Resta alta la guardia sui camion impiegati nel trasporto dei rifiuti

image_pdfimage_print

di BERNADETTA RANIERI

La guardia resta alta. La scelta di rafforzare i controlli è stata concordata con l’amministrazione di Coriano con l’obiettivo di verificare la provenienza e la tipologia di rifiuti e controllare che vengano rispettate le norme del codice della strada. Si è così deciso di istallare la segnaletica portante il limite dei 30 km/h per via anche delle condizioni stradali dissestate.

camion_rifiutiIntanto prosegue il lavoro dell’amministrazione ai tavoli dell’ANCI per l’esame del Piano Regionale Gestioni Rifiuti (PRGR) che a breve dovrebbe prendere la forma definitiva. Per lunedì prossimo, infatti, è stato fissato un incontro in Regione con i delegati del PRGR e questo sarà preceduto da un’ulteriore riunione formata dagli 8 Sindaci dei comuni sede di inceneritore, coordinata dal Sindaco Spinelli.

“Come Comune capofila e coordinatore di questo fondamentale sottogruppo regionale di lavoro per il Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti , composto dai Comuni emiliano-romagnoli sede di termovalorizzatori – scrive la Spinelli in una lettera indirizzata al Ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare – richiedo che il Sottogruppo partecipi e, quindi, sia riconosciuto e accreditato come membro permanente del Tavolo ministeriale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni