Il Gluten Free Expo si sposta e arriva a Rimini Fiera

JuriPiceniglutenfreeexporiminiIl Gluten Free Expo cambia sede e approda a Rimini con la sua terza edizione.  “Siamo molto soddisfatti – ha detto Juri Piceni (foto), titolare S-ATTITUDE – Gluten Free Expo – dell’accordo con Rimini Fiera che si basa principalmente sulla condivisione di un progetto e un’attiva collaborazione orientate ad una crescita internazionale del Gluten Free Expo e alla sua conferma come punto di riferimento per i prodotti senza glutine e come unico salone europeo dedicato esclusivamente a questo mercato. A Rimini abbiamo trovato professionalità, collaborazione e supporto che hanno rinnovato il nostro entusiasmo in questo progetto e nel suo sviluppo per i prossimi anni”.

Per il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni “l’ingresso di Gluten Free Expo nel calendario delle manifestazioni espositive riminesi significa portare sul nostro territorio non soltanto una nuova fiera ma un prodotto di grande valore sia per la sua storia imprenditoriale e i suoi attualissimi contenuti, sia perché questo evento ben s’inserisce nel solco del nsotro distretto food&beverage. Sono davvero molto lieto di poter annunciare questo accordo strategico concluso con un partner di prestigio e caratura”. La segreteria organizzativa del Gluten Free Expo, coordinata dall’event manager Mariapia Gandossi è già al lavoro per dare vita alla terza edizione del salone che, da quest’anno, grazie ai risultati ottenuti nelle precedenti edizioni, ha ottenuto la classificazione come Fiera Internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Vini romagnoli, quale futuro?

Il mondo del vino si interroga a Faenza su futuro e prospettive. L’appuntamento è per lunedì 28 aprile alle 20,30 presso la sala Zanelli nel centro fieristico (via Risorgimento, 28) con la tavola rotonda che raccoglie alcuni tra i principali protagonisti della vitivinicoltura nazionale. Promossa dal Gruppo Cevico e dalle associate Le Romagnole e Cantina dei Colli Romagnoli, a parlare di “Vino della Romagna tra tradizione e globalizzazione” saranno la Presidente di Cevico Ruenza Santandrea, il Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo Paolo De Castro, l’Assessore all’Agricoltura Regionale Tiberio Rabboni, il responsabile commerciale Italia “Tenute del Cerro” Sergio Soavi, il Presidente nazionale Assoenologi Riccardo Cotarella, il giornalista del Gambero Rosso Lorenzo Ruggeri. La serata sarà moderata da Giorgio Melandri, curatore di Enologica.

Il tema è molto attuale, anche alla luce dell’obiettivo lanciato del premier Matteo Renzi a Vinitaly: l’incremento del 50% dell’export del vino entro il 2020 e il piano in 18 punti per la semplificazione in agricoltura. Due temi che hanno trovato terreno fertile nella nostra regione, da tempo con tassi di crescita dell’export da primato europeo. Lo attestano i recenti dati Nomisma secondo i quali l’export dell’Emilia Romagna nell’ultimo quinquennio ha registrato un incremento del +51%, contro una media nazionale attestata al 33%. I dati relativi ai primi tre mesi del 2013 hanno evidenziato una ulteriore crescita del 16%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, percentuale praticamente doppia rispetto alla media nazionale. Il tutto per un valore export stimato nell’ordine di oltre 400 milioni di euro.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




Salto a ostacoli, verso la medaglia tricolore

Horses Riviera Resort campionati 2014Cavalieri e amazzoni italiane a caccia di una medaglia tricolore a San Giovanni in Marignano. Gli impianti dell’Horses Riviera Resort ospiteranno, infatti: i Campionati Italiani Assoluti di salto ostacoli, Criterium 2° grado, Criterium 1° Grado, Criterium Senior Brevetti, Trofeo Italiano senior 1° grado, Trofeo Italiano senior Amatori 1° grado, Trofeo Senior Brevetti. Come di consueto, anche quest’anno, agli Assoluti sarà affiancato il Campionato Italiano Interforze individuale e a squadre. I migliori cavalieri e le migliori amazzoni azzurre si sfideranno “all’ultima barriera” sui tracciati disegnati da Uliano Vezzani e Paolo Rossato nella più importante e attesa competizione nazionale dell’anno, che vede alla partenza 230 cavalli.

L’evento del prossimo fine settimana non sarà utile solo per ottenere una medaglia, perché salire sul podio Tricolore permetterà a chi occuperà le prime tre posizioni della classifica del Campionato Assoluto di conquistare anche di diritto un pass nella rosa degli azzurri per l’82ª edizione dello CSIO di Roma-Piazza di Siena (22/25 maggio).

A difendere il titolo, conquistato proprio sugli stessi campi lo scorso anno, ci sarà naturalmente il Campione Italiano in carica Filippo Moyersoen, ma hanno risposto “presente” all’appello tanti big del salto ostacoli italiano a partire da Roberto Arioldi, vincitore di ben sei edizioni degli Assoluti, Natale Chiaudani, Gianni Govoni, Piergiorgio Bucci, il 1° aviere scelto dell’Aeronautica Militare Emilio Bicocchi e poi ancora tra gli altri Massimiliano Ferrario, Davide Kainich, Giovanni Consorti, Paolo Adamo Zuvadelli, l’appuntato scelto dei Carabinieri Massimo Grossato, il Caporal maggiore dell’Esercito Italiano scelto Roberto Cristifoletti e l’assistente capo della Polizia di Stato Vincenzo Chimirri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 




Maurizio Bronzini vince la quattordicesima edizione di LoComix

Maurizio Bronzini Vincitore Locomix 2014-2Maurizio Bronzini (foto) ha vinto la quattordicesima edizione di LoComix, il concorso per comici emergenti organizzato dall’associazione sammarinese Locomotiva. Il pubblico del Teatro Concordia di Borgo Maggiore sabato scorso lo ha premiato sulla base di un pezzo in cui immagina un navigatore satellitare che dà indicazioni agli automobilisti facendo le parodie di celebri canzoni italiane. Bronzini si è aggiudicato anche il Premio Ridens assegnato dall’omonima agenzia di Faenza. Gianni Bardi da Cesena si aggiudica il premio della Critica, con una parodia sulla moda dilagante degli intenditori di vino spesso improvvisati.

Per gli altri comici in gara ovvero Antonio Innocente, Luca Giardullo, Renato Cantarelli, Rino Giannini, Stefano De Clemente e Matthias Martelli, c’è stata comunque la consolazione dei numerosi applausi e le sonore risate strappate agli spettatori, nonché gli omaggi offerti da Erba Vita e Go&Fun. La serata finale di Locomix, come da tradizione, ha avuto un tema che ha fatto da filo conduttore allo spettacolo. Per l’occasione il palco del Concordia si è trasformato ne “La tana del Gattopardo” un locale gestito dal padrino mafioso depresso, Don Tano Gattopardo, impersonato da Ettore Mularoni. La moglie Addolorata (Marina Tamagnini), una ex soubrette decadente, cerca di risollevargli il morale organizzando un concorso per comici, con la collaborazione di Rocco (Mauro Granaroli) il barista- cameriere del locale, nonché nipote gay del Padrino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA