Morciano. Parco del Conca, si ripulisce il laghetto

morcianoparco

Il sindaco di Morciano, Giorgio Ciotti (cattolico con una lista di centro-destra), sta facendo cose egregie. In pochi mesi si è rimboccato le maniche e fatto piccoli lavori in tutta la capitale della Valconca. Potati gli oleandri di piazza Risorgimento, messo in ordine, pitturato. L’ultimo piccolo grande atto è: ripulire il laghetto del Parco del Conca. Chi scrive è sempre stato critico quando Giorgio Ciotti si è abbandonato ad alcune tristezze amministrative e politiche. Non ne avrebbe bisogno per almeno tre ragioni: l’intelligenza, la preparazione e la passione. Se abbandonasse alcune intemperanze avrebbe più consenso. Senza dubbio il suo capolavoro amministrativo quando per 10 anni ha governato Morciano (1999-2009) è stato il Parco del Conca. Progettato dal prestigioso architetto Emilio Ambasz, è di livello e civiltà assoluta.

Torniamo al parco. Nuova vita per il laghetto del Parco del Conca di Morciano. Si bonifica. L’operazione è coordinata dalla Protezione Civile della Valconca in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Facoltà di Biologia dell’Università di Urbino. I pesci e le tartarughe che lo popolano  saranno trasferiti in un luogo sicuro in attesa della conclusione dei lavori.




San Giovanni in Marignano. Golf, fine settimana con “Gli amici di Paolo” e cena per i terremotati

 

sangiovannigolfnove24

Fine settimana del 21-22 ottobre per “Gli amici di Paolo” ed i terremotati sul green del Riviera Golf di San Giovanni in Marignano.

Sabato 21 ottobre, la gara di solidarietà “Gli amici di Paolo” per ricordare il giornalista de Il Resto del Carlino Paolo Angeletti, scomparso qualche anno fa. Alla competizione, è seguita una cena benefica per raccogliere fondi per i terremotati di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, cui hanno partecipato oltre 70 golfisti che si sono sfidati nel corso della giornata.

La prima categoria. Sul podio tre giocatori del Riviera Golf: primo lordo per il cattolichino Domenico Parma con 28 punti, primo netto per il riccionese Andrea Peri con 35 punti, mentre medesimo score ma secondo netto ad un altro golfista di Riccione, Federico Pietanesi.

Seconda categoria. E’ stata ad appannaggio dei tesserati del green di San Giovanni in Marignano: primo lordo per il cattolichino Pierpaolo Saioni (29 punti), primo netto per il pesarese Gabriele Marzi (40 punti), mentre sul terzo gradino è salito Claudio Orciani (38 punti), golfista di Fano.

Terza ed ultima categoria. A distinguersi sono stati il giocatore del Riviera e residente a Tavuglia Bratislav Ckrkic (20 punti), seguito da Claudio Cappelletti, golfista dell’Altogarda Golf Club (39 punti) e dal giocatore del Marco Simone Golf & Country club Massimo Palmucci (39 punti).

Prima ladies la pesarese Albamaria Parmeggiani del Riviera, e primo seniores ad un altro golfista del campo marignanese, il riminese Alberto Bianchi.

Domenica 22 ottobre si è invece giocata la Googolf 2017, con oltre 50 giocatori.

Primo lordo per Andrea Remoli, giocatore del Village Golf Club, con 31 punti, primo netto per il golfista del Riviera Pierpaolo Saioni di Cattolica con 36 punti, seguito da un altro golfista del Riviera, il fanese Claudio Orciani che sale sull’ultimo gradino del podio con medesimo punteggio ma gioco leggermente meno brillante.

In seconda categoria si distinguono Alessandro Cortese (Casalunga Golf Club) con 38 punti ed il pesarese Andrea Corsini, giocatore del Riviera che ottiene la seconda posizione con un solo punto di distanza.

La terza categoria vede sui gradini più alti due golfiste: Maria Cristina Zavatta del Golf Club Le Fonti e Cinzia Montanari del Golf Club Bologna che con il medesimo score di 37 punti ottengono le prime due posizioni.

Premi speciali, primo ladies per Elena Cevolani del Casalunga Golf Club e primo seniores per il golfista del Riviera Michele Colio di Fano.

Prossimi appuntamenti previsti per sabato 28 con la gara stableford 18 buche “Golf and Food”.