Pesaro. Omaggio a Rossini

Omaggio a Gioachino Rossini, fra epistolari, riflessioni e musica, quelle che si terranno nella sala Rossa del Comune di Pesaro, il 1 e 9 marzo alle 18. E’ organizzato dalla associazione Pegasus e Assonautica di Pesaro e Urbino con il patrocinio del Comune di Pesaro-Assessorato alla Bellezza. Il 1 marzo, un momento musicale rossiniano con alcuni allievi del Liceo Musicale del Liceo Scientifico Marconi di Pesaro; Silvia Casavecchia al flauto, Alessandro Tornati all’oboe, Sebastian Balan al clarinetto e Giovanni Tonti al trombone, che eseguiranno l’Ouverture del Barbiere di Siviglia e l’Ouverture del Guglielmo Tell, diretti dalla professoressa Monica Marcolini.

A seguire il giornalista Paolo Montanari parla della personalità di Rossini attraverso le lettere ai genitori, che saranno lette e interpretare dalla professoressa Marta Fossa. Al termine della conferenza ancora musica rossiniana, con l’aria Largo al factotum, cantante Adrian Macra e il duetto buffo dei due Gatti con i cantanti Gaia Baroni e Milena Della Volpe, pianista accompagnatore Diego Gasperi.

Il secondo appuntamento il 9 marzo, ore 18, sala Rossa con la conferenza: Rossini e Raffaello: le lettere e le poesie
Due mondi culturali e il paesaggio marchigiano.
Relatori Paolo Montanari e Roberto Rossini




Pesaro. Piogge smottamenti, danni milionari, stato di emergenza

 

Smottamenti, danni milionari cause le piogge dell’ultima settimana.

“Ci prepariamo a chiedere lo stato di emergenza. La situazione è grave, ci sono frane sparse su tutto il territorio, tra cui 11 frane importanti sulle nostre strade provinciali, oltre a smottamenti e allagamenti. E ci aspettano giornate difficili proprio a causa della neve”. Lo evidenzia il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini, che stamattina ha partecipato alla riunione alla Soi (Sala operativa integrata) insieme allo staff del Servizio Viabilità e dei Servizi Speciali dell’ente. “Sono certo – aggiunge – che la rete e le collaborazioni tra i vari livelli istituzionali, compresi i Comuni, riusciranno a garantire la sicurezza sul territorio. La Provincia sta partecipando attivamente a tutte le riunioni della Soi ed ha messo in campo per interventi 22 uomini e 10 mezzi del Servizio Viabilità e Servizi speciali, con a disposizione anche 103 mezzi per sgombro neve e 64 per trattamento antighiaccio di aziende private reperite sul Mepa da attivare in caso di necessità. Voglio ringraziare tutti per l’ennesima dimostrazione di professionalità e dedizione al lavoro anche in questi momenti delicati”.
Al momento, per quanto riguarda l’indice di nevosità, sono segnalati 20 cm di neve dai 700 ai 1200 metri, 50-70 centimetri di neve da 1200 a 1500 metri, 120 cm di neve oltre i 1500 metri. L’indice di piovosità fa registrare 45 mm di pioggia da 0 a 400 metri e 20 mm da 400 metri in su.
Il Servizio Viabilità ed i Servizi speciali della Provincia stanno operando su tutta la rete per sgombro neve nelle strade dei rilievi, per rimozione frane e piante abbattute. Smottamenti e buche sono presenti un po’ in tutto il territorio. Nelle prime ore di oggi è stata riaperta al traffico la strada provinciale 144 chiusa venerdì sera per l’esondazione del torrente Arzilla in località Cairo nel comune di Mombaroccio, così come è stata rimossa la frana sulla SP 57 Montegaudio, con riduzione di carreggiata a senso unico alternato nei Comuni di Petriano, Isola del Piano e Montefelcino. Resta chiusa in due punti la SP 44 San Bartolo, sulla quale si sta intervenendo da questa mattina per frane al km 20 nel comune di Gabicce Mare e al km 11 + 50 nel Comune di Pesaro. Dalle 6 di oggi si sta rimuovendo la frana sulla SP 73 che ha ostruito la carreggiata in località Pontevecchio di Vallefoglia rendendo necessaria la chiusura. Chiusa al transito per slavina la SP Cantoniera tra Carpegna e Pennabilli.
Di seguito il bollettino transitabilità sulle strade provinciali aggiornato alle ore 10 di questa mattina, reso noto dal Servizio Viabilità della Provincia. Si ricorda che per le strade provinciali è attivo un servizio di reperibilità 24 ore su 24 al numero 337 298593 per segnalazione di problemi alle condizioni di sicurezza e di transitabilità.
Settore viabilità 1 PESARO – A seguito delle intense piogge di venerdì si sono verificati numerosi smottamenti da monte e frane; strade chiuse s.p. 44 Panoramica San Bartolo per 3 frane di monte; s.p. 73 Pontevecchio in Foglia strada chiusa a seguito di frana; s.p. 26 Mombaroccese si transita a senso unico alternato nei pressi del Conventino; sp 57 Sant’Angelo- Montefelcino frana rimossa a Montegaudio Alto, buche diffuse su tutte le arterie le provinciali.
Settore Viabilità 2A URBINO – ALTO METAURO – E’ nevicato tutta la notte nella parte alta SP 61 Borgo Pace; strade transitabili, tranne sp.n.88 Peglio-San Donato per frana. Nella notte interventi di sgombro neve sulla sp 61 Borgo Pace. In mattinata smottamenti in atto sulla sp.n.67 S. Donato in Taviglione tra Pieve di Cagna e Gadana, sulla s.p.n.88 e sulla s.p.n.147 Paganica in loc. Villa Santi. Buche diffuse su tutte le strade. Interventi in atto per chiusura buche sulle SP 3 bis Fogliense e SP 4 Metaurense. Sgombro neve sulla Sp 61 Borgo Pace.
Settore Viabilità 2B MONTEFELTRO – E’ nevicato nella notte nella parte alta del settore (Carpegna, Pugliano). Strade transitabili, neve sulla carreggiata soltanto nelle zone in prossimità della Romagna (Pugliano, Passo Cantoniera e Villagrande). Carreggiata stretta per accumulo neve in prossimità dei nuclei abitati di Pugliano, Cal Villano su cui sta intervenendo ditta con impalamento della neve. Presenti piccoli smottamenti da monte sulla SP 3 bis Fogliense in loc Bronzo di Sassocorvaro, su SP 2 Conca in loc. Mercatino Conca. Piante cadute e rimosse sulla SP 1 Carpegna. Sulla SP 1 Carpegna strada interrotta nel tratto della provincia di Rimini con deviazione del traffico per il versante pesarese sulla SP 84 Valpiano-Miratoio. Buche diffuse su SP 3 bis Fogliense, SP 2 Conca e Sp 6 Montefeltresca, su cui si sta intervenendo col personale cantonieristico.
Settore Viabilità 3A CATRIA – Strade tutte transitabili, frane sulla SP Tarugo in fase di scivolamento, comunque sotto controllo. Buche diffuse su tutto il territorio.
Settore Viabilità 3B NERONE – Precipitazioni assenti dopo le piogge di ieri, vento forte in quota. Strade tutte transitabili, tranne la Monte Petrano attualmente interrotta per piante cadute, su cui si sta intervenendo. Presenza di buche su tutte le provinciali.
Settore viabilità 4 FANO – Rimosse le frane da monte lungo la SP 57 Sant’Angelo – Montefelcino, SP 49 Cavallara e SP 139 Capoville-Fontecorniale-Mombaroccio. Buche diffuse su tutto il territorio.




San Giovanni. Riapre il Centro giovani “White rabbit”

Il Centro giovani “White rabbit” riapre sabato 3 marzo, ore 16.
L’associazione Alternoteca e l’amministrazione comunale invitano la comunità a partecipare alla festa dalle 16 alle 23.

Per l’occasione potrete scoprire il nuovo look del centro giovani e conoscere tutti i progetti in partenza.

Già dal 5 marzo saranno infatti attivate le seguenti proposte GRATUITE:
* INFO POINT
* SPAZIO LUDIKA
* STUDIAMO INSIEME
* SPAZIO GIOVANI
* MUOVERSI SUI SOCIAL
* PROGETTO COMPAGNIA DI VENTURA DELL’OLIFANTE
E tanto altro ancora…

“Siamo certi – dice il sindaco Daniele Morelli – che le novità sia strutturali, che legate alle proposte laboratoriali e ludiche della nuova gestione apriranno una nuova stagione giovanile nel territorio marignanese. L’ Amministrazione sarà attenta e partecipe con l’entusiasmo ed il desiderio di creare uno spazio sempre più vitale e a misura dei giovani. Una novità straordinaria consiste nel fatto che la struttura d’ora in avanti sarà aperta quasi tutti i giorni, con una ricca varietà di proposte e per noi questo è un motivo di grande soddisfazione, in quanto significa aver efficientato al massimo un servizio pubblico. Ragazzi, vi aspettiamo tutti!”




Pesaro. In piazza Mosca scultura di Vangi donata da Gianfranco Selci

Piazza Mosca riqualificata con opera di Giuliano Vangi. Regalo del Gruppo Biesse di Gianfranco Selci. Il sindaco Matteo Ricci: «Ora è un salotto della città». La «Scultura della Memoria» è  progetto realizzato grazie al sostegno di Biesse Group. Monumentale il tratto dell’opera che prende forma nella pietra di Apricena. Reca i giganti della cultura e della storia di Pesaro e della regione: Rossini, Leopardi e Raffaello ma anche il mecenate e spietato soldato di ventura Federico da Montefeltro. A completare il disegno, nella concezione teatrale della struttura, l’uomo in maschera che declama rivolto ai Musei Civici, una donna del popolo che ammira i bassorilievi e una coppia di giovani abbracciati su una panchina, visibili nel colpo d’occhio da via Rossini, «simbolo della speranza nel futuro».

Matteo Ricci: «Tre anni e mezzo fa questo luogo era un parcheggio, ma una città che investe su cultura e bellezza non può avere le auto davanti ai Musei Civici o al Conservatorio. Con l’ordinanza e la riqualificazione di piazza Mosca e piazza Olivieri abbiamo dato segnali chiari. Fino al tassello di ieri, con la chiusura alle auto di piazza del Popolo».

Il maestro Giuliano Vangi: «Non sono nato a Pesaro, ma ce l’ho nel cuore: è da anni la mia città. Spero che la scultura piaccia, si può viverla. Grazie al Comune e a Selci».

Da Selci, la dedica alla moglie: «Si avvera un desiderio che sentivo da tempo. Lasciare un segno concreto dell’amore che Anna aveva per Pesaro e per l’arte. Sono felice che questa meravigliosa scultura prenda posto in una piazza nel cuore della città. Mia moglie era una donna forte, visionaria, carismatica: un’imprenditrice sensibile e coraggiosa, che ho avuto la fortuna di avere vicino. Insieme abbiamo fatto grande Biesse nel mondo. Era appassionata di arte e cultura, nella convinzione che non può esserci cultura aziendale senza cultura del bello e del buono. Con autentica stima ringrazio Vangi, artista di fama internazionale: è un’immensa soddisfazione per la mia famiglia. Non poteva esserci tributo migliore per ricordare Anna».