“Èvviva”, dal sogno alla realtà a ‘scarto zero’

image_pdfimage_print

di MILENA ZICCHETTI

Si chiama “Èvviva” il nuovo locale che aprirà domani in viale Gramsci a Riccione e ricavato dalla vecchia lavanderia del Grand Hotel, da anni chiusa, ricostruita ex novo e salvata dal suo destino che la voleva abbattuta. Una nuova avventura nata dalla collaborazione di due grandi personalità. Da una parte Andrea Muccioli, figura molto nota nel riminese e figlio del fondatore della comunità di San Patrignano, Vincenzo Muccioli. Dall’altra Franco Aliberti, classe 1985, giovane chef e pasticcere con un curriculum di tutto rispetto che, oltre ad aver lavorato con nomi illustri della cucina come Ducasse in Francia, in Italia Gualtiero Marchesi, Alajmo e, da ultimo, Massimo Bottura, in questi anni ha ottenuto anche diversi importanti riconoscimenti.

Filosofia di questo locale sarà lo ‘scarto zero’, per la serie non si butta via nulla. Il tutto nasce da Aliberti e dal suo essere pasticcere perché, dice, “per fare un dolce, deve essere tutto ben calibrato, pesato, si sa quello che si usa, riducendo quindi lo spreco al minimo. Questo purtroppo in cucina non avviene e spesso si butta via molto cibo, soprattutto in ristoranti di un certo livello. Voglio quindi impegnarmi nello scarto zero applicandolo alla cucina, un valore che tutte le nonne e le casalinghe, indipendentemente dalla crisi, hanno sempre avuto”.

Anticipazioni fanno sapere che il nuovo locale lavorerà dalla colazione fino alla cena, con una formula facile e innovativa, puntando sulla qualità ma a prezzi accessibili. Ed è proprio su quest’ultimo punto che lo chef Aliberti insiste. “Voglio arrivare a più persone possibili. Oggi purtroppo c’è il rischio che l’alta ristorazione possano permettersela solo persone con molti soldi, che a volte non la capiscono appieno, perché non si rendono conto del valore di quella cucina, del cibo e delle cose. In questo ristorante, i commensali potranno trovare tutta la mia filosofia nei piatti: essenziali, mirati e realizzati con pochi ingredienti. Una cucina leggera e attenta alla salute, oltre che al gusto, senza dimenticare la stagionalità degli ingredienti principali”.

Èvviva è il locale che sicuramente mancava nella nostra zona, un’avventura trasformatasi in sfida e pronta a lanciare una nuova moda, una cucina innovativa e non a caso è proprio Riccione la città rappresentativa, quella città da dove partono per eccellenza tutte le principali tendenze. Menù diversificati per struttura, stile e piatti proposti anche in versione da assaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni