Cattolica. Panchina per allattare con comodità dedicata alla donna dall’architetto Monica Gasperini

Il progetto è di Monica Gasperini, architetto e designer, che ha accettato la sfida del club Inner Wheel Riccione-Valconca “Rosa dei Malatesta” per realizzare una panchina dedicata alla Donna, al Bambimo. È la panchina “Mamma Smart” (Mamma intelligente) per allattare in comodità, dotata di fasciatoio, seggiolino, carica cellulare e presa USB per essere sempre connessi.
Il master, il numero zero, di questa speciale “panchina art design” è stato donato dal club Inner Wheel al Comune di Cattolica durante una cerimonia svoltasi stamani in in Piazza Roosevelt, proprio di fronte al Palazzo Municipale. Una data scelta non a caso vista la ricorrenza domani della Festa della Mamma.
Il riconoscimento e ringraziamento dell’Amministrazione è stato sottolineato dal Sindaco Mariano Gennari: “Siamo orgogliosi di queste donne del club Inner Wheel che hanno scelto la Regina per lanciare un progetto che la città ha subito abbracciato. Del benessere di mamme e bambini ne beneficia tutta la comunità e donare un’opera interamente dedicata a loro è un segno di grande sensibilità”. Il Primo cittadino ha espresso, inoltre, l’intenzione di inserire ulteriori panchine in varie zone della città.
L’architetto Monica Gasperini è entrata nel dettaglio della sua creazione: “Una panchina per la Madre con tutto ciò che le occorre: dal fasciatoio per il momento del cambio pannolino, al seggiolino per adagiare comodamente il proprio bambino, ad uno schienale comodo per potersi appoggiare nel momento dell’allattamento che sia al seno che con biberon. La panchina inoltre è dotata di tutti gli strumenti tecnologici necessari. Del resto viviamo in una realtà in continuo movimento ed evoluzione e la rapidità non può che spingere ad un lavoro architettonico sempre più tecnologico ed efficace costruito per soddisfare tutte le nuove esigenze in evoluzione. Ed ecco che nasce lo spazio destinato alla tecnologia per l’oggetto Smart City dedicato alla Donna che per motivi lavorativi necessita di essere eternamente connessa. Lo stesso vale per il mondo Bike: un semplice dettaglio permette, alla donna e madre che ama vivere la città con la bicicletta, di fermarsi comodamente, rilassarsi e dedicarsi a se stessa ed al proprio bambino”.
A sottolineare il senso di questa donazione è intervenuta Franca Mulazzani, Presidente Inner Wheel di Riccione – Valconca. “Un regalo – ha spiegato la Mulazzani – dedicato alla vita della donna e alle sue mille sfaccettature. Come sappiamo la donna riveste ruoli determinanti come lavoratrice, cittadina e mamma. Oggi ha un importante peso in piena società industrializzata, soprattutto da un punto di vista economico e produttivo. La donna di oggi riesce ad essere lo specchio del passato, ma anche la proiezione nel futuro”. Come club Inner Wheel “vogliamo partire – ha aggiunto la Presidente – dal concetto di bellezza come modello di sviluppo del territorio, legato alla cultura, alla responsabilità sociale. Cercheremo di attrarre e coinvolgere amiche pronte a dare una mano. Passione, unione, slancio, partecipazione, sono i valori che riescono ancora ad emozionarci”.




Misano Adriatico. Area di Servizio Ip, l'”aia” dei fratelli Tonini. Aperitivi unici e non solo

Foto di gruppo con aperitivo

L’area di servizio dei fratelli Tonini, Marco e Massimo, a Misano Adriatico (sulla Nazionale) spesso si trasforma in una speciale “aia” dove si respirano i profumi e la cultura della Romagna contadina. L’ultima rappresentazione è andata in scena stamattina 11 maggio. Sulla speciale tavola: vino di qualità, Aperol, pane e mortadella, olive ascolane e non solo… Invitati: gli amici e gli occasionali del distributore. I fratelli Tonini hanno un dono: l’arte di farsi voler bene. E’ un centro che raccoglie la creatività e l’originalità dei misanesi. Le loro installazioni, ad esempio, per il passaggio del Giro d’Italia sono state raccontate da tutta Rimini Sud. Scenografie tanto originali che sono finite nella diretta Rai. Uno dei momenti più esclusivi è quando un amico argentino cucina l’asado… I fratelli Tonini fanno tutto questo con naturalezza e entusiasmo, sorrisi e gioia.




Riccione, Club nautico, record di tesserati

Boom di tesserati riccionesi alla scuola vela!!! …ed ora l’agonistica, la grande sfida del 2019
Il 2018 è stato un anno straordinario per la scuola vela, inaspettato! Se il risultato finale fa gioire, con 182 tesserati FIV, il 15% in più dell’anno precedente, il dato esaltante da evidenziare è che il 55% è riccionese, contro un 17% dell’anno precedente. E’ finalmente giunto il momento per costituire la prima squadra agonistica classe Optimist Città di Riccione.
I dati parlano chiaro, l’interesse verso questa attività sportiva è notevolmente aumentata rispetto al passato. Il numero dei ragazzi riccionesi che frequentano i corsi, dai 6 ai 14 anni è quadruplicato.
Gli sforzi per sviluppare questa disciplina sportiva sono stati tanti, gli investimenti sull’aumento della flotta, la realizzazione di nuovi spogliatoi, la collaborazione con le scuole, con tutte le categorie economiche della città sono stati ampiamente ripagati. In luglio ed agosto le richieste di iscrizione hanno superato la capacità della flotta a disposizione, abbiamo raggiunto il 100% di occupazione grazie anche alla riduzione media delle tariffe.
Inoltre, grazie al GIOCAVELA (i camp estivi di scuola vela), abbiamo registrato un interessante aumento di ragazzi che hanno aderito per tutta l’estate, mentre negli anni precedenti la frequenza era limitate solo a poche settimane. In questo modo è stato soddisfatta la domanda di tante famiglie che hanno avuto l’opportunità di far trascorrere l’estate ai propri figli facendo attività motoria in un ambiente naturale ideale: il mare.
Anche il ritorno della Saviolina e le imbarcazioni messe a disposizione da alcuni soci armatori hanno contribuito al successo della scuola, permettendo a tanti genitori di assistere alle lezioni dei propri figli.
Sviluppare l’amore per il mare e la passione per la vela sono gli obiettivi dell’articolo 2 dello statuto del CN fondato nel 1933, condiviso con tutte le scuole vela della città: il Circolo Velico Città di Riccione e Circolo della 151. Con questo obiettivo organizzeremo, insieme alle altre scuole, il primo Open Day Città di Riccione al Piazzale Roma, sabato 11 maggio (pomeriggio) e domenica 12 maggio (mattina) dove sono stati invitati tutti i ragazzi riccionesi a partecipare e a provare gratuitamente l’emozione di un’uscita in barca a vela.
Un merito particolare va ai 10 istruttori, diretti dal prof. Marco Maggiore, che con grande professionalità e simpatia si impegnano ogni anno a promuovere la vela nella nostra città.
Il principale obiettivo che abbiamo prefissato per il 2019 è quello di avviare una squadra agonistica classe OPTIMIST e di arrivare già a settembre a portare a competere una decina di ragazzi al trofeo Panzavolta di Ravenna riservato a tutte le scuole vela della
costa. Obiettivo non facile per la carenza di spazi per l’ubicazione delle imbarcazioni sull’area demaniale portuale.
Per perseguire questo obiettivo entrerà a far parte del nostro staff, per la prima volta, un allenatore sportivo FIV di decennale esperienza: Fabrizio Marzocchi. Ex agonista nelle classi Optimist, 420, 470 e altura, Fabrizio ha portato tanti ragazzi del lago di Garda a competere a livello nazionale e mondiale, conseguendo un quarto posto ai campionati del mondo 420 a Travemune (Germania) ed un secondo posto al campionato mondiale ISAF 420 a Auckland (Nuova Zelanda)
Queste sono state le sue parole riguardo all’iniziativa: “Ora sta per iniziare una nuova sfida col Club Nautico di Riccione che ho conosciuto un po’ per caso ad una riunione di zona. Stefano Giuliodori, responsabile dell’attività sportiva, mi ha illustrato la voglia del club di creare una squadra agonistica partendo dai piccoli dell’optimist. Io ho accettato con grande entusiasmo questa nuova avventura, che spero possa dare soddisfazioni al club, ai ragazzi…ed anche a me!”
Fabrizio Marzocchi allenatore FIV
Non solo scuola vela per ragazzi al CN Riccione ma anche corsi di vela d’altura per adulti sotto la direzione dell’istruttore Walter Antonelli, che ripeterà l’esperienza anche nella prossima estate.
I corsi di Scuola Vela e Giocavela avranno inizio il 10 di giugno e termineranno il 6 di settembre, gli allenamenti della squadra agonistica proseguiranno fino al 15 di dicembre.