Misano Adriatico. A Misano è ammarato l’Apollo 13 dopo l’allunaggio. E’ solo una disincantata goliardata…

A Misano è ammarato l’Apollo 13 dopo l’allunaggio. E’ una goliardata… Uno speaker lo urlava in centro per raccontare ai turisti un evento di intrattenimento non proprio esaltante. E quando le idee difettano, ogni tanto si sconfina nella magia della fantasia, che quando super la realtà fa riflettere.

 




Rimini. Porto molo di levante, torna il nautofono dopo 6 anni di silenzio

 

Porto molo di levante, torna il nautofono dopo 6 anni di silenzio, tra i simboli dell’identità marinara e cittadina di Rimini. E’ stato infatti ufficialmente riattivato stamattina, presenti il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il comandante della Capitaneria di Porto Capitano di Fregata, la Consulta degli Operatori del Porto di Rimini, rappresentata dal suo presidente Gianfranco Santolini che si è prodigata affinché questo ritorno avvenisse. E’ stato infatti attraverso la donazione alla Città del nautofono da parte degli operatori del porto se oggi si è potuta mettere finalmente una parola fine a una lunga storia, a volte quasi incredibile, nata a agli inizi del 2013 quando, a seguito dell’orientamento di procedere alla graduale dismissione di questi strumenti, il Nautofono fu smontato.
Il Nautofono è stato collocato all’estremità del molo seguendo le prescrizioni dalla Marina Militare, Comando Zona dei Fari e dei Segnalamenti Marittimi di Venezia, e installato su una nuova struttura di sostegno posizionata sulla nuova barriera frangiflutti, in corrispondenza dell’ingresso del Porto canale.

L’Ufficio Stampa




Riccione. Mostra a Villa Mussolini, “Il ciclismo in Romagna Secondo Casadei”

Mostra a Villa Mussolini, “Il ciclismo in Romagna Secondo Casadei” dal 19 aprile  al 16 giugno. Tanta emozione per il taglio del nastro, un progetto speciale che introduce la tappa del Giro d’Italia. Ad inaugurare il percorso espositivo sono stati l’assessore al Turismo, Sport, Cultura Stefano Caldari, il campione del mondo Maurizio Fondriest, Davide Cassani, nella doppia veste di presidente di APT Emilia-Romagna e CT della Nazionale Ciclismo, Secondo Casadei, il giornalista sportivo Marco Pastonesi e i curatori della mostra Laura D’Amico e Inserire Floppino.
Dopo una visita guidata ai due piani della villa che ospitano scatti, visioni e memorabilia del vastissimo archivio di Casadei, i protagonisti della serata hanno partecipato ad un talk condotto da Pastonesi a cui ha preso parte anche il campione nostrano Pierino Primavera, tra ricordi, racconti di imprese eroiche e non, gag e aneddoti curiosi della storia del ciclismo italiano.

Il ciclismo in Romagna secondo Casadei si potrà visitare dal 19 aprile al 16 giugno, il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 15 alle 20. L’ingresso è libero.