Rimini. San Salvatore, grani antichi e moderni alla Festa di Primavera della materna

image_pdfimage_print

Per andare avanti, qualche volta bisogna andare indietro: alla natura, agli antichi, al meglio prodotto dall’uomo.

Il grano antico e moderno protagonisti della Festa di Primavera della scuola San Salvatore.
Il gruppo di volontari CI.VI.VO, attivo nella scuola primaria San Salvatore, ha regalato ai bambini un evento per condividere il valore della terra e per insegnare ai più piccoli non solo antichi saperi ma anche antichi sapori.
In collaborazione con le insegnanti i volontari hanno  organizzato nel pomeriggio del 18 aprile, un’occasione per piantare insieme nuove siepi, per rendere più accogliente la scuola e sensibilizzare i bambini al rispetto della natura. Quest’anno il tema dominante era “il grano antico e quello moderno”: i bambini hanno potuto fare una speciale merenda assaggiando le bruschette realizzate con il pane prodotto con i grani antichi e condite con l’olio estratto dalle olive raccolte dagli ulivi del cortile della scuola. Oltre all’assessore Mattia Morolli era presente anche il sindaco di Casteldelci Luigi Cappella, che ha illustrato ai bambini le qualità dei grani coltivati. Spazio anche alla poesia, con un poeta della zona che ha recitato alcune poesie a tema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni