Tonino Guerra, tutti gli eventi a un anno dalla scomparsa

image_pdfimage_print

di MILENA ZICCHETTI

E’ passato un anno da quando il grande Maestro ci ha lasciati e l’Associazione Culturale Tonino Guerra con i Comuni di Santarcangelo di Romagna e Pennabilli, la Provincia di Rimini e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, vogliono rendergli omaggio con una serie di eventi dal 16 al 24 marzo. Una serie di incontri, spettacoli, iniziative che vedranno coinvolte Pennabilli, Santarcangelo, Rimini e Verona. Molti saranno anche gli artisti presenti a rendere omaggio: tra questi, l’attore Fabio De Luigi, il balletto del Teatro Lavrovsky di Mosca, Pietrodarchi & Lucini, il Teatro delle Briciole, Sergio Diotti, e gli amministratori, amici e colleghi che hanno voluto garantire la loro presenza e il loro ricordo.

Sabato 16 marzo, a Santarcangelo di Romagna, saranno inaugurate due ceramiche dedicate al Maestro. La prima installata nelle mura della sua casa in piazza Ganganelli e l’altra nel Parco della Fiera, all’interno dello spazio che verrà a lui intitolato “L’Orto Luminoso di Tonino”. Nel pomeriggio, alle ore 16.00, ci sarà la visita al nuovo Museo “Nel Mondo di Tonino Guerra”, presso l’ex Monte di Pietà. La giornata si concluderà al Teatro Supercinema dove, la sera, si esibiranno i musicisti Mario Stefano Pietrodarchi e Luca Lucini (bandoneon e chitarra) e a seguire una esibizione di giovani artisti russi.

Domenica 17 marzo, presso l’Accademia dei Filopatridi a Savignano, si parlerà invece del rapporto artistico tra Tonino Guerra e Federico Fellini. Il seminario sarà tenuto dal Professore Gianfranco Angelucci e tratterà il tema: “L’amicizia e la collaborazione artistica di Federico Fellini e Tonino Guerra”. Sempre domenica, ma dal pomeriggio, in vari luoghi di Pennabilli (nell’ Orto dei Frutti Dimenticati, presso l’Associazione Culturale Tonino Guerra e al Teatro Vittoria) si terranno diverse iniziative che vedranno, tra gli altri, la presenza dell’Assessore all’Istruzione della Regione Emilia-Romagna Patrizio Bianchi, del pianista Boris Petrushansky e del “Teatro delle Briciole”.

Il 20 marzo a Santarcangelo, ci saranno due importanti appuntamenti di approfondimento culturale: un convegno di presentazione del numero interamente dedicato a Tonino Guerra della rivista letteraria “Il parlar Franco” e, la sera, una esibizione dell’attore Fabio De Luigi che leggerà dei versi dall’Odissea di Tonino Guerra. Infine giovedì 21 marzo a Pennabilli un grande momento istituzionale: nel giardino di casa del Maestro, presso la Roccia del Poeta, si incontreranno i Sindaci dell’Alta Valmarecchia e il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, per rendere omaggio al grande Tonino. Con l’occasione, la Casa dei Mandorli di Pennabilli, dove Tonino Guerra ha vissuto i suoi ultimi vent’anni e la Roccia dove ora riposa, saranno aperti al pubblico per l’intera settimana.

Un evento extra e di carattere internazionale si avrà invece venerdì 22 marzo a Verona, dove l’Accademia Mondiale della Poesia dedicherà uno speciale omaggio al Maestro. La settimana di eventi si concluderà definitivamente domenica 24 marzo alla Cineteca di Rimini, con la presenza di Lora Guerra e Miro Gori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni