Fiorenzuola di Focara (Pesaro). Arredo urbano, 100mila euro dal bando europeo

La presentazione del progetto

 

Fiorenzuola di Focara: arredo urbano, 100mila euro dal bando europeo. Il Comune di Pesaro investirà 100mila euro ottenuti grazie a un bando UE, per interventi di risistemazione e arredo urbano a Fiorenzuola di Focara.
Il progetto, interamente realizzato dagli uffici comunali, prevede due diversi interventi: la risistemazione e l’arredo del sentiero sotto le mura del borgo murato (denominato sentiero delle Passioni) nonché l’arredo e l’abbellimento di piazza Alighieri.
E’ inoltre prevista la realizzazione di un sistema wifi per il borgo.
Gli interventi oltre a recuperare e riqualificare sia il borgo sia il sentiero andato interamente bruciato durante l’incendio del 2017, attueranno un sistema ingegneristico atto a mettere in sicurezza una porzione di falesia.
“Da quando si è consolidata la collaborazione tra Ufficio Sviluppo ed Opportunità e l’Ente Parco – commenta l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci – sono stati intercettati quasi 500mila euro di fondi UE, da destinare al recupero e alla valorizzazione turistica di ampie porzioni del San Bartolo”.
“Obiettivo del Comune e dell’ente Parco – continua Delle Noci – è di garantire tramite i fondi UE investimenti infrastrutturali e immateriali, nonostante una forte contrazione delle risorse governative per le aree protette. Tali risorse assicureranno la messa in sicurezza delle aree a rischio e la valorizzazione del San Bartolo, senza incidere sull’ecosistema dell’area”.




Gabicce Mare. L’amministrazione incontra i cittadini

1965, Gabicce Mare

“Raccontiamoci”: l’Amministrazione Comunale incontra i Cittadini nei quartieri- 15, 19, 20 e 25 Marzo
L’Amministrazione Comunale invita i cittadini agli incontri aperti nei quartieri:
-GABICCE MONTE: venerdì 15 Marzo, ore 20.30, CIRCOLO ARCI
-GABICCE MARE: martedì 19 marzo, ore 20.30, CIRCOLO MCL – Via Ariosto
-PONTE TAVOLLO: mercoledì 20 marzo, ore 20.30, BAR MODERNO – Via Romagna

-CASE BADIOLI: lunedì 25 marzo, ore 20.30, SCUOLA PRIMARIA – Via della Pace 9
“Una serie di incontri, come ogni anno, per spiegare ciò che è stato fatto e che sarà realizzato- sottolinea il Sindaco Domenico Pascuzzi- Un modo per confrontarsi con i cittadini nei quartieri e ascoltare le loro esigenze”




Gabicce Mare. Via Romagna, riapertura parziale

Tavollo, il ponte medievale

Riapertura parziale di via Romagna con senso unico alternato regolato da impianto semaforico il 15 marzo.  Interessata dai lavori al ponte medievale (da decenni in abbandono), a carico di privati al posti degli oneri di urbanizzazione.




Rimini. Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia: “Vendetta porno, sì a pene maggiori”

Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia

Jacopo Morrone, Lega, sottosegretario alla Giustizia: “Vendetta porno, sì a pene maggiori”. “Abuso, violenza, vendetta. Il ‘revenge porn’, ovvero la ‘porno vendetta’, è un atto devastante per la vittima che ne è oggetto perché basta un click per diffondere in rete, davanti a milioni di utenti, a sua insaputa e naturalmente senza il suo consenso, immagini e filmati che la ripropongono in atteggiamenti intimi. Si tratta di un vero e proprio reato, gravissimo perché in diversi casi ha avuto effetti tragici. Un reato non ancora previsto in Italia, ma che lo sarà presto grazie alla presentazione di un disegno di legge in Parlamento per introdurre nel nostro Codice penale questa specifica e qualificata fattispecie di condotta penalmente rilevante. Concordo con il relatore del ddl, Andrea Ostellari, che si debbano apportare modifiche per aumentare le pene previste per chi diffonde questi materiali, a qualsiasi titolo detenuti, per mortificare e vendicarsi di una persona. Dobbiamo anche pensare alla vittima, perché non rimanga sola e oggetto di una ribalta mediatica umiliante. C’è, infine, l’educazione: agli utenti sempre più giovani della rete bisogna insegnare a essere più consapevoli dei rischi del web e degli effetti drammatici in cui si può incorrere”.




San Giovanni in Marignano. Teatro, in scena “Pseudolo”: classicità e comicità

Teatro, in scena “Pseudolo”: classicità e comicità al Massari. Compagnia Teatro Europeo Plautino è in programma sabato 16 marzo alle ore 21.
Lo spettacolo arriva a teatro dopo una tournée di oltre 100 repliche che si è sviluppata da luglio 2018 fino ad oggi, dai festival estivi fino ai teatri di oltre 70 città d’Italia.
Questo Pseudolo è un grande quadro in bianco e nero che aumenta il senso “drammatico” del teatro plautino e allo stesso tempo vuole concentrarsi sulla battuta interpretata dagli attori.
La scenografia è minimalista, e i costumi si ispirano ad un vecchio circo, al teatro del Seicento e agli antichi greci.
Pseudolo diventa un pensiero a colori grazie al testo, ai personaggi rappresentati, alle situazioni comiche e agli argomenti mai passati, ai sentimenti e agli affetti sinceri che sempre sono comici e mai commoventi.
Deverbia e Cantica accompagneranno gli spettatori negli intrecci Plautini che in Pseudolo vengono risolti dalla “provvidenza” come se l’autore, in vecchiaia, non avesse più bisogno di dimostrare la sua arte risolvendo la storia con grandi inganni come in altri suoi capolavori ma fosse sufficiente rappresentare Plauto e le sue opere per affermare il tutto.
Si tratta di un alto momento di teatro antico che ci catapulta nello spirito plautino attraverso il linguaggio immortale del grande teatro classico.

Spettacolo in abbonamento.
Per info & prenotazioni: 3895405804
Biglietto intero 12 euro, ridotto (under 25 e over 65): 10 euro.




Riccione. Libreria Bianca&Volta, incontro con l’illustratrice Francesca Carta

Libreria Bianca&Volta, incontro9 con l’illustratrice Francesca Carta sabato 16 marzo ore 17. Una lettura animata col nuovissimo albo illustrato: Mostro mangianeve, scritto da Manuela Acquafresca e illustrato da Francesca Carta
L’Orto della Cultura edizioni. Età consigliata: 4-8 anni

L’ingresso è libero.

Per informazioni:
Libreria Bianca&Volta
via Cilea, 16 – Riccione
presso i Giardini dell’Alba
tel. 0541645918
giulia@libreriabiancaevolta.it




San Giovanni in Marignano. Sindaco, Daniele Morelli inaugura la corsa per il secondo mandato

Il sindaco Daniele Morelli, il vice-sindaco Michela Bertuccioli, e Raffaella Piva, coordinatrice CAD e alcuni degli ospiti

Il sindaco Daniele Morelli col microfono

Il sindaco uscente, Daniele Morelli (centrosinistra) inaugura la corsa per il secondo mandato.
Appuntamento sabato 16 marzo alle ore 11 in Piazza Silvagni di San Giovanni in Marignano, uno spazio a disposizione di tutti, il punto di riferimento costante di tutti i cittadini interessati a presentare proposte e idee per il futuro di San Giovanni.
Dal Comitato, coordinato da Francesca Pieraccini, consigliera capogruppo di maggioranza e segretario del PD Marignanese, partiranno dei gruppi di lavoro che elaboreranno il programma elettorale partendo dal lavoro svolto nelle scorse settimane con gli incontri sul consuntivo di mandato.
“Mi entusiasma affrontare questa sfida – dice Daniele Morelli – sapendo di avere dalla mia parte l’affetto e così tante persone, è il segnale che il percorso di condivisione delle scelte amministrative con la cittadinanza marignanese è stato compreso ed apprezzato. Per questo abbiamo deciso che il motto che ci accompagnerà in questi mesi di campagna elettorale sarà: Per continuare insieme!”
L’inaugurazione del comitato sarà solo il primo di una lunga serie di appuntamenti mirati a coinvolgere i cittadini Marignanesi, associazioni, comitati e rappresentanze del territorio.




San Giovanni in Marignano. Libri, ospite Lia Levi il 17 marzo

Lia Levi

La scrittrice Lia Levi è il secondo ospite, il 17 marzo, ore 16,30, sala consiliare del secondo appuntamento di Itinerari Letterari.
L’autrice parla di “Questa sera è già domani”. Una vicenda di disperazione e coraggio realmente accaduta, ma completamente reinventata, che attraverso il filtro delle misteriose pieghe dell’anima ci riporta a un tragico recente passato. Nel 1938 si riuniscono 32 Paesi per affrontare il problema degli ebrei in fuga da Germania e Austria. Molte belle parole ma in pratica nessuno li vuole. Una sorprendente analogia con il dramma dei rifugiati ai nostri giorni. Nello stesso anno 1938 vengono promulgate in Italia le infami Leggi Razziali. Come e con quali spinte interiori il singolo uomo reagisce ai colpi nefasti della Storia? Ci sarà qualcuno disposto a ribellarsi di fronte ai tanti spietati sbarramenti? In questo nuovo emozionante romanzo, Lia Levi torna ad affrontare con particolare tensione narrativa i temi ancora brucianti di un nostro tragico passato.

Scrittrice e giornalista, Lia Levi è autrice di molti libri per adulti e ragazzi per i quali ha ricevuto diversi premi. Di famiglia piemontese, si è trasferita a Roma da bambina, dove vive ancora oggi. Ha fondato e diretto per trent’anni «Shalom», il mensile della comunità ebraica. Ha pubblicato “Una bambina e basta” (Premio Elsa Morante opera prima, 1994), “Quasi un’estate” (1998), “Se va via il re” (1996), “Ogni giorno di tua vita” (1997), “Una valle piena di stelle” (1997), “Da quando sono tornata” (1998), “Cecilia va alla guerra” (2000), “Maddalena resta a casa” (2000), “La gomma magica” (2000), “Che cos’è l’antisemitismo” (2001), ”Il segreto della casa sul cortile. Roma 1943-1944” (2001), “Il sole cerca moglie” (2001), il racconto “La portinaia Apollonia” (Orecchio acerbo), che racconta le persecuzioni contro gli ebrei attraverso gli occhi di un bambino. Con “L’albergo della magnolia” (e/o, 2001 e 2004) ha vinto il Premio Moravia; con “La sposa gentile” (e/o) il Premio Alghero Donna e il Premio Via Po.

L’ingresso all’incontro è libero fino ad esaurimento posti.

Il terzo appuntamento è il 24 marzo, 16,30, con Marco Missiroli: “Fedeltà”.

Il sipario si chiude il 31 marzo, ore 16,30, con Maria Terranova: “Addio fantasmi”




Rimini. Italia in Miniatura, riparte la 49^ stagione il 16 marzo

Italia in Miniatura, riparte la 49^ stagione. Appuntamento il 16 marzo.

Uno staff di miniaturisti, pittori, elettricisti, giardinieri, progettisti ha lavorato per il restauro dell’Italia più bella che si sia mai vista: nelle oltre 100 piazze, rimesse a nuovo mattoncino per mattoncino, troneggiano 273 miniature di monumenti in scala del patrimonio architettonico italiano, inclusa Matera, Capitale della Cultura Europea 2019, nonché mete europee, ambientate fra 5000 veri alberi in miniatura e percorse da ben 18 trenini elettrici. Per gli appassionati di modellismo, Italia in Miniatura è un paradiso: dal Frecciarossa, all’ Alta Velocità, alle cremagliere di montagna da osservare con il binocolo speciale in vendita alle casse a 1 Euro. Nel parco le Grandi opere sono già a buon punto: dal Ponte sullo Stretto di Messina a quello girevole di Taranto, al Porto Antico firmato Renzo Piano con tanto di Acquario di Genova, ci sono ferrovie, autostrade, street-art sui muri delle stazioni in miniatura Il parco è interattivo: pulsanti si mettono in movimento scene e miniature: dal Luna Park felliniano con le giostre che girano ai Vigili del Fuoco che spengono un incendio, all’Aida di Verdi suonata nell’ Arena di Verona da orchestrali e cantanti in miniatura, in una grande mappa dell’Italia 3D, con dettagli, e curiosità a prova di Instagram.
Divertimento, interazione, cultura: le tre parole magiche per trasformare una semplice visita a Italia in Miniatura in un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia, dove arte e tradizione italiane diventano un gioco e il parco diventa un luogo dove ritrovarsi.

Si parte con La bottega del vasaio il 14, 20, 21, 22, 23, 25 e 28 aprile: un tornio, un maestro ceramista e alle 14.30 laboratorio gratuito per bambini con tanti panetti di argilla da modellare! Nell’Italia delle maioliche e delle ceramiche perché non imparare a conoscere questa antica tradizione mettendo le mani in pasta – anzi… nella creta? Nel corso della stagione altri appuntamenti seguiranno: in maggio tutti artisti con La tavolozza del pittore, in giugno si fa Un tuffo nel medioevo, in luglio gioca con I balocchi di una volta, in agosto doppio appuntamento: nei weekend arte da comporre con le tessere di Mosaicando, di sera il divertentissimo Stelle in Pigiama, il pigiama party più pazzo dell’estate, venerdì 9 agosto.

Il biglietto del parco include l’accesso a 12 attrazioni: l’emozione adrenalinica di Torre Panoramica, gli assedi medievali di Cannonacqua, il viaggio per acqua di Venezia o quello aereo della Monorotaia, il Luna Park della Scienza, i coloratissimi pappagalli del Pappamondo – dove è possibile entrare in una grande voliera insieme a loro – e Piazza Italia, teatro di eventi, experience e animazione. Dal 23 marzo tornerà in funzione la Vecchia Segheria e dal 3 aprile Scuola Guida Interattiva. Per i piccolissimi Pinocchio, PlayMart, la magia di un’antica Giostra Cavalli della Belle Époque. Un contributo extra è richiesto in due sole aree: AreAvventura e Cinemagia7D. Una scelta di ristoranti, chioschi, bar e libere aree pic-nic permette a tutti una visita su misura per tutte le esigenze. Il parco miniature è accessibile a tutti e anche i cani possono entrare: i proprietari devono sincerarsi di tenerli al guinzaglio e quelli di grossa taglia devono portare la museruola

GLI ORARI
Fino al 30 marzo gli orari del parco saranno i seguenti: sabato e domenica: 9:30-17:30, dal martedì al venerdì 9:30-16:30. Nei lunedì di marzo e aprile il parco resterà chiuso. Dal 20 aprile al 22 settembre: apertura non-stop tutti i giorni 9:30-18:30. Il 9 agosto apertura straordinaria fino a mezzanotte per l’evento “Stelle in Pigiama”. Italia in Miniatura si rinnova ma il prezzo dei biglietti è fisso dal 2016: 23 Euro il biglietto intero, 17 Euro il ridotto. Si raccomanda di consultare il sito ufficiale:
https://www.italiainminiatura.com/orari_calendario.php




San Clemente (Rimini). M5S in assemblea il 15 marzo

M5S di san Clemente in assemblea venerdì 15 marzo, ore 21, presso il Teatro Giustiniano Villa a
Sant’Andrea in Casale.
Intervengono: il senatore Marco Croatti, membro della Commissione Industria,
Commercio e Turismo,  il senatore Mauro Coltorti membro della Commissione Lavori Pubblici,
e Comunicazione,  il portavoce regionale Andrea Bertani, Commissione Regionale
Bilancio e Affari Generali ed istituzionali e i consiglieri comunali del M5S di San Clemente.

Verranno trattati argomenti d’interesse nazionale e locale .
Al termine degli interventi ampio spazio alle domande e curiosità dal
pubblico.