RiccioneApp, dopo iOS da oggi anche per Android

RiccioneApp, l’applicazione dedicata alla città, dopo il debutto sui dispositivi con sistema operativo iOS (Apple), ora approda anche su Android. Le caratteristiche di RiccioneApp rimangono incentrate sul fornire informazioni di interesse turistico (Hotel, Ristoranti, Negozi, Bar, ecc…) e con la disponibilità generica di un modulo di ricerca che permette di trovare una specifica attività con le classiche funzioni di geolocalizzazione e navigazione satellitare. Inoltre l’utente potrà rimanere costantemente aggiornato in tempo reale su tutte le manifestazioni e gli eventi che si svolgeranno a Riccione, consultando la sezione delle news completamente rinnovata, grazie alla suddivisione per categorie di interesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




Il Visacci a Rimini è in “bella FEDE”

Il nuovo percorso tra arte e fede a Rimini è stato nominato dagli organizzatori della mostra “bella FEDE”. Quello che s’intende offrire al visitatore è un’esperienza in grado di “accompagnare a riscoprire la grandezza del mistero divino e la bellezza della proposta evangelica”. La mostra si sviluppa attorno ai dipinti seicenteschi presenti nella chiesa di San Giovanni Battista di Antonio Cimatori detto Visacci (il più notevole e influente pittore attivo a Rimini negli anni prima della parabola artistica di Cagnacci): l’Adorazione dei Magi e la Crocifissione, ossia il Mistero della Manifestazione e quello della Morte e Risurrezione.

Il percorso religioso si sviluppa in quattro sezioni: la ricerca da parte dell’uomo e la manifestazione del Figlio di Dio, l’annuncio e l’incontro che cambia la vita, l’amore infinito: Croce e Risurrezione, la vera novità, qui ed ora. Interessante il connubio tra linguaggi classici come l’arte pittorica e la modernità dei tweet papali per veicolare l’universalità della storia dell’amicizia di Dio con l’uomo. Non manca il richiamo a Maria e ad alcuni testimoni di fede dei nostri giorni come Alberto Marvelli, don Oreste Benzi, Carla Ronci e don Tonino Bello.

Il progetto, realizzato dalla Parrocchia di San Giovanni Battista è reso possibile grazie a Fama Industrie, sarà inaugurato e presentato venerdì 12 luglio ore 20,30 presso la Chiesa di San Giovanni Battista (via XX Settembre 87). Interverranno S.E. Mons. Claudio Maria Celli Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e Don Salvatore Pratelli Parroco di San Giovanni Battista. Segue visita guidata con i curatori della mostra (Alessandra Bigi Iotti e Giulio Zavatta per la parte storico-artistica, Gabriele Burnazzi e Antonella Chiadini per la parte religiosa). Informazioni e prenotazioni visite guidate tel. 0541782384

© RIPRODUZIONE RISERVATA