Rimini. Teatro Galli in un libro di Annarosa e Giulia Vannoni

Rimini. Teatro Galli

Rimini. Teatro Galli

 

Teatro Galli in un libro. Le sue origini ottocentesche e la sua rinascita, le scelte progettuali e architettoniche, la programmazione che fu e quella che sarà sono condensate nel libro “Il Teatro oltre la memoria”, a cura di Annarosa e Giulia Vannoni. Viene presentato venerdì 17 maggio alle ore 17.30 (ingresso libero) in Teatro.
Sul palco le curatrici del libro e alcune delle firme che hanno arricchito l’opera con i loro contributi: Rosita Copioli, Manlio Masini e Piero Meldini. Introducono il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l’assessore alla Cultura Giampiero Piscaglia.




Rimini. Rimini Terme, fatturato di 4 milioni nel 2018. Nuovo cda, Luca Ioli presidente

Rimini Terme, fatturato di 4 milioni nel 2018. Nuovo consiglio d’amministrazione, Luca Ioli presidente.

La struttura offre servizi a 25mila persone, oltre il 50% sono turisti. “Il fatturato di Riminiterme è di 4 milioni di euro e l’utile netto è di 50mila euro – evidenziano i vertici –. In estate, periodo di maggiore afflusso dei clienti, lavorano nella struttura 120 persone, tra dipendenti e collaboratori”.
In base all’accordo con Coopsette Società Cooperativa, il Comune di Rimini ha acquisito il 77,67% delle azioni di Riminiterme S.p.a. Questa partecipazione diretta si aggiunge a quella indiretta del 5%, già detenuta attraverso la Rimini Holding S.p.a.

L’assemblea dei soci di Riminiterme il 9 maggio ha approvato il bilancio di esercizio dell’anno 2018 e ha rinnovato il proprio consiglio di amministrazione:
Luca Maria Ioli – Presidente
Jessica Valentini – Vice Presidente
Angelo Paletta – Consigliere




Santarcangelo di Romagna. Balconi fioriti: piante, fiori e benessere… 55 vetrine addobbate

Piante, fiori, artigianato e prodotti per il benessere: oltre 120 espositori alla 31esima edizione di Balconi Fioriti
55 vetrine addobbate a tema: domenica 12 maggio il premio alla più bella. Sabato 11 e domenica 12 maggio fiori e piante, orti e giardini abbelliranno piazze e vie del centro storico per la due giorni di Balconi Fioriti. A dare il benvenuto alla 31esima edizione, 55 attività economiche del centro hanno già addobbato vetrine, dehor e balconi con fiori, piante e decorazioni: domenica 12 maggio il concorso “Premio Vetrina” organizzato da Noi della Rocca, premierà le migliori composizioni.

A partire dalle 9 di sabato 11 maggio oltre 120 espositori riempiranno vie e piazze del centro in 9 settori merceologici differenti: dalla tradizionale mostra mercato florovivaistica alla piazza del Benessere, dalla via degli Orti a quella dedicata all’artigianato, dal portico dei creativi fino alla campionaria diffusa, senza dimenticare l’area giochi e intrattenimento per i bambini. In via costa e nelle piazze Marini e Marconi sarà possibile degustare una delle dieci proposte tra gastronomia romagnola, birra e street food e osterie bio. In otto bar si potranno invece gustare drink a base di fiori con l’“Aperiflower” mentre da tre balconi del centro si diffonderanno le note di clarinetti, arpe, violini, sax, chitarre, contrabbassi e pianoforti.

Una decina anche i laboratori e le dimostrazioni pratiche in programma nel corso del fine settimana: sabato 11 maggio nello spazio eventi di piazza Ganganelli, Antonio Santini parlerà degli antichi frutti dimenticati dall’agricoltura, l’azienda agricola Alba dei segreti del peperoncino, Vanessa Ialongo di come nasce un profumo e Fabio Polidori della storia del luppolo e della birra. Oltre alle bancarelle, nella zona del benessere (piazza Marconi e via Don Minzoni) sarà anche possibile sperimentare diverse discipline: dalla danza allo yoga, dal karate all’aikido.
Nel corso della due giorni ci sarà anche tanto da visitare: la mostra di bonsai al teatrino della Collegiata, le fotografie dei bambini della scuola Pascucci alla Pro Loco, l’orto e la grotta del convento delle suore Clarisse, l’esposizione di abiti da sposa dal 1854 al 2000 in via Dante di Nanni, il “museo del nascosto” organizzato da Remus per scoprire la valle tra il Marecchia e l’Uso e le grotte monumentali. Aperti anche i musei della città: il Musas – dove sabato 11 maggio alle 17 è in programma l’incontro sul rischio di estinzione delle api – il museo del Bottone, “Nel Mondo di Tonino Guerra”, la Rocca Malatestiana e la stamperia Marchi.




Rimini. Covignano, Dado il cemento come un affresco…

Dado illumina il muro di Covignano: quando la bellezza aiuta a salvare il mondo




Rimini. Milano Tuttofood, la piadina sposa la finocchiona

Piadina Romagnola Igp e Finocchiona Igp, Romagna e Toscana insieme per dar vita a sublimi meraviglie del palato. L’inedito, e quanto mai apprezzato, matrimonio del gusto è andato in scena a Tuttofood (Milano, 6-9 maggio), tra le principali fiere internazionali B2B di food&beverage.

La regina dei salumi toscani ha incontrato sua maestà la Piadina Romagnola Igp nello show cooking proposto dallo chef Shady dell’Unione Regionale Cuochi Toscani, uno degli chef di riferimento di RaiUno da ‘La prova del cuoco’ a ‘Uno mattina’, insieme alla nutrizionista Emma Balsimelli.
Una rivisitazione del kebab, in versione genuina e 100% italiana, la ricetta realizzata allo stand della Finocchiona Igp a base di Piadina, Finocchiona, crema di Grana Padano Dop, pomodoro, verdura di stagione, olio extravergine di oliva e Aceto Balsamico di Modena IGP.

La presenza a Tuttofood è stata solo un saporito assaggio del ricco programma di manifestazione, in Italia e all’estero, che vedrà il Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp schierato in prima linea. Tra queste la prima volta con Piadina Night, evento popolare previsto a Rimini a metà estate, gli eventi estivi di Tramonto DiVino, la partecipazione in ottobre alla Fiera Anuga a Colonia e il Cibus di Parma nel 2020 e, sempre nel 2020, a ottobre il Consorzio sarà protagonista con un suo evento al Sial di Parigi.




Riccione. Viale Dante, primavera con i fiori

Torna a Riccione la mostra mercato I fiori del mare, un intero week-end che colora Viale Dante trasformandolo in un giardino unico e straordinario. Sabato 11 e domenica 12 maggio il tour delle Piazze In Fiore organizzato da SGP Eventi e Comitato viale Dante, con la collaborazione del Comune di Riccione, porterà floricoltori provenienti da tutta Italia con le più belle piante e fiori per interni ed esterni.
Regine della kermesse primaverile saranno le rose, presenti in tantissime varietà, da giardino e rampicanti, rare e antiche come la Variegata di Bologna risalente al 1900, con accese striature porpora su un fondo bianco crema, o la profumatissima rosa inglese Gertrude Jekyll, e ancora quelle di nuova produzione come Anna Molinari dedicata alla stilista di Blumarine o la New Immagine, dalle sfumature violette che ricordano l’ultra violet, eletto colore dell’anno da Pantone. Si potranno poi acquistare piante fiorite come le azalee, camelie, rododendri, calle, clematidi, tante surfinee tra cui anche la surfinea night sky, l’ibrido di petunia dal colore unico che ricorda un cielo stellato è il Delphinium, pianta erbacea ramificata, originaria dell’Asia, con più rami e fiori dal raro colore blu elettrico. Il mesembriantemo, detto anche amico del sole, è una delle più belle piante da fiore ad “effetto” anche per il balcone in colori arancio, lilla, giallo: si propaga rapidamente e forma cuscini di vegetazione molto colorati. Presenti anche le cicas, sia grandi che piccole per abbellire i giardini, i profumatissimi gelsomini e l’aloe vera, grandi orchidee e i bonsai da collezione, le bouganville, e dalla Sicilia arrivano gli arbusti di agrumi come gli arancini e i limoni. Inoltre tante piante da giardino, lavande, clematis, girasoli, nemesia, cosmea e l’addenda
Una delle novità di quest’anno è la Barba di Giove, ovvero il Drosanthemum hispidum: questa pianta, appartenente alla famiglia delle Aizoaceae e originaria del Sudafrica, non supera i 10 centimetri di altezza e si caratterizza per la sua bellissima e abbondante fioritura, da maggio fino a settembre.
Anche quest’anno la manifestazione dedica un’attenzione particolare agli appassionati dal pollice verde e della cucina bio. Potranno essere acquistati terricci e humus bio, per arricchire il proprio giardino, o erbe aromatiche da utilizzare in cucina per preparare gustose pietanze green style: dal rosmarino al basilico, dal timo al coriandolo, passando per la salvia, la santoreggia e le tantissime varietà di menta, pomodori, insalate, fagiolini, fragole ribes, more e tante tipologie di peperoncini. Inoltre sarà l’occasione per acquistare le peonie, che proprio in questi giorni stanno sbocciando nella loro breve e meravigliosa fioritura.
Si troveranno inoltre gigli, fresie, tulipani e primule, ma anche piante da interni, da giardino e da frutto e alcune rarità da non perdere.
Una delle caratteristiche che contraddistingue la manifestazione è l’attenzione alle tendenze green style; a chi ama coltivare erbe aromatiche in casa, da utilizzare in cucina per preparare gustose pietanze sarà soddisfatto, potrà trovare profumatissime erbe: dal rosmarino al basilico, dal timo al coriandolo, passando per la salvia, la santoreggia e le tantissime varietà di menta, oltre che a tanti tipi di peperoncini piccanti, le fragole e piccoli frutti come ribes, more e lamponi.
Tutti i floricoltori presenti sono produttori e potranno fornire consigli su come coltivare al meglio le piante e i fiori in esposizione.




Riccione. Il sindaco Tosi: “Turismo con salvaguardia dell’ambiente e del mare”

Il Comune di Riccione rinnova il percorso di partecipazione attiva all’interno del G20s. La firma odierna del protocollo a Roma, in Senato, con i Comuni rappresentativi delle prime 20 spiagge italiane per numero di presenze su scala nazionale e internazionale con 60 milioni di turisti all’anno, ci spinge a lavorare con ancora più forza alla ricerca di nuove opportunità per garantire un ulteriore sviluppo al nostro territorio. Come presidente del tavolo dedicato alla sicurezza istituito nel G20s, ho sottolineato l’esigenza di agire su fronti diversi: garantire la presenza di presidi dedicati, proseguire nell’azione di contrasto al commercio abusivo sulla spiaggia che significa prevenire ogni forma di illegalità, oltre all’aspetto prettamente commerciale , ottimizzare il rapporto tra pubblico e privato: in questo caso il Comune di Riccione è stato ripreso dal G20s come esempio virtuoso grazie all’esperienza del Mare d’inverno. Infine, ma non da ultimo, dare impulso per idee condivise ad ogni livello delle Istituzioni. Dalla sicurezza percepita e reale passa la serenità di un territorio, dei suoi abitanti e dei milioni di turisti annualmente attratti dalla nostra località. Dopo l’incontro avvenuto lo scorso dicembre a Riccione con i Comuni del summit e il prossimo G20 in calendario il prossimo settembre a Castiglione della Pescaia, c’è infine la comune volontà di coordinare insieme proposte su più tematiche, non solo sicurezza ma anche salvaguardia dell’ambiente a partire dalla tutela del nostro mare”.




Misano Adriatico. Elezioni a sindaco, vandali strappano i manifesti di Claudio Cecchetto…

Uno dei manifesti strappati

Elezioni a sindaco: arrivano i calci di mulo. La scorsa notte (10 maggio) sono stati strappati i manifesti del candidato Claudio Cecchetto. La notte precedente, frazione Belvedere, erano stati distribuiti dépliant che irridevano la lista ed il pensiero di Cecchetto.

Naturalmente questi coraggiosi hanno compiuto gli atti eroici nel buio della notte. E’ notte fonda nelle loro coscienze…  e nelle loro menti