Riccione. Ulisse e Medea raccontati al Museo del Territorio

Ulisse e Medea, due appuntamenti con Silvio Castiglioni al Museo del Territorio.
A leggere ed interpretare l’eroe dell’Odissea e la maga della mitologia greca, sarà anche
quest’anno l’attore Silvio Castiglioni, accompagnato al pianoforte da Antonio D’Abramo e
all’arpa da Aiko Taddei.
Nella prima serata de Il museo racconta (giovedì 29 novembre, ore 21, ingresso libero) Castiglioni
legge ed interpreta Ulisse. L’ultimo degli eroi di Giulio Guidorizzi. Il nuovo libro di Guidorizzi ci
accompagna alla scoperta di un eroe guardandolo attraverso gli occhi di chi ha partecipato solo
da comprimario alla sua epica vicenda. E lo fa, come di consueto, unendo al rigore del classicista
la passione e la brillantezza del narratore.
Nel secondo appuntamento, in programma mercoledì 5 dicembre, incontreremo invece Medea.
La maga d’oriente attraverso le parole di Euripide e Ovidio
Programma
Giovedì 29 novembre, ore 21.00
Ulisse. L’ultimo degli eroi di Giulio Guidorizzi
Mercoledì 5 dicembre, ore 21.00
Medea. La maga d’oriente da Euripide e Ovidio.
Museo del territorio, Viale Lazio




Novafeltria. Farmacia dell’ospedale, aperta il lunedì e venerdì e non più il mercoledì

Dal 3 dicembre i giorni d’apertura della Farmacia ospedaliera presso l’Ospedale “Sacra Famiglia” di Novafeltria, è aperta il lunedì ed il venerdì (’apertura del mercoledì è sostituita dal lunedì). Invariato l’orario di apertura, vale a dire dalle 9 alle 15:30.

Sono in corso le procedure di ricerca di personale nell’ottica di ripristinare, quando possibile, l’apertura del servizio su tre giornate (lunedì ,mercoledì e venerdì).

 

 




Rimini. Il cibo di Rimini raccontato da 19 disegni di Federicio Fellini in mostra a Toronto

L'assessore Simona Caselli

L’assessore Simona Caselli

Da Rimini a Toronto i disegni sul cibo di Federico Fellini. Una mostra promossa dalla Regione Emilia-Romagna, in occasione della Settimana della cucina italiana nel mondo. Diciannove schizzi del grande regista in esposizione fino al 13 gennaio al Columbus Centre
Caselli: “Il cibo è anche cultura, identità, storia. Per questo abbiamo voluto inserire questa esposizione tra le iniziative dedicate all’agroalimentare emiliano-romagnolo”. Prosegue fino al 23 novembre la missione della Regione Emilia-Romagna. Tra le tappe anche Montreal, Ottawa e Vancouver. Presentato il rinnovato portale Wine and Travel Italy
Niente come un sapore o un profumo può far rivivere il passato. Ben lo sapeva Federico Fellini, regista in cui il cibo si carica di valenze affettive e diventa ricordo, sogno, ritorno ai luoghi della propria infanzia. Un tema che viene riproposto in una mostra inaugurata a Toronto in occasione della Settimana della cucina italiana nel mondo, per iniziativa della Regione Emilia-Romagna.
“Il cibo nei disegni di Federico Fellini” raccoglie 19 disegni realizzati dal grande regista di Rimini in diversi momenti della sua carriera, quasi tutti schizzati al tavolo – su carta e su tovaglioli di stoffa – e provenienti principalmente dalla sua “Libro dei sogni”, un diario onirico conservato per circa trent’anni, attualmente esposto nel Museo civico di Rimini.
“Quello agroalimentare non è solo un importante settore produttivo – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli durante il taglio del nastro –. Il cibo è anche cultura, storia, convivialità. Per questo abbiamo voluto inserire tra le nostre iniziative in Canada questa mostra che restituisce un aspetto non secondario della creatività di un grande emiliano-romagnolo. Una delle ragioni del successo del made in Emilia-Romagna nel mondo è anche rappresentata dalla loro forte valenza identitaria. Non è un caso che l’Emilia-Romagna sia la regione leader in Europa per numero di Dop e Igp, ben 44: prodotti profondamente legati al nostro territorio, che promuoviamo e sosteniamo”.
Realizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto; Columbus Centre, Villa Chairities; Associazione Amarcord; Casa Artusi e Comune di Rimini, la mostra rimarrà aperta fino al 13 gennaio presso la Joseph D.Carrier Art Gallery del Columbus Centre,
Al via la nuova versione del portale Wine and Travel Italy
Un binomio quello cibo-cultura che può diventare anche un importante strumento di attrattività turistica. Tra le iniziative in programma in Canada durante la settimana dedicata all’Emilia-Romagna anche la presentazione del rinnovato portale Wine and Travel Italy realizzato dalla Camera di Commercio italiana in Canada in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna e Apt Servizi. Un turismo, quello legato al cibo e al vino, che sta vivendo una stagione molto positiva, come conferma il riconoscimento dell’Emilia-Romagna come miglior destinazione turistica in Europa nel 2018 secondo la guida Lonely Planet.
Il portale Wine and Travel Italy cui aderiscono diverse cantine regionali, presenta le eccellenze del territorio emiliano-romagnolo, vetrine promozionali per le cantine e le aziende di food aderenti, pacchetti turistici in collaborazione con agenzie viaggi e tour operator canadesi
Le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia-Romagna in Canada fino al 23 novembre
Realizzata nell’ambito della Settimana della cucina italiana nel mondo promossa dal ministero degli Affari esteri, la missione della Regione Emilia-Romagna in corso in Canada fino al 23 novembre tocca le città di Toronto, Montreal, Ottawa e Vancouver. Obiettivo: promuovere le eccellenze enogastronomiche, rafforzare la tutela dei prodotti a indicazione geografica, consolidare le esportazioni in un mercato che offre prospettive interessanti: + 5,7% il dato riferito ai primi sei mesi dell’anno; +14,3% a fine 2017 per un valore di oltre 106 milioni di euro.