E’ morto Ersilio Tonini, era il più anziano cardinale vivente

Scuote il mondo religioso e laico la scomparsa, avvenuta ieri notte attorno alle 2, del cardinale Ersilio Tonini. La Chiesa riminese, in particolare, interviene per esprime tutto il suo cordoglio e “innalza il suo ringraziamento a Dio per aver dato a Rimini, alla Romagna e alla Chiesa intera un uomo capace per tutta la vita di annunciare la freschezza del Vangelo a dispetto dell’esilità del suo corpo”. Già amministratore apostolico della Diocesi di Rimini,  la Chiesa riminese ricorda con affetto e profonda gratitudine il presule “per il suo servizio di Amministratore Apostolico dal 1988 al 1989”. Ha svolto la sua attività – si legge in una nota – in un momento difficile per la vita della Diocesi, si è inserito con discrezione in questa realtà ed ha lavorato con molto impegno e straordinaria passione pastorale e apostolica”. A lui si deve tra l’altro la nomina a direttore della Caritas di don Luigi Ricci, attuale vicario generale della Diocesi, e il trasferimento della mensa Caritas in via Santa Chiara, in locali più ampi e funzionali. Mantenne contatti fraterni con la realtà rimise anche in seguito al suo ritorno a pieno titolo nell’Arcidiocesi di Ravenna e in qualità di Vescovo emerito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA