Vacanze al mare, agosto non è più il mese del boom

image_pdfimage_print

I dati provvisori riferiti ad Agosto e comunicati dell’Ufficio Statistica della Provincia di Rimini confermano un trend in corso da inizio anno. Per gli italiani fare vacanza è sempre più difficile. Va invece meglio per gli stranieri. In particolare i russi. Il mese di Agosto sulla Riviera di Rimini chiude con un + 3,9% di arrivi e – 0,3% di presenze, confermando il trend dei primi otto mesi del 2013 che vede uno scostamento tra notti trascorse totali (- 2,9%) e arrivi totali (- 1,3%). Più nello specifico, Agosto registra una crescita sia degli arrivi italiani (+ 2,8%) che esteri (+ 9%) mentre sul fronte delle presenze all’aumento della quota straniera (+ 4,6%) si contrappone una contenuta diminuzione di quella nazionale (- 1,4%).

Nei primi otto mesi dell’anno in corso emerge la maggiore difficoltà a ‘fare vacanza’ da parte del mercato interno: gli arrivi italiani calano del 2,8%, le presenze del 4,1%. Migliori notizie per la quota estera: + 4,2% di arrivi e + 0,9% di notti trascorse in Riviera di Rimini. Un dato quest’ultimo dovuto soprattutto all’aumento del turismo russo (+ 19,4% arrivi e + 12,8% presenze) e tedesco (+ 5,4% arrivi e + 4,9% presenze). In contrazione invece quello svedese (- 3,2% sia di arrivi che presenze) che olandese (- 11,4% in presenze).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni