Misano Adriatico. Parco vandalizzato tra il rio Agina e via don Milani

Vetri di birre

Cassettine dei libri con lo sportellino rotto

Povero parco sporco e con piccoli atti di vandalismo. Si trova tra via Milani ed il rio Agina. Il 3 ottobre si tiene una festa aperta ai misanesi.  In abbandono da sempre, arredato grazie ad un intelligente progetto lo scorso anno, era ritornato ad essere abitato dai misanesi. Un manipolo di adolescenti lo vetriola senza troppo riflettere. Così ci sono vetri di birre un po’ ovunque, attorno al tavolo cartacce a non finire e bottiglie di plastica. Sono state divelte le cassettine che accoglievano libri da scambiarsi in assoluta libertà e civiltà. Cioè ne porto uno e ne prendo un altro. Qualcuno si lamenta col pubblico, ma pensare che possa curare ogni cosa è impossibile. Forse questi giovani presi uno ad uno sono dei bravi figlioli; insieme sporcano con allegra banalità il luogo del loto tempo libero. Che tempi, che costumi, avrebbero detto i Romani.