Regione Emilia Romagna. La strage di Marzabotto come inno alla pace. Bonaccini incontra il sindaco di Nagasaki

image_pdfimage_print

Il presidente della Regione Emilia Romagna incontra il sindaco di Nagasaki Taue

A Marzabotto l’incontro fra il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano  Bonaccini e il sindaco di Nagasaki Taue: “Costruito un ponte di fratellanza e solidarietà in ricordo di ciò che è stato e non deve essere mai più”
Nella Casa della Memoria del Comune sull’appennino bolognese teatro della terribile strage nazifascista dell’autunno 1944, la consegna al primo cittadino della città colpita dalla bomba atomica nel secondo conflitto mondiale degli origami realizzati dagli alunni delle scuole primarie delle province di Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ravenna. Presente il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Marzabotto (Bo). Il progetto promosso dalla Regione attraverso la rete di 38 Centri di educazione alla sostenibilità ambientale (Ceas)
Bologna – Mille origami a forma di gru realizzati dai bambini emiliano-romagnoli prenderanno il volo verso il Giappone per portare un messaggio di pace e solidarietà.
È il progetto ‘Gru della pace’ promosso dalla Regione Emilia-Romagna attraverso la rete di 38 Centri di educazione alla sostenibilità ambientale (Ceas) che ha coinvolto 65 classi delle scuole primarie delle province di Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ravenna.
Oltre mille alunni, dall’inizio di marzo, sono stati impegnati in veri e propri laboratori artistici dove hanno imparato l’antica arte di piegare la carta per dare vita a nuovi oggetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni