Teatro dialettale, la compagnia “La Mulnela” al Rosaspina

image_pdfimage_print

Sabato 2 marzo alle ore 21 si apriranno ancora una volta le porte del Teatro Comunale “Rosaspina” di Montescudo: la compagnia “La Mulnela” di Santarcagelo porterà in scena due farse dialettali “E salot da gl’occasiòn” e “Tempi moderni. Duvè c’andrèm a finòi!!”. Il primo spettacolo si affaccia sul mondo delle attività commerciali che nascono come funghi e che qualche volta, entrando dalla porta sbagliata, può capitare che il vicino non sia proprio quello desiderato. La seconda farsa ironizza su due amiche che, raggiunti gli … -anta, vengono di colpo catapultate nel mondo dell’estetica … con disastrose conseguenze. Si tratta della più vecchia e importante rassegna dialettale della provincia di Rimini, giunta al 20° anno e che si interseca con la più ampia programmazione di teatro contemporaneo denominata Oltremisura 2013, giunta alla sua 13° edizione e curata dall’associazione culturale “L’Attoscuroteatro”.

L’appuntamento teatrale di domenica 3 marzo alle ore 18 vede come protagonista Marta Cuscunà con lo spettacolo satirico “La semplicità ingannata” , alla quale è stata assegnata la menzione d’onore come attrice emergente del Premio Teatrale Eleonora Duse 2012. Marta, con l’aiuto di sei “pupazze” e della testa minacciosa di un vescovo, crea un variegato affresco ambientato nel Cinquecento, quando avere una figlia femmina era un problema piuttosto grosso. Inoltre, parallelamente allo spettacolo, in sala mostre si potranno ammirare le opere di Georgia Matteini “Le temps du plumage” e al termine del tutto la ProLoco offrirà un aperitivo a tutti. Per informazioni: 0541-864010. (b.r.)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni