Pesaro. Cattabrighe, tre rotonde sulla Nazionale per la sicurezza

Tre rotonde sulla Nazionale a Cattabrighe per maggiore sicurezza. Il sindaco Matteo Ricci guarda alla nuova viabilità. Con due tasselli. Il primo è il raccordo con Vismara, che il sindaco conferma nell’incontro tra la giunta, il presidente di quartiere Claudio Salucci e i consiglieri nella sede di via Basento. Un intervento da 310mila euro: dal Comune 110mila euro per asfalto e illuminazione: «Per le rimanenti risorse che servono per la strada ci sarà un bando per la sponsorizzazione», su cui c’è già un interesse del Famila. «La viabilità interna migliorerà notevolmente, perché finora il collegamento delle zone passa solo dalla Statale. Partiremo con i lavori nei prossimi mesi», nota Ricci. Il secondo punto sono tre rotonde sperimentali. Nella Statale: «Una all’incrocio con via Adige; la seconda all’intersezione con via Metauro; la terza all’incrocio con strada Fornace Mancini e via Arno, dove si eliminerebbero i semafori». Dice il sindaco: «Abbiamo uno studio di fattibilità che sottoporremo al quartiere. Nel disegno anche illuminazione e attraversamenti pedonali in sicurezza, con accessibilità alle fermate degli autobus». In questo caso l’orizzonte temporale sarebbe la primavera del 2019, con investimento da 80mila euro legato a un Poru dell’area: «Ma nel frattempo la sperimentazione con i new jersey può già partire, se il quartiere è d’accordo».

Sul campo di Vismara: «La riqualificazione è finanziata. Il terreno principale sarà trasformato in sintetico. In aggiunta realizzeremo un campo di calcio a cinque nell’area verde a lato. I lavori partiranno a fine 2018». Mentre per la ciclabile di Vismara «c’è già il preliminare finanziato con 500mila euro. In più ci sono le risorse provenienti dal bando sulla ciclovia Adriatica (400mila euro, ndr)». Il tracciato comprende il piccolo ponte da via Liri, quindi il sottopasso per il raccordo con la rotatoria di Santa Colomba. «Da lì si prosegue verso la pista attuale del Foglia», evidenzia Ricci, che indica la fine dell’anno per il progetto definitivo.

«Nei prossimi mesi renderemo definitiva la rotatoria in via Milano, così come quella in via Gagarin all’altezza del Bar Stop», specifica il sindaco. Nel quartiere asfalti previsti in via del Burano, parcheggio Treponti e sulla Statale, da Santa Maria delle Fabbrecce alla rotonda di Vismara. In partenza gli altri asfalti in via degli Abeti (nel tratto da via Furiassi a via Gagarin) e i rifacimenti dei marciapiedi in via Liri e via Velino. In zona Tombaccia in programma una serie di ripristini ad opera di Marche Multiservizi. «Tra i lavori in cantiere l’area giochi in via Altarello e la sostituzione dei pali della luce a Cattabrighe alta, dopo gli interventi sull’illuminazione pubblica già fatti nella parte bassa del quartiere e a Santa Maria delle Fabbrecce», conclude Belloni.

Nella finestra estiva manutenzione e sistemazione nella scuola primaria di Cattabrighe, nido Girotondo, scuole d’infanzia di via Basento e via San Marino. Conferme per l’idea di acquisizione delle aree private di fianco alla scuola Anna Frank: «E’ l’unico modo per dare soluzioni alla questione della viabilità, con la previsione di un parcheggio. Valutiamo anche l’intervento sulla palestra. Cercheremo risorse dal bilancio del 2019», chiude Ricci.

 




Pesaro. Novilara, Tagliatelle al Castello alla VII edizione

La presentazione dell’evento

Novilara, VII edizione di Tagliatelle al Castello, dal 12 al 15 luglio.
Grazie al successo dalla passate edizioni, l’Associazione Culturale La Stele di Novilara, con il
patrocinio del Comune di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino e il Quartiere nº 3 Colline e
Castelli, presenta Tagliatelle al Castello, la festa che anima l’intero castello di Novilara in uno
degli appuntamenti più attesi dell’estate pesarese e non solo.
Inizia giovedì 12 luglio con una serata anteprima molto
suggestiva: Cena con delitto a Lume di Candela “Il delitto del Maestro Rossini” (solo su
prenotazione, POSTI LIMITATI). Poi continua il 13, 14, e 15 luglio ogni sera a partire
dalle ore 18.30 saranno attivi nelle vie e piazze di Novilara stand gastronomici, spettacoli,
esibizioni artistiche e musica dal vivo.
Un programma sempre nuovo e sorprendente che offre intrattenimento per tutti i gusti e tutte le età,
con ampio spazio riservato ai più piccoli. Per stupire e valorizzare al meglio il borgo di Novilara, la
festa si rinnova con laboratori di pasta per i bambini, bancarelle, food truck e spettacoli in ogni
angolo del castello. Una video proiezione all’arco d’ingresso dà il benvenuto ai visitatori, che
potranno assaporare i piatti prelibati della tradizione culinaria locale, gustando oltre al cibo, la vista mozzafiato verso il mare e le colline. Quattro serate a Novilara per riscopre il territorio,
recuperando le tradizioni tipiche di questi luoghi in una chiave più “contemporanea”, per adattarsi
al meglio alle esigenze del presente.
Sarà possibile inoltre riscoprire la storia, con la visita al Museo delle Colline (Centro di
Documentazione Archeologica) e alla mostra di incisoria curata da Lorenzo Fattori (AIIA –
Accademia Internazionale Incisione Artistica). Ma anche di provare l’ebbrezza di girare in moto per
le nostre colline con l’evento Mototagliatelle (ritrovo ore 9.00 a Novilara) che si concluderà con
l’arrivo al castello per pranzo, intorno alla tavola imbandita di tagliatelle e altre tradizionali
prelibatezze (SOLO SU PRENOTAZIONE).
Come di consueto, anche Tagliatelle al castello 2018 avrà il suo special guest: il noto personaggio
televisivo ANTONIO ORNANO, direttamente da Zelig, Colorado e Quelli che il Calcio, si esibirà
sabato 14 alle 22.30 circa.
Tra le novità di quest’anno troviamo un’area food truck, con stand SENZA GLUTINE (AIC Marche
– con il sostegno di COOP ALLEANZA 3.0) e tagliatelle di pesce, insieme ai 3 cooking show
presenti ogni sera che vedrà come protagonista Elisa Prioli (foodblogger e sommelier –
www.foodimmersions.com) la quale ci accompagnerà nella rivisitazione delle ricette della
tradizione ispirate a Gioacchino Rossini e abbinate ai vini locali.
media partner
Con più di ottomila presenze e seicento chili di tagliatelle fatte a mano, birra artigianale e vini
locali, Tagliatelle al Castello è diventata in poco tempo una realtà importante per Novilara e per il
territorio pesarese, capace di attirare visitatori e turisti, e far rivivere le tradizioni con una forte
predisposizione verso il futuro, unendo arte e musica alla dolce suggestione del paesaggio dei
colli. Sempre ricco e variegato il programma artistico, aperto a tutti, dai più piccoli ai più anziani,
con ingresso di soli 2,5 euro per gli adulti e gratuito per bambini sotto i quattordici anni.
Inotre, sarà attivo un servizio di bus navetta con partenza da Pesaro al prezzo di soli 4 euro a/r.
(Per agevolare la viabilità ci sarà un servizio Area Parcheggio a Novilara, con servizio gratuito di
accompagnamento all’ingresso).