Qualità dell’aria, giovedì e domenica tornano le limitazioni alla circolazione

Tornano in vigore, dopo la sospensione per le festività natalizie, i blocchi e le limitazioni alla circolazione stradale sull’intero territorio del comune di Rimini a mare della Statale 16. Più precisamente giovedì 10 gennaio dalle 8,30 alle ore 18,30 ci sarà il blocco della circolazione sull’intero territorio del comune di Rimini a mare della Statale 16. Così anche domenica 13 gennaio, sempre dalle ore 8,30 alle ore 18,30.

Sono esclusi dalle limitazioni ulteriori tratti di viabilità urbana per consentire l’accesso e l’uscita dai parcheggi del Centro Storico, quali: P.le Cervi, Settebello, Stazione fino alla SS.16 (percorso di accesso/uscita: SS.16 – via della Fiera e/o via Flaminia Conca – via Circonvallazione Meridionale – via Flaminia – via Tripoli – via Roma);Malatesta, Scarpetti, Sartini fino alla SS.16 (percorso di accesso/uscita: SS:16 – via Marecchiese – via Valturio – Circonvallazione Occidentale – via Ceccarelli – via Fracassi – via Italo Flori);Tiberio fino alla SS.16 (percorso di accesso/uscita: SS.16 – via Popilia e/o via Emilia – via XXIII Settembre – viale Tiberio).

Sono inoltre esclusi dalle limitazioni i seguenti tratti di viabilità urbana per consentire l’accesso e l’uscita dai parcheggi presenti nella zona mare: viale Costantinopoli, viale Martinelli, via Rosmini, via Melucci, viale Siracusa, viale Portofino, via Chiabrera, via Firenze, viale Tripoli, via Sacramora, via Beltramini, via Morri, via Polazzi, via Verenin, viale San Salvador, viale Porto Palos, viale Borghesi, viale Domeniconi, viale Serpieri, viale Caprara, viale Mazzini, viale Dati, viale Toscanelli, viale Adige, via Coletti, viale Lucio Lando, via Ortigara, viale Carlo Zavagli, viale Principe di Piemonte, viale delle Regine (Regina Margherita, Regina Elena), Lungomare (Spadazzi, di Vittorio, Murri, Tintori), viale Vespucci, via Destra del Porto, via Colombo, viale Beccadelli.

Continua a rimanere in vigore fino al 31 marzo 2013, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30, il divieto della circolazione stradale dinamica privata dei mezzi più inquinanti (veicoli benzina Euro 0; veicoli diesel Euro 0 e Euro 1; veicoli diesel Euro 2 qualora sprovvisti di sistema di riduzione della massa di particolato; ciclomotori e motocicli a due tempi non conformi alla normativa Euro 1; veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 e N3 Euro 2, ovvero non dotati di sistema di riduzione della massa di particolato) anche se provvisti di bollino blu.

 

 




Polizia Provinciale, nel 2012 deferite all’Autorità Giudiziaria 64 persone e controllati 2250 veicoli

Tempo di bilanci un po’ per tutti, anche per il Corpo di Polizia Provinciale dopo 12 mesi di attività nel territorio dei 27 Comuni della Provincia di Rimini. Sono due – ricorda la Provincia – i compiti principali che il Corpo svolge: quello di polizia stradale e quello di polizia ambientale e ittico-venatoria. Nel corso dell’anno, gli uomini della Polizia Provinciale hanno deferito all’Autorità Giudiziaria 64 persone.

I reati accertati sono così suddivisi: 42 per guida in stato di ebbrezza; 2 per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti etilometrici; 1 per spaccio di sostanze stupefacenti; 6 in materia di attività venatoria illecita; 2 in materia di illecito smaltimento di rifiuti; 1 in materia di maltrattamento animali; 2 in materia di illecita detenzione e custodia di armi e munizioni; 8 per violazioni varie punite dal Codice penale. Sono stati effettuati 7 sequestri penali riguardanti veicoli, attrezzi di caccia, animali, armi e munizioni, ecc.

Con servizi programmati settimanalmente, si è provveduto al controllo in materia di sicurezza stradale lungo le principali strade provinciali: sono stati controllati 2250 veicoli e sono state 247 le violazioni accertate alle norme del codice della strada. A seguito di tali accertamenti sono state ritirate 58 patente di guida, inoltre sono stati effettuati 2 fermi e 16 sequestri amministrativi di autoveicoli. In tutto sono stati decurtati 375 punti e sono state ritirate 58 patenti di guida. Tra le violazioni accertate si segnalano 8 conducenti senza copertura assicurativa, uno alla guida di un autoveicolo senza aver conseguito la patente e 2 per guida con patente già sospesa o ritirata. In materia ittica, venatoria e ambientale sono state accertate complessivamente 161 violazioni amministrative: 149 quelle in materia venatoria, 4 in materia di gestione dei rifiuti, 3 per detenzione di sostanze stupefacenti, 4 in materia di pesca e una in materia di spandimenti agronomici

A tali accertamenti sono conseguiti 14 sequestri amministrativi. Attraverso il sistema di rilevazione dei fenomeni di degrado extraurbano, denominato RIL.FE.DE.UR, sono pervenute alla Polizia Provinciale 183 segnalazioni di cui 176 risolte e chiuse, pari a oltre il 96%. In materia venatoria e ittica è risultata fondamentale, per il controllo del territorio, la collaborazione con le guardie giurate volontarie appartenenti alle associazioni di volontariato che operano in convenzione con la Polizia Provinciale. Hanno collaborato al controllo del territorio le guardie giurate volontarie appartenenti alle seguenti associazioni: Federazione Italiana della Caccia, Arcicaccia, Raggruppamento Guardie Ecologiche Volontarie, Raggruppamento Guardie Giurate Volontarie, WWF, ANPANA e FIPSAS.