San Giovanni in Marignano. Mercatino dei bambini ogni giovedì dal 12 luglio fino al 30 agosto

“E… state sotto la luna!” Da giovedì 12 luglio ai giovedì fino al 30 agosto, in Piazza il Mercatino dei Bimbi a cura di Pro Loco con il patrocinio del Comune. Tantissimo successo nelle passate edizioni, che sarà anche allietato da tantissimi intrattenimenti per tutta la famiglia, con la collaborazione di Associazioni e realtà del territorio. L’anno scorso hanno partecipato circa 40 piccoli espositori dai 6 ai 12 anni circa, accompagnati dalle rispettive famiglie, che hanno già riconfermato la loro adesione anche per il 2018.
Saranno arricchiti da animazioni, laboratori, giochi e spettacoli per un’estate davvero “Magica” in compagnia di Streghe, Regine e personaggi fantastici e divertenti.
Il primo, 12 luglio, è in programma una grandissima sorpresa: dopo “La Notte delle Streghe”, arrivano in Piazza Silvagni, il Locus Locorum ed il Regno di Fuori !!!
Le Streghe e gli Stregoni del Locus Locorum accoglieranno la Regina del Regno di Fuori e tutti i suoi abitanti, per un’incantevole serata con il Mercatino dei Bimbi, le letture e i laboratori delle Mamme della Biblio, gli Abbaiocamp e il loro Labirinto Stregato, nonchè gli strabilianti giochi in legno dei Giochi di Moris, il Truccabimbi e tante altre sorprese.

Oltre ai Giovedì nell’Estate marignanese sono in programma anche degli eventi speciali, sempre in Piazza Silvagni:
Venerdì 13 luglio alle 21 “Concerto estivo del Corpo Bandistico di San Giovanni in Marignano”
Non si può poi dimenticare la Grande Novità dell’Anno: Venerdì 27 luglio alle 21.15 arriva “La Notte dei Talenti”, una serata per grandi e piccini dove mettere in mostra le proprie abilità (su iscrizione)
Sabato 11 agosto alle 21: Serata con Marcello Franca a cura di Centro per le Famiglie (su iscrizione)

Commenta l’amministrazione Morelli: “Siamo orgogliosi che anche quest’anno, per la terza edizione, venga riproposto “E…state sotto la Luna” con il riuscitissimo Mercatino dei Bimbi e tutti gli eventi collaterali. La Pro Loco, anche in questo caso, si conferma una grande fucina di proposte ed eventi, capace di coinvolgere realtà ed Associazioni del territorio e di farsi motore pulsante dell’estate marignanese! Vi aspettiamo dunque dal prossimo giovedì a San Giovanni che si conferma anche per il periodo estivo, un Borgo Vivo tutto l’Anno”.




Santarcangelo di Romagna. Studenti, campus estivo di scienze per 22 ragazzi

Valmarecchia

Molari, al via campus estivo di scienze. Gli “scienziati” saranno studenti delle scuole medie. Prende il via a partire dalla prossima settimana e vedrà all’opera nello studio del territorio della Valmarecchia e dei suoi ecosistemi fluviali/marini ben 22 ragazzi della scuola media “Franchini” seguiti da 6 studenti tutor dell’istituto superiore “Einaudi-Molari”. Il progetto Stem “campo estivo di matematica, scienze, informatica e coding”,organizzato dall’istituto e finanziato dal Ministero delle Pari Opportunità, si svolge in 10 giornate complessive in luglio, vedrà la collaborazione con Romagna acque società delle fonti, la società cooperativa sociale Atlantide, Arpae Emilia- Romagna e del prof. Riccardo Santolini dell’università di Urbino. Il progetto, che avrà una partecipazione al 75% femminile – proprio per favorire la conoscenza delle discipline scientifiche tra le ragazze – si svolgerà anche durante la prossima estate. I ragazzi saranno impegnati in attività di analisi del territorio della Valmarecchia e degli ecosistemi fluviali (fiumi Marecchia e Uso) e marini (mare Adriatico), attraverso lezioni in aula, uscite e laboratori didattici, compreso lo studio chimico- fisico per la qualità e sicurezza delle acque. I ragazzi saranno inoltre impegnati a raccogliere foto, video, grafici e dati in merito alle attività svolte, al fine di realizzare un elaborato multimediale dell’esperienza.




Riccione. Nuove aree gioco nei parchi pubblici

Nuova area giochi  nel Parco della Resistenza. Interventi in tutt’e tre le aree,  con la sistemazione di quelli bisognosi di mantenimento e cura, e l’installazione di nuovi, compresi quelli per disabili, come giochi a molla e bilancieri.
In particolare i nuovi giochi per bambini diversamente abili sono stati posizionati anche
nelle altre aree così da uniformare la presenza di strutture inclusive a tutto il parco e
favorire il gioco comune tra tutti i bambini.
Inoltre, il riordino delle aree, comprese le recinzioni e i laghetti. La voliera precedente che
conteneva gli uccelli è stata convertita in un gazebo all’aperto con tavoli e panchine
come spazio sosta o di lettura.

Anche al parco di via Sicilia e al giardino Olmeda, in
viale Lazio, sono stati posizionati nuovi giochi e proceduto alla manutenzione di tavoli,
fioriere e panchine. Come da programma, dopo la Notte Rosa, si interverrà al giardino Ugo
La Malfa per montare nuovi giochi.
“La volontà dell’amministrazione comunale – commenta l’assessore ai Lavori pubblici e
all’Ambiente Lea Ermeti – è di sostituire i giochi ammalorati nei parchi che
richiedano un intervento di recupero e di incentivare ulteriormente le aree verdi sul nostro
territorio. I parchi sono luoghi di socialità dove poter svolgere una serie di attività che
vanno dallo sport al gioco dei più piccoli, oltre che occasione di incontro tra le persone che
possono portare all’aria aperta anche i propri animali domestici. Il nostro obiettivo è di
rendere le aree verdi della città sempre più fruibili e ricche di occasioni per le famiglie, i
bambini, i riccionesi e i turisti. Per un investimento di 90.000 euro si conclude così la prima
tranche di lavori prevista nei parchi e nelle aree verdi per metterli in dialogo con i quartieri
e la città. Oltre a questi lavori già conclusi, la piantumazione di arbusti e alberi al parco
degli Olivetani è terminata, mentre sono in fase di affidamento gli appalti per dare il via al
secondo stralcio del parco con l’installazione dei giochi e la realizzazione dell’impianto di
illuminazione come da progetto”.




Rimini. Con Cartoon Club Festival, capitale del fumetto e del cinema di animazione

Con Cartoon Club Festival Rimini capitale del fumetto. Al via lunedì 16 luglio a Rimini la XXXIV edizione del Festival internazionale del cinema d’animazione, del fumetto e dei games.  Nei luoghi più suggestivi del centro storico una settimana di proiezioni, anteprime, incontri con gli autori, mostre, eventi. Al mare, in piazzale Fellini, la XXII edizione della mostra-mercato Riminicomix con la Cosplay Convention. Invade il centro storico e raddoppia le location, diventando ancora più ricco di eventi, proiezioni, performance, mostre, spettacoli e incontri. Dal 16 al 22 luglio la XXXIV edizione del Festival internazionale del cinema d’animazione, del fumetto e dei games porterà quest’anno nei luoghi più suggestivi del centro cittadino una ricchissima programmazione dedicata al mondo dell’animazione e del fumetto visti da vicino, con proiezioni, anteprime, mostre, presentazioni, incontri, spettacoli.
L’anima più giocosa e commerciale tornerà invece come di consueto al parco Fellini, a Marina centro, con la XXII edizione della mostra mercato Riminicomix dal 19 al 22 luglio 2018, la Cosplay Convention, concerti dal vivo, incontri con gli autori e workshop.
I riflettori di Cartoon Club si accendono lunedì 16 alle 21 al chiostro degli Agostiniani (via Cairoli) con la proiezione di “Coco”, Oscar per il miglior lungometraggio d’animazione e per la miglior canzone originale (ingresso 5 euro). Prima del film, la premiazione dei lavori realizzati dagli studenti nell’ambito del progetto didattico Cartoni animati di solidarietà, in collaborazione con le associazioni di volontariato e Volontarimini. Sempre gli Agostiniani ospiteranno, mercoledì alle 21 la proiezione di “Gatta Cenerentola” con la partecipazione del regista Marino Guarnieri. Venerdì alle 21 la proiezione de “L’isola dei Cani” di Wes Anderson, un evento davvero speciale: si potrà entrare con i propri amici a quattro zampe, che avranno a disposizione un’area riservata, dei “rinfreschi” e persino un set per le foto (prenotarsi al 345 5784423).
Da martedì 17 a venerdì 20 la Cineteca (via Gambalunga) ospiterà ogni mattina dalle 9.30 alle 12.30 le proiezioni dei cortometraggi del premio Cartoon Kids accanto a letture in biblioteca, laboratori di fumetti e di cinema di animazione per i più giovani.
Da mercoledì 18 a venerdì 20 dalle 17 alle 24 sono in programma al cinema Fulgor le proiezioni dei cortometraggi in concorso al Festival.
In piazza Cavour martedì alle 21 il concerto della Gaiobanda “Bibbidi bobbidi boo” e magie di sabbia con Mauro Masi. Mercoledì alle 21, in collaborazione con il mercatino dei bimbi, l’evento “Come una principessa”, con i personaggi delle favole ospiti d’onore.
Giovedì 19 alle 18 l’antica drogheria Spazi di piazza Cavour sarà la cornice dell’Aperitoon con l’autore.
Alle 21 in piazza per la serata “Atlas Ufo Robot – Goldrake da 40 anni in Italia” lo stupefacente show party Space Genesis con GNX Generation, luci, laser, robot e dj set.

La sera di venerdì 20, in collaborazione con il mercatino dell’antiquariato, piazza Cavour farà un salto indietro nel tempo e diventerà il suggestivo scenario della proiezione dei Silly Symphonies, i cortometraggi animati realizzati da Walt Disney tra il 1929 e il 1938. Al “Foyer” in vicolo Pescheria alle 21 farà tappa il tour europeo di Doodle-le-do, due ore di divertimento, creatività, giochi interattivi e nuovi amici per stimolare la mente con Natalia Talkowska.
La sera di sabato 21 il cinema Fulgor sarà dalle 21 la meravigliosa cornice della cerimonia delle premiazioni del Festival, seguita dalla proiezione di “The breadwinner – Sotto il burqa” di Nora Twomey.
Domenica 22 la XXXIV edizione del Festival arriva alla conclusione con la masterclass di character design e animazione 2D con l’animatore Disney/Dreamworks Sandro Cleuzo (su iscrizione, 392 0273841) e alla sera alle 21 in piazza Cavour la grande festa finale con il concerto dei Miwa, la cartoon tribute band che proporrà le più famose e amate sigle dei cartoni animati.

Le mostre di Cartoon Club
E’ dedicata all’autore del manifesto di Cartoon Club 2018 “Mai dire Sio. Fumetti, cartoni, cani magici e altre cose buffe” (17/29 luglio al Museo della Città in via Tonini 1), che inaugurerà martedì 17 alle 17.
Nei locali del centro storico di Rimini la mostra diffusa “A me gli occhi. Uno sguardo vigile contro la violenza” (14/29 luglio, inaugurazione e visita guidata sabato 14 – ritrovo alle 18 in piazza Ferrari).
La sala Pamphili degli Agostiniani (via Cairoli 42) accoglie “Come una principessa”, mostra di abiti delle principesse dei cartoni animati (17/22 luglio)
Già aperta la mostra “Jonny Logan Story. Gli anni ’70 in satira” alla fumetteria Alcatraz (via Bertola) fino al 29 luglio, curata da Romano Garofalo.
A cura di Davide Barzi e Oskar è invece “Sessantotto e dintorni”, dal 19 fino al 22 luglio nella palazzina Roma in piazzale Fellini, che si inaugurerà giovedì 19 alle 17.
Al convento Santa Croce di Villa Verucchio torna infine “Nostro Fratello di Assisi. San Francesco a fumetti”, dal 29 luglio al 31 agosto.

Palazzina Roma
Dal 16 al 22 luglio ogni sera dalle 21 proiezione dei cortometraggi del Festival e degli Anime della Dinyt.

Incontri con gli autori
Dal 19 al 22 luglio dalle 17 alle 19 la palazzina Roma ospiterà gli autori più noti per incontri e conversazioni con il pubblico. Tra loro il grande Alfredo Castelli, Davide Morosinotto autore di Zagor, lo sceneggiatore Davide Barzi, Oskar, Aldo di Gennaro, Angelo Stano.
Sabato 21 alle 19 sarà protagonista Sio, autore del manifesto Cartoon Club 2018, youtuber da milioni di visualizzazioni.
Sempre in Palazzina Roma dal 19 al 22 luglio dalle 10 il corso di fumetto con Laura Scarpa (iscrizioni 340 1426603)

Teatro Novelli
Torna anche quest’anno l’area scouting al teatro Novelli, dedicata ad aspiranti autori di fumetto.

Piazzale Fellini
Riminicomix XXII Mostra Mercato del fumetto e Cosplay Convention
L’appuntamento più atteso da collezionisti e appassionati torna al parco Fellini dal 19 al 22 luglio insieme alla Cosplay Convention: ogni giorno la mostra mercato (apertura al pubblico dalle 17 alle 24), workshop cosplay gratuiti, set fotografici, sfilate, gare canore, karaoke, proiezioni di telericordi e videosigle anni ’80 e ’90, dj set con le sigle dei cartoni animati tutte da ballare, proiezioni (giovedì 19 alle 21 Shin Godzilla; domenica 22 alle 21 “La forma della Voce” Dinyt distribuzione), saranno ospiti due famosissimi cosplayer provenienti dalla Russia, Narga e Aoki, e gli youtuber Fraffrog e Richard HTT. Sabato 21 alle 21.30 il concerto di Marco Leonetti “Anime italiane live” e domenica alle 20.50 la premiazione che incoronerà i migliori Cosplayer dell’estate.

Programma Cartoon club Pdf: https://cartoonclubrimini.com/festival/programma/
Sito Riminicomix: http://www.riminicomix.it/




Rimini. Cartoni animati di solidarietà, decima edizione

Cartoni animati di solidarietà alla decima edizione. i accendono i riflettori e la Corte degli Agostiniani, in via Cairoli 40 a Rimini, si colora con i “Cartoni animati di solidarietà”, edizione 2018. A partire dalle 21 proiezione delle piccole opere di animazione create dagli studenti insieme alle associazioni di volontariato, grazie alla guida del maestro Riccardo Maneglia. Entrata libera.
L’iniziativa rientra nell’ambito di Cartoon club, Festival riminese dedicato al cinema d’animazione, al fumetto e ai games.
Progetto promosso da Volontarimini in collaborazione con le associazioni di volontariato locali, stimola i giovani studenti a reinterpretare con il proprio linguaggio la testimonianza dei volontari, creando delle animazioni video con disegni e storie da loro elaborati.
Nella serata del 16 luglio – aperta agli studenti e alle loro famiglie, agli insegnanti e a tutti i cittadini interessati – verranno proiettati in anteprima i corti di animazione e tutti gli studenti riceveranno in regalo una copia del dvd con i cartoni animati.

I protagonisti
Quest’anno sono 9 le classi coinvolte, di 6 scuole nel territorio riminese (G. Turci, F. Casadei, H.C. Andersen, E. De Amicis, F.lli Cervi, E. Toti) per un totale di ben 190 alunni partecipanti.
I corti quest’anno racconteranno la storia dei volontari di: Lilt – Lega italiana lotta ai tumori sezione di Rimini, Pedalando e camminando, Wwf Rimini, Mani Tese, Centro missionario Comboni, Arop – Associazione riminese oncoematologia pediatrica, Il borgo della pace, Legambiente, Ascor – Associazione sostenitori cardiologia ospedaliera riminese.

Le storie
Il pubblico potrà assistere alla storia di Tarty, tartaruga marina che ha bisogno di essere curata. Con Giacomo e Clara potrà vivere un’avventura in bicicletta. Ci sarà anche un supereroe in difficoltà, salvato da un massaggio cardiaco. E poi mari e fiumi da ripulire, problemi di salute con cui confrontarsi ma anche nuovi luoghi da scoprire e amici da incontrare. Tante e diverse le avventure che gli studenti hanno voluto raccontare.
Prossima edizione
Anche quest’anno il progetto è stato inserito nel Catalogo scuola 2018/2019 di Volontarimini e sarà possibile per le insegnanti candidarsi nuovamente a partecipare. Per informazioni: scuola@volontarimini.it – 0541 709888 – www.volontarimini.it (menu scuole in alto).




Pesaro. Il poeta Carlo Pagnini compie 90 anni. Terenzio Pedini gli dedica un monumento

Carlo Pagnini compie 90 anni. Il 14 luglio, in Piazza Bruno Cesari, viene collocata l’opera che Terenzio Pedini gli ha dedicato. Terenzio Pedini è autore anche del Monumento a Pasqualon.  Si accomunano, così, in un luogo cittadino di grande visibilità e intitolato ad un pesarese illustre come lo sceneggiatore Bruno Cesari che nel 1988 vince l’Oscar e un David di Donatello, Odoardo Giansanti, cosiddetto Pasqualon e Carlo Pagnini, due tra i maggiori riferimenti cittadini nell’uso e valorizzazione del vernacolo della nostra città.
All’evento saranno presenti il sindaco Matteo Ricci, l’assessore alla Bellezza Daniele Vimini e l’assessore all’Operatività Enzo Belloni.
Il programma prevede il ritrovo in piazza Bruno Cesari alle ore 18.30, alle ore 19 interverranno il sindaco e gli assessori, e subito dopo l’atteso svelamento dell’opera: la piastra in acciaio vede incisa la poesia Va’ di Carlo Pagnini. L’incisione è stata realizzata con la tecnica del filo d’oro. A seguire, la lettura del componimento dialettale scritto per l’occasione da Carlo Pagnini e l’esecuzione musicale del brano composto dal Maestro Fabio Masini, ispirato alla poesia. Infine il taglio della torta ed un brindisi per un augurio speciale al protagonista dell’evento.
La famiglia Pagnini con grande piacere ringrazia: lo scultore Terenzio Pedini, per aver realizzato l’opera e averla donata alla Città di Pesaro; il sindaco Matteo Ricci e il suo predecessore Luca Ceriscioli per aver preso e poi mantenuto l’impegno di trovarle la miglior collocazione; gli assessori Daniele Vimini ed Enzo Belloni per essersi adoperati affinché tutto venisse realizzato e, infine, il personale tecnico e amministrativo del Comune di Pesaro e tutto coloro che hanno voluto dare un loro contributo.




San Marino. Pinacoteca di San Francesco, Gabriele Gambuti in mostra con “Lunaria e Serenella”

“Lunaria e Serenella” è il titolo della mostra di ceramica di Gabriele Gambuti. Si inaugura venerdì 13 luglio alle 17,30 presso il Museo Pinacoteca San Francesco. L’esposizione è patrocinata dalla Segreteria di Stato Istruzione e Cultura e dalla Segreteria di Stato Territorio, Ambiente e Turismo, l’organizzazione è a cura degli Istituti Culturali- Musei di Stato.

L’artista presenta 70 opere: vasi, piatti, busti ed animali umanizzati, pezzi unici realizzati in terra cotta e dipinti con smalti, cristalline.
Il colore va a connotare in profondità le opere. Le tinte si aprono ad una vasta gamma cromatica: dai colori più spenti del verde, vinaccia, rosso scuro a quelli del rosso vivo, l’arancione e l’azzurro.
La mostra resta aperta al pubblico dal 14 luglio al 16 agosto.

Orari di apertura: tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle ore 17.
Il sabato e la domenica fino alle 18.




Misano Adriatico. Liceo linguistico San Pellegrino, 3 ragazzi maturi con 100

Da sinistra: Noemi Massini, Lorenzo Angelini e Arianna Zonzini

Tre ragazzi maturi con 100 al Liceo linguistico San Pellegrino di Misano Adriatico: Arianna Zonzini (San Marino), Lorenzo Angelini (Montescudo), Noemi Massini (Misano Adriatico).
La classe che ha affrontato la maturità 2018 era composta da 15 studenti e complessivamente ha dimostrato una buona preparazione con una media dei voti di 85,7/100.
Curiosità: sono stati proprio questi ragazzi ad inaugurare il progetto di didattica dell’inglese nelle scuole dell’infanzia del Comune di Misano, che ha avvicinato i liceali al mondo del lavoro e dell’insegnamento.




San Clemente (Rimini). Biblioteca, famiglia Casadei regala bibbia del 1800 in tedesco

Da sinistra: Sergio e Anna Casadei con  la sindaca Mirna Cecchini

Sergio e Anna Casadei hanno regalato alla biblioteca Tasini di San Clemente una Bibbia antica in caratteri gotici in tedesco.
Due piccoli tesori. La Bibbia è stata stampata a Colonia nel 1854; il Vecchio Testamento, sempre in lingua tedesca, la cui datazione si fa risalire – considerata la dedica apposta nelle prime pagine – al 1844. I due preziosi volumi – il cui valore è soprattutto di tipo documentale – saranno custoditi, questa l’intenzione della sindaca, in una speciale teeca che ne permetterà la visione a quanti accederanno alle sale di lettura e consultazione. Bibbia e Antico Testamento provengono dall’archivio di Sergio e Anna Casadei, due autentici cultori proprietari pure di altre pubblicazioni, a carattere religioso e più in generale di matrice storico-divulgativa, che hanno espresso l’esplicito desiderio venissero conservati dalla Biblioteca “Tasini”.

“Entrambi i tomi – dice Sergio Casadei – sono il frutto delle mie ricerche nei mercatini attorno a Zurigo quasi 30 anni fa; all’epoca lavoravo in Svizzera come tecnico termico. Ho sempre coltivato la passione di raccogliere e catalogare testi di un certo interesse e credo, in accordo con mia moglie Anna, che la loro più che naturale destinazione sia proprio quella della Biblioteca del capoluogo”.

“La donazione di Sergio e Anna Casadei alla Biblioteca “Tasini” – riflette la sindaca, Mirna Cecchini – testimonia un’attenzione e una sensibilità importanti non solo per l’atto in quanto tale, bensì a conferma dell’interesse e della considerazione maturati verso chi, dal 2011, contribuisce a far crescere ed affermare il ruolo del nostro Centro culturale. Il Comune – aggiunge – si adopererà in tempi brevi affinché i due libri abbiano un’adeguata collocazione micro-museale ai fini della loro durevole preservazione. Colgo inoltre l’occasione per ringraziare pubblicamente Sergio ed Anna esprimendo l’auspicio di ulteriori e futuri lasciti da parte dei sanclementesi”.