1

Scuole, pronti 18 interventi per 3,5 milioni

gaiofana_inaugurazione scuola elementare

L’inaugurazione di una scuola alla Gaiofana nel 2013

Impennata per l’edilizia scolastica: nel 2015 diciotto interventi per oltre 3 milioni e mezzo di euro. Una vera e propria “boccata d’ossigeno” per la scuola riminese. E’ di questi giorni la firma da parte del Presidente della Provincia  Andrea Gnassi del Piano provinciale triennale 2015-2017 in materia di edilizia scolastica che interessa diversi complessi scolastici di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia agli istituti superiori. Un insieme di interventi che – dalle parole dello stesso Gnassi – è “mirato alla captazione di quei finanziamenti sovracomunali e sovraprovinciali, indispensabili a incrementare la qualità e i servizi della nostra edilizia scolastica”. Il Piano, condiviso con le amministrazioni locali, contiene la graduatoria degli interventi finanziabili, considerando anche le specifiche quote di finanziamento spettanti nel triennio alla Provincia di Rimini e ai Comuni (rispettivamente pari al 40% ed al 60% del totale assegnato).

Il Piano è stato inviato alla Regione Emilia-Romagna che è autorizzata a stipulare appositi mutui trentennali con la BEI, con la Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa, con la CDP e con i soggetti autorizzati all’esercizio dell’attività bancaria, con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato. Per il 2015 sono stati messi a cantiere 18 interventi per un volume complessivo di investimento pari ad € 3.627.256,98 a fronte di un finanziamento richiesto per € 2.868.680,75. Per il 2016 gli interventivi pianificati sono stati 15 pari a € 6.064.595,95 di cui è stato richiesto finanziamento per € 5.163.548,57. Nel 2017, secondo le tabelle fornite dalla Provincia, risultano messi a sistema 3 opere per un valore pari a € 2.613.700,00 per la cui realizzazione è stato richiesto un pari finanziamento.

 

Nel triennio oggetto del Piano edilizio, l’Ente attuatore (la Provincia stessa e i singoli Comuni di volta in volta interessati) contribuiscono al finanziamento per € 758.576,23 nel 2015 ed € 901.047,38 nel 2016. Le tipologie di intervento destinatarie di finanziamento rispondono, in ordine prioritario ai seguenti requisiti: messa in sicurezza generale (compresa rimozione/bonifica amianto, adeguamento sismico ed adeguamento normativo); manutenzione straordinaria (manutenzione finalizzata al ripristino e al mantenimento di funzionalità di un immobile già rispondente a criteri di sicurezza, compresa l’adeguatezza sismica); nuove costruzioni; altri interventi (completamento lavori di nuove opere, iniziati e non completati per mancanza di risorse, efficientamento energetico e/o miglioramento funzionale edifici).

 

Tra gli interventi economicamente più rilevanti si segnala, per il 2015, la messa in sicurezza e nuova costruzione per la Scuola infanzia Grillo parlante a San Giovanni in Marignano (€ 500.000) e la messa in sicurezza della Scuola primaria e secondaria I° grado Padre Agostino da Montefeltro di Sant’Agata Feltria (€ 419.096,20). Per il 2016 € 1.000.000,00 per la Nuova Scuola primaria Marino Moretti nel Comune di Poggio Torriana e € 997.000 per la costruzione della nuova palestra per il Liceo “G. Cesare – M. Valgimigli” sito nel complesso di Viserba.
Ingenti interventi nel 2017, tutti a Rimini, per la messa in sicurezza dell’Istituto Marco Polo (€ 973.700,00), dell’Istituto Tecnico Economico Valturio (€ 880.000,00) e del Liceo Scientifico Einstein (€ 760.000,00). (L.R.)