Bugli e Rinaldis ai vertici della Camera di Commercio

cciaa_nuovapresidenza2014-2019

Il cerchio si è chiuso. I nomi ufficilamente non sono stati fatti, ma è praticamente certo che la nuova presidenza della Camera di Commercio di Rimini sarà affidata a Salvatore Bugli (CNA) e Patrizia Rinaldis (AIA). Le associazioni di categoria di Rimini hanno infatti sottoscritto proprio questa mattina l’accordo per il rinnovo delle cariche per il quinquennio 2014-2019. L’iter ufficialmente si concluderà nella prossima primavera ma le associazioni di categoria della provincia di Rimini hanno di fatto già individuato le rappresentanze che dovranno guidare l’economia del territorio dalle stanze di questa strategica istituzione. “Un percorso condiviso e non scontato” – dicono da via Sigismondo – “che conferma il senso di responsabilità delle associazioni imprenditoriali che rappresentano il mondo economico locale.”

In base all’accordo raggiunto la Presidenza dell’ente camerale 2014 sarà assegnata all’Artigianato (CNA), mentre la Vice Presidenza spetterà al Turismo (AIA). La Giunta sarà formata da otto membri, oltre al Presidente, chiamati a rappresentare tutte le categorie economiche: industria, agricoltura, artigianato, commercio, turismo e cooperazione. “La logica che guiderà i nuovi rappresentanti sarà di naturale continuità con il passato” – precisa una nota dell’ente. Continuatà anche sulla ‘mission”: sviluppo delle maggiori infrastrutture del territorio e attività di supporto alle imprese: agevolazioni per l’accesso al credito, la conferma degli stanziamenti per i Consorzi Fidi, la spinta per l’internazionalizzazione delle imprese, l’incentivazione alla partecipazione a Fiere in Italia e all’Estero, la valorizzazione delle filiere e dei prodotti tipici, l’integrazione fra costa ed entroterra, la costruzione di un rapporto sempre più propositivo con l’Università, la promozione della cultura della Responsabilità Sociale d’Impresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA