Pesaro. Giornate del Fai il 24 e 25 marzo

image_pdfimage_print

Pesaro, Palazzo Ducale

Giornate FAI (Fondo per l’ambiente italiano) di Primavera 2018: calendario, eventi ed aperture eccezionali
Come ogni anno sono accessibili al pubblico ville, castelli e bellezze dimenticate. Tra sabato 24 e domenica 25 marzo visitabili oltre mille luoghi in Italia.

In tutta Italia le Giornate FAI di primavera,dal 1993, danno la possibilità di visitare oltre mille luoghi, solitamente chiusi al pubblico, che vengono aperti per l’occasione.
Si tratta di luoghi di rilevante interesse storico, artistico e naturalistico, che il Fondo per l’Ambiente Italiano intende valorizzare e proteggere.
A fare da ciceroni per le visite saranno circa 40.000 studenti delle scuole medie e superiori, che anche per questa XXVI edizione guideranno il pubblico intervenuto.
Si tratta di una bellissima opportunità da cogliere insieme a tutta la famiglia per far conoscere anche ai bambini le bellezze nascoste che ci circondano.
Nelle Marche, nel week end dedicato al’iniziativa, il 24 e 25 marzo, saranno ben 75 i beni aperti e 3600 i giovani studenti coinvolti.
Interessante sapere che solo pochissimi posti richiedono la tessera FAI (e nel caso, si può fare al momento): per il resto i luoghi sono aperti a tutti.
Elenco sintetico dei luoghi aperti per le Giornate FAI di primavera nella provincia di Pesaro Urbino:

Pesaro
Chiesa del Nome di Dio, via Petrucci, 21.
Palazzo Ducale, piazza del Popolo.
Chiesa e Cenobio di San Bartolo, Il Conventino dei Girolomini, strada dei Cipressi, 1.
Cagli (PU)
Palazzo Rigi Luperti e La Piazza del Seminario.
Fano (PU)
La Ferrovia Metaurense Fano-Urbino.
Palazzo Malatestiano, piazza XX Settembre.
Fossombrone (PU)
Chiesa di Santa Lucia, via Roma, 119.
Palazzo Dedi, vicolo Particelli, 10.
Chiesa di Santa Maria del Popolo O “Degli Zandri”, via del Verziere, 3
Mondolfo (PU)
Castello di Mondolfo, piazza Mario del Monaco.
Piobbico (PU)
Appartamento del Leon D’Oro A Palazzo Brancaleoni, via Brancaleoni.
Chiesa di San Pietro, via Brancaleoni, 5-16.
Sant’Angelo in Vado (PU)
La Domus del Mito “Un Viaggio Nel Tempo”, via Ghibelline, 6.
Sassocorvaro (PU)
Sant’Andrea In Strada e Borgo di Piagnano, località Caprazzino.
Urbino (PU)
Palazzo Ivarra Ubaldini, Via Puccinotti, 33.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni