La Sharing Economy a Rimini: prima edizione di Rimini Wake Hub

Rimini ospiterà per la prima volta una giornata-evento che coinvolgerà i principali “makers” della città, le istituzioni civiche oltre ad esperti e professionisti del settore sui temi della Sharing Economy. Parole come “hub”, “incubator”, “co-working”, “shareability” diventeranno molto familiari. Molto più di un convegno, Rimini Wake Hub ospitato presso il Palacongressi di Rimini, sarà il primo evento organizzato dall’associazione Il Palloncino Rosso con il proposito di diventare un appuntamento a cadenza annuale sul tema della Sharing Economy a Rimini.  Sostengono il progetto la Regione Emilia Romagna (www.regione.emilia-romagna.it), la Camera di Commercio di Rimini (www.rn.camcom.it) e l’associazione riminese Figli del Mondo (www.figlidelmondo.org), con il patrocinio del Comune di Rimini (www.comune.rimini.it). Coinvolti, a vario titolo, soggetti pubblici e privati tra cui CGIL Rimini (www.cgilrimini.it), Piano Strategico Rimini Venture (www.riminiventure.it), Nuove Idee Nuove Imprese (www.nuoveideenuoveimprese.it) e Banca Popolare Etica (www.bancaetica.it).

 

rimini-wake-hubUn evento lungo un giorno, che offrirà per la prima volta una vetrina sulle start-up innovative della città e aprirà un dibattito tra le voci più autorevoli del settore, le istituzioni competenti, le imprese già mature e più responsabili del territorio, per capire come supportare lo sviluppo di queste realtà di indubbia importanza per l’economia del nostro territorio. Finanziamenti, tutela legale del marchio, prospettive legislative, nuove forme di impresa, sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati da illustri relatori di caratura nazionale, con particolare attenzione a tutte le questioni che uno start-upper si trova ad affrontare per avviare e sviluppare la sua idea di business. Alla presenza, tra l’altro, dell’Onorevole Veronica Tentori, prima firmataria del disegno di legge e componente dell’Intergruppo Parlamentare per l’Innovazione Tecnologica. Organizzatrice dell’evento la giovane associazione di promozione sociale riminese “Il Palloncino Rosso”, costituita da pochi mesi da diversi professionisti attivi nella città, con l’obiettivo di divulgare e promuovere una cultura dell’economia condivisa.

 

Durante la mattina si darà spazio all’effervescente mondo dell’associazionismo e dell’imprenditoria creativa ed innovativa del nostro territorio. Tra i “makers” che presenzieranno nomi noti come Matrioska (www.matrioskalabstore.it) e Tulsi (www.tulsi-italy.com), realtà consolidate come la cooperativa Poco di Buono (www.pocodibuono.org) e il Rigas, Gruppo di Acquisto Solidale della Provincia di Rimini (www.eventhia.com), ma anche startup più recenti come Ad Arte (www.adartesnc.com) e MakeRn (www.makern.it), che stanno conquistando la scena imprenditoriale con idee innovative e una appassionante lavoro d’avanguardia.

Il pomeriggio sarà poi l’occasione per riflettere sul tema della Responsabilità Sociale d’Impresa nel DNA delle nuove imprese, sul ruolo che imprese esistenti e professionisti possono avere nella loro maturazione, sulla ricaduta sociale delle attività imprenditoriali innovative. Si affronterà anche il tema della crescente domanda di spazi e servizi proveniente dalle associazioni e dai giovani imprenditori del nostro territorio, riferendoci, tra l’altro, alle esperienze degli incubatori d’impresa e dei cosiddetti “hub”, già da tempo sviluppatisi in altre città italiane. Non mancheranno incursioni artistiche e contaminazioni musicali, ad opera dell’affermato Movimento Centrale Danza & Teatro (www.movimentocentrale.org) per le regia di Claudio Gasparotto, a sottolineare che l’innovazione passa anche attraverso l’arte e la cultura. L’ingresso è gratuito, consigliata la registrazione sul sito www.sharingeconomyrimini.it dove sono disponibili tutte le informazioni.




Destinazione spaccio: droga lanciata dal treno

polfer-riminiNel week end appena conclusosi la Polizia Ferroviaria di Rimini ha proceduto al controllo di 343 persone, prevalentemente giovani. L’attività ha consentito di rinvenire e sequestrare un sacchetto trovato tra i binari contenente 28 involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina/crack per un peso complessivo di 14 grammi circa e 7 pastiglie bianche risultate positive al test di stupefacente generico. Sono in corso indagini anche mediante la visione delle telecamere di sorveglianza interne alla Stazione, volte ad individuare il possessore delle sostanze, certamente destinate allo spaccio in qualche locale di intrattenimento della riviera romagnola. Nella stessa giornata è stato inoltre eseguito un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di Mohamadjalal Ilias, nato il 9.12.1984 a Baghdad, ad opera di una pattuglia della Polizia Ferroviaria, che ha intercettato all’interno dello scalo il suddetto cittadino iracheno in atteggiamento sospetto. Accurati controlli a suo carico consentivano di accertare che lo stesso era destinatario di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Bolzano in data 13.8.2012 sotto l’alias di MOHAMMD Jalali. Accompagnato presso la casa circondariale di Rimini dovrà scontare la pena di anni 1 e mesi 10 di reclusione.




730 precomplialto, a Rimini incontro informativo con l’Agenzia delle Entrate

Promosso da Comune di Rimini e Agenzia delle Entrate, si svolgerà giovedì 12 maggio alle ore 17 presso “Tourism Innovation Square” in corso d’Augusto, 62 (palazzo Buonadrata) l’incontro informativo durante il quale si forniranno ai presenti tutte le informazioni necessarie per visualizzare, eventualmente modificare ed inviare la dichiarazione “Precompilata e 730 online” la dichiarazione dei redditi 2.0. La possibilità di usufruire, per il secondo anno, della precompilata – modello 730 ed Unico – e fare tutto comodamente da casa con un semplice click è infatti una vera e propria rivoluzione capace potenzialmente di coinvolgere 30 milioni di italiani.

 

Per farla decollare in fretta si è pensato di aiutare i cittadini ad avvicinarsi a questo nuovo strumento, attraverso un incontro pubblico aperto a tutti i cittadini promosso dal Punto Pane e Internet del Comune di Rimini e dall’Agenzia delle Entrate, attraverso la sua direzione provinciale. L’alfabetizzazione digitale, obiettivo del progetto regionale Pane ed Internet, al quale il Comune di Rimini ha aderito dallo scorso anno, si traduce anche in questo tipo di azioni che da una parte promuovono l’uso delle nuove tecnologie e dall’altra sostengono coloro che, per svariati motivi, hanno ancora poca dimestichezza con il Web. L’ingresso all’incontro è libero e per qualsiasi informazione è possibile contattare il Punto PEI del Comune di Rimini, ubicato presso l’URP in piazza Cavour 29 (tel. 0541/704704 email: paneeinternet@comune.rimini.it).




Tutte ammesse le 18 le liste presentate a sostegno degli 8 candidati a Sindaco di Rimini

Sono state tutte ammesse le 18 le liste in appoggio agli 8 candidati a Sindaco che parteciperanno alla tornata delle elezioni amministrative di Rimini del prossimo 5 giugno. Ecco l’elenco completo (in ordine alfabetico) dei candidati e le rispettive liste a supporto: Addolorata Di Campi “Ada” (Il Popolo della Famigli), Luigi Camporesi (Obiettivo Civico per Rimini, Movimento Libero Rimini, Fare Insieme per Rimini Noi per la Romagna con Camporesi), Marzio Pecci (Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Uniti si Vince per Cambiare Rimini Pecci Sindaco), Sara Visintin (Rimini in Comune Diritti a Sinistra), Marina Mascioni (Marina Mascioni Fronte Nazionale per l’Italia), Andrea Gnassi (Futura con Gnassi, Partito Democratico, Patto Civico e Città Metropolitana con Gnassi, rimini Attiva, Sinistra X Rimini, Italia dei Valori Centro Democratico con Gnassi Sindaco), Mirco Ottaviani (Forza Nuova), Mara Marani (Rimini People).

Oggi pomeriggio, invece, nella sede dell’Ufficio elettorale di via Caduti di Marzabotto, si svolgerà il sorteggio per il posizionamento delle liste nella scheda elettorale.

simboli-liste-elezioni-rimini