Rimini. La Finanza festeggia San Matteo, il loro patrono

image_pdfimage_print

La Guardia di Finanza di Rimini ha festeggiato san Matteo, apostolo ed evangelista,  il loro patrono il 21 settembre.
Alle 11, la chiesa della parrocchia di San Domenico Savio, è stata officiata la celebrazione eucaristica.
Alla funzione religiosa, celebrata dal vicario generale della diocesi di Rimini don Maurizio Fabbri, erano presenti il prefetto di Rimini Gabriella Tramonti e numerose autorità civili e militari, accolte dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini e dal Comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Rimini, con una nutrita rappresentanza di ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri unitamente alle proprie famiglie, nonché ai militari in congedo dell’Associazione Nazione Finanzieri d’Italia, Sezioni di Rimini e Riccione.
Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. t. ISSMI Antonio G. Garaglio, al termine della cerimonia religiosa, ha ringraziato le Autorità e tutti gli intervenuti e ha sottolineato quanto sia sentita la celebrazione del Santo Patrono tra le Fiamme Gialle che, nel contesto di crisi economico-finanziaria che il Paese vive, sono chiamate ad un compito sempre più difficile e delicato a tutela della legalità economica e fiscale, condizione indispensabile per un sano e solidale sviluppo della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni