1

Don Italo Sebastiani raccontato da Gianluigi Valentini e Sandro Piscaglia

Ad un secolo dalla nascita oggi pomeriggio al Teatro Sociale verrà ricordata la figura del sacerdote e professor don Italo Sebastiani. “Come spesso stranamente capita, anche in piccoli luoghi, gioiellini dell’Alta Valmarecchia, inaspettatamente si concentrano e condividono esperienze ed amicizie, personalità che sono state riferimento culturale per il nostro territorio e alcuni tra i più importanti esponenti del mondo artistico e letterario italiano”.

A raccontare storie inedite e aneddoti divertenti, riannodando il filo dei ricordi, tra gli altri, due medici conosciutissimi a Rimini ed anche in Valmarecchia: Gianluigi Valentini, eclettico, fotografo narratore per immagini, e Sandro Piscaglia, in pensione, ma non come poeta e osservatore affettuoso dei costumi del secolo scorso. Tutti estimatori, ed amici di don Italo Sebastiani, sacerdote di riferimento per decenni per la Valmarecchia, nella Diocesi del Montefeltro. Vita e le opere al centro dunque della serata a lui dedicata, a cent’anni dalla nascita. Inizio dell’incontro alle ore 17,30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA