Fabio De Santis, diciotto racconti dal mondo dello sport, fatti e retrocena

Grandi imprese sportive e relativi retroscena. Domani domenica 12 maggio a  RiminiFiera nell’ambito di RiminiWellness ci sarà la presentazione della seconda fatica letteraria di Fabio De Santis. Dal titolo ‘Fatti di gloria’ e dopo il successo di ‘Io ce la potevo fare’ (dedicato agli eterni piazzati del mondo dello sport), con questo libro (appuntamento in Sala Stampa alle ore 12) nelle pagine troviamo diciotto racconti di altrettanti protagonisti del mondo dello sport. De Santis racconta di peripezie, imbrogli, stratagemmi, miracoli o grandi colpi di fortuna nelle vite di uomini che hanno posto il “gesto sportivo” al centro della loro vita. Da Michael Chang a Maradona, da Sonny Liston a Nelsinho Piquet – si legge nell’invito – una galleria piena di fatti e retroscena su figure che, in fondo, spesso sono più vicine dei veri numeri uno o dei campioni costruiti a tavolino, di quelli abituati a vincere sempre. Perché prima ancora che stelle sono uomini veri che sbagliano, piangono, urlano, sperano e imbrogliano, come ognuno di noi è costretto a fare ogni giorno. E quindi riusciamo a specchiarci, anche solo per un momento, nelle loro incredibili storie.

La prefazione al libro è di Vincenzo Borgomeo, firma sportiva di Repubblica e Repubblica.it, specializzato negli sport motoristici. “Il libro – scrive Borgomeo – narra diciotto imperdibili storie nelle quali si tocca con mano l’arte sublime e diabolica di chi, come ricordava Harry F. Banks, è capace di vincere e di nascondere lo stupore. Un’arte che sfocia nella sfacciataggine, al successo legato talvolta anche all’imbroglio”.

Chi è l’autore. Fabio De Santis, nato in provincia di Lecce, da molti anni vive a Rimini ed è manager di Rimini Fiera. Entrambi i suoi libri (nel 2009 Io ce la potevo fare. Storie di Eterni secondi dello sport, mediocri con cuore, talenti sprecati con Fazi editore; nel 2013 Fatti di gloria. Miracoli e truffe sul podio con Pagliai Editore) tradiscono una grande passione per lo sport e le storie dei suoi protagonisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA