra i grandi nomi del mondo dello sport e dello spettacolo presenti nei 4 giorni di fiera: Jury Chechi, Valentina Marchei, Claudia Cecere, Fiona May, Luca Vezil, Massimiliano Rosolino, Clemente Russo, Giulia Golino, Elettra Lamborghini, Beto Perez, Andrea Lo Cicero, Federica Fontana, Vittorio Brumotti, Ignazio Moser, Rocco Siffredi, Roberto Re e tanti altri. E’ sempre di più l’appuntamento di riferimento del settore, atteso per presentare le novità e le nuove tendenze di un mondo che, solo in Italia, coinvolge ben 18 milioni di appassionati, per un giro d’affari di circa 10 miliardi l’anno.
Cresce l’internazionalità, quest’anno, grazie anche alla collaborazione con ICE Agenzia, sono attesi visitatori da 80 Paesi, tra cui: Spagna, Area del Golfo, Nord Europa, Bulgaria, Irlanda, Polonia, Tunisia, Russia, Ucraina, Ungheria, Repubblica Ceca, Portogallo, Turchia, Israele.
In programma circa 200 tra convegni, incontri e appuntamenti professionali, 1500 ore di lezioni e workout, oltre a un’intera Riviera in movimento per oltre 20 km di costa, con tanti eventi, competizioni e feste.
Maggiori info su www.riminiwellness.com




Rimini. Pecci, Lega: “Alluvioni, serve ancora il Consorzio di bonifica?”

Marzio Pecci

La lettera

Da qualche tempo il territorio della provincia di Rimini è a rischio idrogeologico ed il problema viene costantemente sottovalutato dal Presidente e dai comuni riminesi.
Purtroppo le alluvioni sono sempre più frequenti ed oltre a creare danni mettono a rischio la incolumità delle persone. Gli “interventi tampone” che vengono continuamente approvati non sono sufficienti a porre fine all’emergenza.
La Lega, per il tramite del Capogruppo in Provincia, Marzio Pecci, chiede al Presidente di sollecitare la Regione affinché provveda a stanziare le somme necessarie per mettere in sicurezza, dal rischio idraulico, la Valmarecchia, la Valventena e la Valconca oltre a finanziare uno studio articolato, comune per comune, volto a prevenire ed eventualmente gestire il rischio idrogeologico del territorio.
Occorre inoltre che il Presidente della Provincia solleciti i Sindaci alla pulizia dei fossi e degli scoli ed il Consorzio di bonifica ad effettuare gli interventi che gli sono propri e cioè di bonificare il territorio di competenza sorvegliando con maggiore attenzione le attività dei propri utenti.
Il Consorzio di bonifica ha gravi responsabilità negli allagamenti del territorio e vi sono sufficienti motivi per ritenere che non svolga, diligentemente, la propria funzione. Se così fosse il tributo che i cittadini, ogni anno, sono chiamati a pagare risulterebbe inutile per cui fondata e motivata sarebbe la chiusura di un Ente, nato nel 1904, che serve più allo stipendio del Consiglio di amministrazione che alla tutela del territorio.

Marzio Pecci, Lega