1

Pesaro. Arma dei Carabinieri, per il 205° della fondazione all’Opera di Roma con l’Otello di Rossini

L’incontro dell’ambasciatore Giorgio Girelli con il generale Giovanni Nistri

Al Teatro dell’Opera di Roma il concerto della Banda musicale dei Carabinieri, eseguito per celebrare il 205° annuale di fondazione dell’Arma, ha esordito con un omaggio a Rossini, nel perdurante contesto del 150° della scomparsa: la “sinfonia” da Otello. L’elegante giornalista RAI Barbara Capponi, marchigiana, ha gestito la serata ricordando come il “viaggio “ musicale della Banda diretta dal maestro Massimo Martinelli, contrassegnato da grandi autori , cominciava proprio da Pesaro, patria del grande compositore, definito da Giuseppe Mazzini – ha puntualizzato la Capponi – “titano della musica”. Il presidente emerito del conservatorio statale Rossini, ambasciatore Giorgio Girelli, invitato all’evento, ha espresso i suoi rallegramenti al Comandante generale dell’Arma, Giovanni Nistri, e al maestro Massimo Martinelli.

 




Rimini. Fiera, capitale del benessere con RiminiWellness fino a domenica

 

29 maggio. Fiera, capitale del benessere con RiminiWellness fino a domenica 2 giugno. Al via il 30 maggio la 14^ edizione:  fitness, sana alimentazione, sport, formazione e divertimento. Tra i grandi nomi del mondo dello sport e dello spettacolo presenti nei 4 giorni di fiera: Jury Chechi, Valentina Marchei, Claudia Cecere, Fiona May, Luca Vezil, Massimiliano Rosolino, Clemente Russo, Giulia Golino, Elettra Lamborghini, Beto Perez, Andrea Lo Cicero, Federica Fontana, Vittorio Brumotti, Ignazio Moser, Rocco Siffredi, Roberto Re e tanti altri. E’ sempre di più l’appuntamento di riferimento del settore, atteso per presentare le novità e le nuove tendenze di un mondo che, solo in Italia, coinvolge ben 18 milioni di appassionati, per un giro d’affari di circa 10 miliardi l’anno.
Cresce l’internazionalità, quest’anno, grazie anche alla collaborazione con ICE Agenzia, sono attesi visitatori da 80 Paesi, tra cui: Spagna, Area del Golfo, Nord Europa, Bulgaria, Irlanda, Polonia, Tunisia, Russia, Ucraina, Ungheria, Repubblica Ceca, Portogallo, Turchia, Israele.
In programma circa 200 tra convegni, incontri e appuntamenti professionali, 1500 ore di lezioni e workout, oltre a un’intera Riviera in movimento per oltre 20 km di costa, con tanti eventi, competizioni e feste.
Maggiori info su www.riminiwellness.com




Rimini. Pecci, Lega: “Alluvioni, serve ancora il Consorzio di bonifica?”

Marzio Pecci

La lettera

Da qualche tempo il territorio della provincia di Rimini è a rischio idrogeologico ed il problema viene costantemente sottovalutato dal Presidente e dai comuni riminesi.
Purtroppo le alluvioni sono sempre più frequenti ed oltre a creare danni mettono a rischio la incolumità delle persone. Gli “interventi tampone” che vengono continuamente approvati non sono sufficienti a porre fine all’emergenza.
La Lega, per il tramite del Capogruppo in Provincia, Marzio Pecci, chiede al Presidente di sollecitare la Regione affinché provveda a stanziare le somme necessarie per mettere in sicurezza, dal rischio idraulico, la Valmarecchia, la Valventena e la Valconca oltre a finanziare uno studio articolato, comune per comune, volto a prevenire ed eventualmente gestire il rischio idrogeologico del territorio.
Occorre inoltre che il Presidente della Provincia solleciti i Sindaci alla pulizia dei fossi e degli scoli ed il Consorzio di bonifica ad effettuare gli interventi che gli sono propri e cioè di bonificare il territorio di competenza sorvegliando con maggiore attenzione le attività dei propri utenti.
Il Consorzio di bonifica ha gravi responsabilità negli allagamenti del territorio e vi sono sufficienti motivi per ritenere che non svolga, diligentemente, la propria funzione. Se così fosse il tributo che i cittadini, ogni anno, sono chiamati a pagare risulterebbe inutile per cui fondata e motivata sarebbe la chiusura di un Ente, nato nel 1904, che serve più allo stipendio del Consiglio di amministrazione che alla tutela del territorio.

Marzio Pecci, Lega




Rimini. Arrivano le vie Francesca da Rimini, Tebaldi, Parmeggiani, Bianchi…

Piazza Francesca da Rimini

29 maggio 2019. La Commissione consiliare intitola a Francesca da Rimini la nuova arena antistante Castel Sismondo. Altre vie e piazze a Renata Tebaldi, al tenore Ettore Parmeggiani e all’ex consigliere e partigiano Anacleto Bianchi
Durante la seduta odierna, la Commissione consiliare ha espresso il suo parere favorevole all’intitolazione di sei nuove aree di circolazione, tra vie, piazze e arene riminesi. Nel corso della stessa seduta, la Commissione ha anche approvato il regolamento per case famiglie anziani e disabili.
Nello specifico, le aree interessate sono:
– L’arena antistante Castel Sismondo con la denominazione
Piazza Francesca da Rimini (circa 1260 – 1283 – 1285)
– Quattro tratti nell’area intorno a via Montescudo con le denominazioni che si vanno ad aggiungere a quella recente dedicata all’attrice Dina Sassoli:
via Renata Tebaldi (soprano 1922 – 2004)
via Ettore Parmeggiani (tenore 1895 – 1960)
via Ferrovia Rimini – San Marino (1932 – 1944)
via Belvedere
– Il Piazzale in località Ghetto Turco, adiacente al Parco Pertini con la denominazione
Piazzale Anacleto Bianchi (ex consigliere comunale 1904 – 1977)

La speciale Commissione tecnica toponomastica è composta da Oreste Delucca, Giovanni Luise’, Anna Maria Bernucci, Federicomaria Muccioli, Davide Bagnaresi, Anna Montini.